HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Picerno, Mitro: 'Lenta agonia del Calcio. Il Governo aiuti anche le società'

18/03/2020



C’è un nuovo prolungamento per la sospensione degli allenamenti delle squadre, a seguito dell’accordo sottoscritto ieri tra Lega Pro e AIC. Niente allenamenti fino al 3 aprile compreso. Dello stop forzato ai campionati e dell’attuale situazione che stiamo vivendo, l’ufficio stampa ha intervistato l’amministratore dell’AZ Picerno, Enzo Mitro, che ha così commentato.
“Purtroppo questa è una lenta agonia del calcio a causa di questa emergenza dovuta al coronavirus. Noi come Società intendiamo ringraziare tutti i tesserati per la grande professionalità che stanno dimostrando. Sia nel rispetto delle misure, che nell’accettare, in ultimo, le decisioni della Lega e Aic in questo momento di emergenza, rispetto alla proroga della sospensione degli allenamenti. Il comportamento dei tesserati è esemplare, e si allenano anche presso le abitazioni secondo le indicazioni ricevute. Un grazie a loro va anche da parte del presidente Donato Curcio”.
A proposito dei tesserati, come vivono questo momento di emergenza? “Purtroppo – ha sottolineato l’amministratore Mitro – sono giorni difficili e siamo tutti abbastanza preoccupati. Loro stanno facendo sacrifici, restando sul posto e con le famiglie, preoccupate, che vivono tutte fuori regione, alcune anche nelle zone più colpite da questa epidemia”.
Giorno dopo giorno l’emergenza è sempre più grave, non si può parlare di calcio. “Purtroppo no, siamo tutti in difficoltà ed ogni giorno è un vero e proprio bollettino di guerra. E’ difficile, impossibile, parlare di calcio per quello che sta succedendo”.
Su eventuali decisioni della Lega Pro: “Sappiamo che è difficile prendere decisioni adesso, ma ci auguriamo che i vertici della Lega, quanto prima, possano giungere ad una decisione, per far capire alle Società cosa fare, come comportarsi ed affrontare il tutto. La Serie C, a differenza di A e B, è la più penalizzata, con imprenditori e presidenti che fanno sacrifici e con questa emergenza si trovano in difficoltà seria”.
Una crisi che toccherà anche le Società: “Non solo una lenta agonia del calcio, ma anche per le società, che possono entrare in difficoltà. La crisi economica attanaglierà tutti e nonostante i sacrifici non mancheranno i problemi. L’augurio è che il governo possa aiutare anche le Società, in collaborazione con la Lega, per non farci trovare in ginocchio e quindi sostenerci”.

Lasiritide.it
(Da Ufficio Stampa AZ Picerno)


ALTRE NEWS

CRONACA

3/06/2020 - Operazione 'Vivi lo sport' a Matera: 4 arresti e sequestri per oltre 75mila euro
3/06/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 3 giugno (dati 2 giugno)
3/06/2020 - 5G: anche Chiaromonte dice no
3/06/2020 - Truffe per ottenere erogazioni pubbliche, 4 arresti a Matera

SPORT

3/06/2020 - Serie D:gruppo ''Salviamoci'' diffida la FIGC e risponde alle dichiarazioni del Presidente della LND
1/06/2020 - ASP: tamponi ai calciatori del Potenza Calcio
1/06/2020 - 400 km in solitaria, nuova sfida per Tommaso Elettrico
30/05/2020 - Basket: bilancio della stagione 2020/21 dell'Olimpia Basket Matera

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

3/06/2020 Sospensione idrica ad Atella e Rotondella

Atella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 07:45 di oggi fino al recupero del livello. ATELLA: FRAZIONE MONTESIRICO

Rotondella: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:45 di oggi fino al termine dei lavori. ROTONDELLA: Contrada Granata

30/05/2020 Sospensione idrica a San Martino d'Agri

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio

30/05/2020 Poliambulatorio ASP di Potenza: non presentarsi per le visite se non contattati dal CUP

I prenotati per le visite ambulatoriali non devono recarsi presso la struttura del Polo Sanitario di Potenza “Madre Teresa di Calcutta”, Via del Gallitello, ma attendere la telefonata del CUP, che chiamerà secondo l’ordine di prenotazione.

EDITORIALE

Abbiamo già dimenticato tutto
di Gerardo Melchionda

Dopo il virus Sars-Cov-2, speravamo di non tornare alla “passata normalità” invece, dimenticando tutto, assistiamo alla gioia di una società privata che ha portato in orbita, nello spazio, un equipaggio verso la Stazione spaziale internazionale (Iss). Si suggella la privatizzazione dello spazio e si procede senza freni verso la privatizzazione selvaggia, la mercificazione e la svendita di tutto ciò che è “comune”.
E mentre questo avviene, tra il tripud...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo