HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

Babbo Natale non arriva solo a dicembre

06/09/2017



Il periodo natalizio è sicuramente uno dei momenti più belli e magici dell’anno soprattutto per i più piccoli che aspettano con ansia la mattina del 25 dicembre per scartare i tanto attesi regali.

Babbo Natale è sicuramente il personaggio che meglio simboleggia le feste natalizie perché secondo la leggenda ha l’importante compito di consegnare a tutti i bambini del mondo i doni a bordo della sua slitta volante trainata dalle renne.

La figura di Babbo Natale però, ben si adatta ad essere utilizzata anche in altri contesti che non hanno nulla a che fare con il 25 dicembre. È infatti un’usanza sempre più diffusa quella di organizzare una festa a tema Babbo Natale.

Per impersonare Santa Claus in modo semplice e veloce sarà sufficiente indossare un tipico cappello a punta rosso e bianco e se si tratta di una festa a tema occorrerà far indossare a tutti gli invitati il cappello in questione.

Un’occasione particolare durante la quale è possibile usare dei cappelli di Babbo Natale è un party aziendale ovvero una di quelle occasioni nelle quali per i dipendenti è possibile svagarsi e riunirsi migliorando così i rapporti interpersonali e il clima che si respira in ufficio.

Occorrerà comprare dei cappelli da Babbo Natale in grande quantità in modo tale che tutti i colleghi di lavoro ne abbiano uno e dopo averli indossati sarà possibile immortalare questo momento di festa con una fotografia.

Un’altra occasione in cui è possibile sfruttare il cappello di Babbo Natale di vari colori è una festa a tema tra amici che potrai organizzare in qualsiasi periodo dell’anno e non necessariamente durante il periodo delle festività natalizie.

Anche una grigliata di Ferragosto è paradossalmente una giornata perfetta per travestirsi con un cappello rosso e bianco. Sarà infatti divertente travestirsi da Santa Claus, che secondo la tradizione abita nel gelido Polo Nord, durante uno dei mesi più caldi dell’anno come è quello di agosto.

Sempre per giocare con il contrasto tra il luogo d’origine di Babbo Natale e le torride temperature estive è possibile organizzare un party in spiaggia a tema natalizio e quindi se sei il titolare di uno stabilimento balneare è un’ottima idea acquistare una grande quantità di cappelli da Babbo natale per farli indossare a tutti i tuoi clienti. Anche in questo caso una foto ricordo sarà d’obbligo!

Una volta acquistati, i cappelli saranno un accessorio che durerà nel tempo e potrete quindi riutilizzarli in diverse occasioni nel corso degli anni. Se siete persone amanti dello sport potrebbe, ad esempio, capitarvi di prendere parte ad una corsa amatoriale, come quelle che spesso vengono organizzate per beneficenza e potreste decidere di parteciparvi travestiti da Santa Claus per creare un clima festoso e divertente.

Le feste di cui abbiamo raccontato fino ad ora sono adatte essenzialmente ad adulti ma se invece desiderate organizzare un festeggiamento ad hoc per i più piccoli potrete acquistare dei cappelli di babbo natale e farli indossare ai bambini ad esempio durante le recite scolastiche che si tengono nelle scuole a dicembre e che generalmente sono legate alla celebrazione del Natale.

Il consiglio migliore quando occorre acquistare grandi quantitativi di cappelli da Babbo Natale, come nel caso di una festa a tema, è quello di cercare un negozio online che li rivenda in modo tale da poter trovare un prezzo vantaggioso.
Ovviamente sarà possibile ottenere un risparmio dal punto di vista economico acquistando un quantitativo piuttosto elevato di prodotti perché altrimenti non riuscireste ad ammortizzare il costo delle spese di spedizione necessarie per farvi recapitare direttamente a casa il vostro ordine.

Come vedi sono molte le occasioni in cui è possibile travestirsi da Babbo Natale anche in periodi diversi da quello tipicamente natalizio quindi non esitare e usa la tua fantasia per travestirti in modo originale!




ALTRE NEWS

CRONACA

24/06/2018 - Billie Joe Armstrong ai viggianesi: ''vi prometto che tornerò''
24/06/2018 - Rotonda, caso maltrattamenti: disposta collocazione in struttura
23/06/2018 - Gorgoglione: a una donna anziana rubati bancoposta e oltre 5 mila euro
23/06/2018 - Rotonda: il Comune non restituirà 92mila € e ne incasserà 654 mila per lo stadio

SPORT

24/06/2018 -  La Rinascita Lagonegro conferma per il secondo anno il libero Simone Sardanelli
24/06/2018 - Anche l'ASD Albatros a 'Un Assist per il Powerchair football'
24/06/2018 - Eccellenza, Mario Grande ce l’ha fatta: fumata bianca per la nuova Vultur
23/06/2018 - FCI Basilicata. Su il sipario all’edizione numero 18 della Pollino Bike Marathon

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/06/2018 Sospensioni idriche 22 giugno 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti in Via Rocco Scotellaro dal civico n.143 al civico n.155 e dal civico n.116 al civico n.140 - Via Carlo Alberto dal civico n.1 al civico n.26 - Via Nazionale - C/da Cona (altezza palazzo Forastieri 3F)

21/06/2018 Sospensione idrica oggi 21 giugno 2018

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa, nell'intero abitato, dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori.

21/06/2018 Matera, domani al via XV edizione "500 km della Basilicata"

Domani, venerdì 22 giugno, con partenza da Matera (via XX Settembre) alle ore 18.30, avrà inizio la XV edizione della "500 km della Basilicata", raduno di precisione dedicato ad auto storiche, che durerà l'intero fine settimana. La partenza della seconda tappa, da Potenza (piazza Del Sedile), è prevista sabato 23 giugno alle ore 10.30. La premiazione si terrà domenica 24 giugno, alle ore 11.30, presso Villa Nitti in località Acquafredda di Maratea. La manifestazione è organizzata dall’associazione Historical Motoring Organization 678 Scuderia di Potenza con Automobile Club Potenza e Aci Storico, e con il patrocinio morale di Regione Basilicata, APT Basilicata, UNPLI Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di tutti i Comuni interessati dall’evento.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo