HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Volley: DMB Pallavolo Villa D'Agri esordio con una sconfitta

4/11/2019



Davanti ad un pubblico numeroso e meraviglioso si è consumata la prima gara di campionato che ha visto di fronte la DMB pallavolo Villa d’Agri e la Trivianum ASD. A spuntarla è stata la squadra triggianese che ha avuto la meglio della compagine di casa con un sudato 3 a 1. Un primo set iniziale con molti errori in battuta da entrambe le parti e poi un punteggio equilibratissimo fino al ventesimo punto quando la squadra ospite sopravanzava la Don Michele Botta di tre punti. Un’impennata d’orgoglio dei ragazzini terribili del coach Dino Viggiano portava in parità il set e poi lo chiudeva a proprio favore sul 26 a 24. Il secondo rispecchiava a grandi linee il primo ma, forse un calo di concentrazione e qualche giocata d’astuzia degli esperti Di Lella e Brandonisio, faceva pendere il set per la squadra di Triggiano. 25 a 22 il risultato, combattuto e incerto fino alla fine. Il terzo set, conclusosi 25 a 18, è stato interrotto per un buon venti minuti a causa di un black out provocato dal tempo inclemente abbattutosi dal primo pomeriggio su Villa d’Agri. Ha deconcentrato non poco chi era inesperto spezzando il ritmo gara ed ha consegnato il 2 a 1 ai ragazzi di mister Stefano Capossela. Nel quarto set, tutta l’esperienza e la buona difesa del Trivianum, col libero Traversa in primis, permetteva di soverchiare di 5 punti la DMB che con l’innesto dell’esperto Carlo Bove riusciva ad acciuffare un 17 pari insperato. Prova per tutto il tempo rimasto a restare in partita, ma la squadra di casa cede il passo 25 a 21. Un risultato frutto esclusivamente dell’inesperienza e dall’ingenuità ma le premesse per migliorare le prestazioni ci sono tutte. Del fieno in cascina oggi se n’è messo un bel po’. Dalla gara odierna sono emerse le qualità dei giovani Under della DMB Villa d’Agri (sei su otto impiegati erano sotto i 19 anni, ndr), una menzione spetta a tutti, dalle giocate dell’esperto e penetrante Rocco Germino, ai primi tempi di Pietro Calabria e Vincenzo Galante, dalla difesa encomiabile di Gabriele Perna, agli attacchi laterali di Anthony De Angelis e Giovanni Bove, tutti serviti in modo lodevole dal palleggiatore Manuel Riso.
Archiviata questa gara, da domani si penserà alla prossima in terra di Puglia, a Lecce, contro la Conad Lecce. Appuntamento dunque per domenica 10 novembre presso il Palazzetto dello Sport in Piazza Palio.

Ufficio stampa
DMB pallavolo Villa d’Agri

Foto idea studio


ALTRE NEWS

CRONACA

6/06/2020 - Provincia di Potenza: 14 persone denunciate e 5 segnalate in più comuni
6/06/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 6 giugno (dati 5 giugno)
6/06/2020 - Cia-agricoltori: battuta d’arresto per produzioni Dop, Igp, Stg
5/06/2020 - Asp: ripresa l’attività di prenotazione attraverso il CUP

SPORT

6/06/2020 - ''Gruppo 31'' contro retrocessioni in D: 'nessuna risposta alla diffida''
6/06/2020 - ‘Riprendono le bocce, ma ancora fermi gli atleti paralimpici’
6/06/2020 - Ripresa delle attività sportive: pubblicato il protocollo attuativo per il calcio giovanile e dilettantistico
4/06/2020 - La FIGC istituisce il Fondo Salva Calcio. Gravina: 'Iniziativa senza precedenti'

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

6/06/2020 Sospensioni idriche

Armento: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori. ARMENTO: Contrada Scarnata, Contrada Agri e zone limitrofe

5/06/2020 Sospensione idrica a Sant'Angelo Le Fratte

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: C/de Fellana, Farisi, Marchitelle e zone limitrofi

5/06/2020 Inps: necessaria una DSU valida per ottenere il Reddito di Emergenza

L’esame delle prime richieste di Reddito di Emergenze (REm) pervenute all’Inps ha evidenziato come numerose domande siano prive di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) valida.
L’Istituto ha illustrato con la circolare n. 69 del 3 giugno 2020 le norme che disciplinano il REm, la nuova misura di sostegno economico introdotta con il decreto legge n. 34/2020 (articolo 82) in favore dei nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Nella circolare è precisato che fra i requisiti richiesti al momento della presentazione della domanda, in aggiunta a quelli socio-economici previsti dalla legge, è indispensabile la presenza di una DSU valida.
In mancanza, la domanda non potrà essere accolta e sarà quindi necessario presentare una DSU valida e, successivamente, una nuova domanda di REm.
Si ricorda che le domande possono essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2020, attraverso i seguenti canali:
- online, dal sito www.inps.it, autenticandosi con PIN, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e CIE (Carta di Identità Elettronica);
- tramite i servizi offerti dai Patronati.

EDITORIALE

Abbiamo già dimenticato tutto
di Gerardo Melchionda

Dopo il virus Sars-Cov-2, speravamo di non tornare alla “passata normalità” invece, dimenticando tutto, assistiamo alla gioia di una società privata che ha portato in orbita, nello spazio, un equipaggio verso la Stazione spaziale internazionale (Iss). Si suggella la privatizzazione dello spazio e si procede senza freni verso la privatizzazione selvaggia, la mercificazione e la svendita di tutto ciò che è “comune”.
E mentre questo avviene, tra il tripud...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo