HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La Robotica a scuola,Scuola secondaria di 1° di Colobraro al Maker Faire Rome

13/10/2018

La Scuola secondaria di primo grado di Colobraro al Maker Faire Rome , il più grande evento europeo sull'innovazione, manifattura digitale, robot, droni, realtà virtuale, stampa 3D. Un evento ricco di invenzioni e creatività, che celebra la cultura del “fai da te” in ambito tecnologico al quale hanno preso parte le classi 1/a, 2/a e 3/a dell'istituto colobrarese diretto dalla dirigente scolastica Maria Carmela Stigliano. Docente referente del progetto di robotica educativa è la prof.ssa Troyli Maria Rosaria che ha intuito la passione dei ragazzi verso questo argomento ed ha saputo portare nella scuola un nuovo metodo di studio e di lavoro.
“Con il bonus docente – dichiara - sono riuscita ad acquistare alcuni kit Lego Wedo2.0, il necessario per far lavorare i ragazzi a piccoli gruppi.
Il progetto ha preso il via fra l’entusiasmo di alunni, insegnanti e famiglie.
La robotica a scuola, insieme al coding, sta rivoluzionando i metodi d’insegnamento e d’apprendimento, rendendo entrambi più piacevoli, per insegnanti, bambini e ragazzi. Più piacevoli perché i
robot sono percepiti da tutti, adulti e bambini, come
momento ludico, di divertimento, di gioco, più che come un vero momento
d’apprendimento. Ed è dimostrato che migliorano anche le interazioni fra studenti e fra questi e gli insegnanti.”
“Dal 6 al 21 Ottobre – continua l'insegnante - partecipiamo con una serie di eventi al CODEWEEK ovvero la settimana europea della programmazione_ iniziativa che nasce dal basso e mira a portare la programmazione e l’alfabetizzazione digitale a tutti in modo divertente e
coinvolgente. Quest’anno tra gli eventi programmati c’è la visita alla Maker Faire Rome.
L’Educational Day è riservato agli studenti di ogni ordine e grado e ai docenti
accompagnatori. Quattro ore dedicate a robotica, digital manufacturing, Internet of Things, greentech, agritech e tanto altro. Un’occasione per confrontarsi anche con i nuovi processi di produzione e comprendere il lavoro del futuro. Un accesso privilegiato per vedere da vicino le invenzioni dei makers, del mondo accademico e della ricerca, nonché i progetti nati sui banchi di scuola, realizzata in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Entusiasta del progetto Carmela Rabite della Rabite bus che ha accompagnato gli studenti a Roma per questa importante manifestazione. “ Il progetto è uno dei progetti più validi che mi siano capitati negli ultimi anni. Far capire ai ragazzi l'importanza della robotica non solo li spinge a studiarne tutte le sfaccettature non solo quelle ludiche. La professoressa Troyli ha attraverso il gioco aperto le porte ai suoi studenti a nuove strade e un nuovo futuro. Perchè la valorizzazione dei nostri ragazzi, soprattutto dei piccoli centri deve necessariamente passare dalla scuola e questo progetto ne è un validissimo esempio, per questo sono davvero felice di accompagnare le classi dell'Istituto secondario di Colabraro verso questa nuova avventura.”



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
16/02/2019 - Aliano, il paese delle maschere cornute

Rito arcaico "che impressionò Carlo Levi durante il suo confino"

ALIANO- Il paese "delle maschere cornute è pronto a vestirsi a festa per uno dei carnevali più suggestivi dell'intero Stivale". Quello che va in scena ogni anno ad Aliano (Matera) "è un rito arcaico e ...-->continua

16/02/2019 - Domani a Cersosimo un evento dedicato ad Angela Ferrara

Domani 17 Febbraio alle ore 17.00 la Sala teatrale di Cersosimo sarà intitolata alla giovane poetessa Angela Ferrara, barbaramente uccisa dal marito qualche mese fa nel centro storico del piccolo centro della Val Sarmento. Contestualmente andrà in scena “m’ama...-->continua

16/02/2019 - Il 26 maggio a Matera lo Street Workout piu’ famoso d’Italia

Arriva anche a Matera lo Street Workout più famoso d’Italia, format che unisce sport e cultura, facendo “vivere” paesaggi suggestivi. La mission dell’iniziativa, organizzata nella città dei Sassi, dall’Ambassador Paola De Cristofaro, in collaborazione con il C...-->continua

16/02/2019 - Matera:mostra Terrigenum a cura di Francesca Arpino

Vernissage sabato 23 febbraio alle ore 18 della quarta delle 12 Windows, dodici finestre aperte sul futuro dell'arte, della Fondazione Sassi di Matera.
Organizzate e promosse dalla Fondazione Sassi le 12 Windows rientrano nell’ambito del Festival La Terra ...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo