HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La Faggeta di Cozzo Ferriero al Forum Nazionale Gestione Forestale Sostenibile

21/11/2018

Il Presidente Pappaterra ed il funzionario Dr. De Vivo, nella due giorni di Roma, hanno raccontato l’esperienza del Parco del Pollino sulla gestione forestale sostenibile nelle Aree Protette come stabilito dalle direttive nazionali ed europee. È innegabile – ha detto il Presidente Pappaterra – che la Ditrettiva Biodiversità del Ministero dell’Ambiente ha dato un forte impulso alla realizzazione di Progetti di Sistema tra i Parchi, ricordando che dal 2013 il Parco è capofila del Progetto “Costituzione della Rete dei Boschi Vetusti dei Parchi dell’Appennino Meridionale” in dirittura d’arrivo con la caratterizzazione di 8 nuovi siti tra cui uno nuovo rinvenuto di recente ancora nel Pollino: la FAGGETA DEL DOLCEDORME all’interno della quale vi sono degli alberi con oltre 600 anni di età e per la quale proprio nei giorni scorsi abbiamo richiesto al Ministero dell’Ambiente il sostegno per la proposta di candidatura nella Rete delle Faggete Vetuste Unesco. Nel corso del suo intervento, il Presidente del Parco Nazionale del Pollino, ha fatto riferimento anche ad un altro progetto importante come il censimento di 138 alberi monumentali effettuato dal 2013 al 2015 che ha consentito di allargare la conoscenza del capitale forestale del Parco e che ha permesso di scoprire, attraverso studi di dendrocronologia, l’esistenza nel Parco di un Pino Loricato ribattezzato Italus, avente un’età di 1230 anni e quindi l’albero più vecchio d’Europa in buone condizioni vegetative e che negli ultimi anni ha ripreso le attività di crescita. È toccato al Dr. De Vivo, attraverso slides ed immagini suggestive, raccontare l’originalità e le straordinarie bellezze della Faggeta di Cozzo Ferriero nel comune di Rotonda che nel 2017, unitamente ad altre faggete dei Parchi Nazionali dell’Abruzzo, delle Foreste Casentinesi e del Gargano è entrato nella Rete Unesco. In conclusione il Presidente Pappaterra ha ringraziato il Presidente Nazionale di Legambiente Stefano Ciafani ed il Responsabile delle Aree Protette Antonio Nicoletti per aver organizzato una iniziativa tra più soggetti pubblici e privati per dar corso al nuovo percorso della gestione forestale sostenibile e responsabile che da un lato deve avere al centro la tutela della biodiversità e dall’altro garantire un utilizzo multifunzionale del bosco.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
16/02/2019 - Aliano, il paese delle maschere cornute

Rito arcaico "che impressionò Carlo Levi durante il suo confino"

ALIANO- Il paese "delle maschere cornute è pronto a vestirsi a festa per uno dei carnevali più suggestivi dell'intero Stivale". Quello che va in scena ogni anno ad Aliano (Matera) "è un rito arcaico e ...-->continua

16/02/2019 - Domani a Cersosimo un evento dedicato ad Angela Ferrara

Domani 17 Febbraio alle ore 17.00 la Sala teatrale di Cersosimo sarà intitolata alla giovane poetessa Angela Ferrara, barbaramente uccisa dal marito qualche mese fa nel centro storico del piccolo centro della Val Sarmento. Contestualmente andrà in scena “m’ama...-->continua

16/02/2019 - Il 26 maggio a Matera lo Street Workout piu’ famoso d’Italia

Arriva anche a Matera lo Street Workout più famoso d’Italia, format che unisce sport e cultura, facendo “vivere” paesaggi suggestivi. La mission dell’iniziativa, organizzata nella città dei Sassi, dall’Ambassador Paola De Cristofaro, in collaborazione con il C...-->continua

16/02/2019 - Matera:mostra Terrigenum a cura di Francesca Arpino

Vernissage sabato 23 febbraio alle ore 18 della quarta delle 12 Windows, dodici finestre aperte sul futuro dell'arte, della Fondazione Sassi di Matera.
Organizzate e promosse dalla Fondazione Sassi le 12 Windows rientrano nell’ambito del Festival La Terra ...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo