HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

EGO International, le opportunità nella vendita estera Lucana

06/10/2017



Viviamo una realtà dove il processo di internazionalizzazione e la ricerca di nuovi mercati hanno raggiunto livelli importanti, anche partendo da piccole realtà come quelle della regione Basilicata che attualmente svetta in Italia per quel che concerne le esportazioni verso l’estero. Con l’apertura di nuovi canali commerciali, il business locale si è allargato verso nuovi orizzonti uscendo dai confini nazionali, mantenendo intatti i valori fondanti del Made in Italy.

Il tessuto industriale e commerciale lucano, così come quello della nostra penisola, è composto principalmente da piccole e medie imprese. Una vera ricchezza, un piccolo tesoro da custodire e valorizzare che, secondo gli esperti di EGO International ( qui il sito) che diverso tempo si occupano di portare le PMI verso i mercati esteri attraverso un percorso di preparazione e di export management, può raccogliere numerosi frutti, grazie alla qualità dei prodotti locali e al particolare appeal che questi hanno all’estero.

Molto spesso gli intenti di business delle nostre piccole realtà non sono quelli dell'esportazione ma della soddisfazione di una domanda locale. La crisi ha portato anche le piccole e medie imprese a rivolgere la loro attenzione verso l’estero. EGOInternational sottolinea come questa sia la giusta strada da percorrere per cercare di affrancarsi da una situazione interna non ancora rosea. Ma per far ciò non si può improvvisare, ma anzi come fanno notare dagli uffici di EGO International è necessario una attenta pianificazione e programmazione che consenta di minimizzare i rischi di questa importante rivoluzione all’interno di aziende che in parte sono ancora a conduzione semi familiare.

La scelta di nuovi canali commerciali o la loro stessa creazione ex-novo, tanto importante in un periodo in cui si assiste a grandi rivoluzioni che sconvolgono il quadro politico-commerciale nel quale si lavora, diviene uno degli aspetti fondamentali nella riuscita di un'operazione difficile e complessa come quella della vendita in nuovi mercati esteri. Ecco perché diviene importante ogni giorni di più affidarsi a professionisti del settore come quelli di EGO International, che grazie alla competenza e all’esperienza riescono a allacciare rapporti commerciali interessanti e profittevoli.

Anche la conoscenza della lingua e degli usi di determinate nazioni target possono essere importanti, sottolineano da EGO International. Questo perché il panorama mondiale del commercio è sempre più interessato da nuovi e repentini cambiamenti, che necessitano una loro approfondita analisi. La Brexit, i problemi della Grecia e l’affacciarsi di nuove realtà altospendenti che anelano ad acquistare prodotti italiani e della lucani in particolare, tanto rinomati e conosciuti nel mondo, impongono un cambiamento di paradigma per la vendita all’estero. Cina, Sud-Est Asiatico, Russia: sono queste le nuove realtà che si affacciano all'orizzonte delle PMI locali e che necessitano di una conoscenza specifica, anche per quanto riguarda la loro particolare legislazione, che non può essere affrontata dalle piccole realtà non ancora strutturate per un salto di qualità simile.

La vendita all’estero di prodotti della Basilicata diviene ogni giorno di più una leva importante per la rinascita economica della regione, rompendo il circolo vizioso che dall'inizio della crisi si è instaurato in tutt’Italia. Quest’opportunità, però, dev’essere colta nella miglior maniera, con la giusta organizzazione e operando le giuste scelte. Solo così si potrà approfittare della crescita delle nazioni estere per migliorare la situazione economica locale, cercare di creare un volano positivo e in ultima analisi dare un beneficio a tutta la collettività anche col conseguente aumento dell’occupazione interna.



ALTRE NEWS

CRONACA

9/12/2018 - Rotonda: oltre 260 mila euro per cinema e asilo nido
8/12/2018 - Lavello. Un arresto dei Carabinieri per evasione
8/12/2018 - Minacce ai giornalisti. A Potenza un incontro promosso dal Prefetto
8/12/2018 - Educazione Ambientale, pubblicato bando da 1,3 milioni di euro

SPORT

9/12/2018 - Bernalda futsal:il nuovo tecnico e' Do Amaral, ingaggiati Caetano e Muro
9/12/2018 - Cavese vs Potenza Calcio, gara spigolosa che si chiude in parità
9/12/2018 - Meritata vittoria del Matera contro il Rende
9/12/2018 - Serie D – G/H: il Francavilla vince dopo un grande secondo tempo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

9/12/2018 Serie D-g/H: risultati 14^ giornata

Granata – Taranto 0-2 giocata ieri
Nardò – Cerignola 0-0 giocata ieri
Francavilla – Pomigliano 3-1
Gelbison – Bitonto 0-2
Altamura – Savoia 0-0
Az.Picerno – Sorrento 5-0
Fidelis Andria – Nola 0-0
Sarnese – Città di Fasano 0-1
Gravina – Città di Gragnano 0-0

9/12/2018 Eccellenza: risultati 14^ giornata

Avigliano – Pomarico 0-1
Latronico – Real Senise 1-2
Lavello – Vultur 1-1
Moliterno – Ferrandina 3-7
Montescaglioso – Melfi 0-1
Murese – Policoro 3-1
Real Metapontino – Grumentum Val D’Agri 0-1
Ripacandida – Real Tolve 2-1

9/12/2018 Promozione: risultati 13^ giornata

A.Lauria – Brienza Calcio 0-0
San Cataldo – Miglionico 5-0
Lu Tito – Virtus Bella 5-2
Oppido – Anzi 1-1
Possidente – Castelluccio 0-3
RAF Vejanum – Paternicum 0-5
Santarcangiolese – Oraziana Venosa 2-0

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo