HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Elettra Marconia, contro il Paternicum è un esame di maturità

20/09/2019



E’ tempo di big match per l’Elettra Marconia che, in occasione della terza giornata di campionato, si prepara ad ospitare l’ambizioso Paternicum in una sfida davvero interessante tra due ottime squadre.
Le due vittorie conquistate dai rossoblu di Viola hanno proiettato il team jonico in vetta alla classifica e l’incontro contro i potentini di Paterno rappresenta il primo esame di maturità per l’Elettra: di fronte Cirigliano e compagni troveranno una compagine agguerrita e vogliosa di riscatto, dopo una partenza di campionato non proprio esaltante che ha fruttato solo un pareggio.
In vista di domenica, il tecnico rossoblu conta di recuperare il centrocampista Domenico Cipriano, febbricitante e costretto ai box nell’ultima uscita: “L’entusiasmo per questo ottimo avvio non deve giocare brutti scherzi – avverte il presidente Salvatore Borraccia – Domenica siamo attesi da una partita sicuramente difficile, contro un avversario ben organizzato e forte tecnicamente. Per questo occorrerà il miglior Elettra per affrontare il Paternicum e, soprattutto, contiamo molto sull’entusiasmo e sulla passione dei nostri tifosi per dare continuità alle ultime vittorie e proseguire il nostro percorso in campionato. Le prime due uscite hanno evidenziato quanta fame di calcio abbia Marconia: ora sta a noi perseguire la strada intrapresa con determinazione, voglia e consapevolezza di vestire una maglia importante nel panorama calcistico regionale”.
La sfida di campionato, in programma al “Lorusso” di Bernalda, avrà inizio alle ore 15:30 e sarà diretta da Vincenzo Baldari della sezione di Policoro, coadiuvato da Paolo Affuso e Marco Favale della medesima sezione.


ALTRE NEWS

CRONACA

23/10/2019 - Droga. Maconia: nel sottosella 12.500 euro, arrestato
23/10/2019 - Villa d’Agri (PZ): sorpreso mentre catturava cardellini. Denunciato dai Carabini
23/10/2019 - Un tavolo con Cei lucana e Bardi su povertà e volontariato
23/10/2019 - Lagonegro: arrestato un uomo per violenza sessuale

SPORT

23/10/2019 - Serie C, girone C: la Reggina batte il Picerno e vola in testa
23/10/2019 - Serie C: il Potenza non va oltre lo 0 a 0 casalingo con la Cavese
23/10/2019 - Coppa Italia: nessuna sorpresa nei trofei 'Lupo' e 'Tartaglia'
23/10/2019 - Ciclocross show a Viggiano con i campionati regionali FCI Basilicata

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    



NEWS BREVI

23/10/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 23 ottobre in Basilicata

Acerenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 18:00 di domani, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Santa Domenica, Pipoli, Finocchiaro, San Germano, Macchione, Fiumarella, e zone limitrofe

Cancellara: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti contrade: Macchia, Scanco e zone limitrofe.

Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Umberto I (nel tratto compreso fra il n.166 ed 196) e vico Storto Umberto I, dalle ore 10:30, salvo imprevisti. Il ripristino è previsto al termine dei lavori in corso.

Cancellara: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in piazza Sedile, via San Rocco, via Ripa, via Giardino e zone limitrofe, dalle ore 13:00 alle ore 18:30, salvo imprevisti

22/10/2019 Sospensione idrica oggi 22 10 2019

Anzi: a causa di un guasto improvviso alla condotta adduttrice, l'erogazione idrica sarà sospesa nell'intero abitato e in contrada San Donato dalle ore 12:00 di oggi alle ore 07:00 di domani, salvo imprevisti.

20/10/2019 Serie D Girone h

Bitonto-Taranto 3-0
Foggia-Casarano 1-1
Andria -Grumentum0 - 1
Francavilla-Agropoli 5-0
Gelbison-Gravina0 - 0
Gladiator-Fasano 1 - 0
Nardò-Brindisi 2 - 2
Sorrento-Cerignola2- 1
Altamura-Nocerina 2 - 1

EDITORIALE

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo