HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Guarigioni e miracoli, il 'giudice' di Lourdes

1/10/2018

Alessandro De Franciscis, medico con un passato da politico, è da dieci anni alla guida del Bureau des Constatations Medicales di Lourdes. E' l'ufficio, unico al mondo per un santuario cristiano, che riceve, accoglie, ascolta chi ha una storia di guarigione da raccontare, legata al suo pellegrinaggio al santuario mariano sui Pirenei francesi. Da lì parte l'iter che verifica in anni, "ma a Lourdes non abbiamo fretta", dice, e con accurate verifiche scientifiche, se una guarigione possa essere chiamata "miracolo". "Noi ci limitiamo a constatare se siamo di fronte ad una guarigione improvvisa, inattesa, completa, durevole e inspiegata secondo le nostre conoscenze mediche. Ma la scelta di dire se sia un miracolo o no spetta ad un vescovo, è una scelta pastorale", spiega il dottor De Franciscis in un'intervista all'ANSA.
Ora "i dossier che procedono sono una dozzina", un paio di casi francesi, uno italiano, e tra le varie nazionalità anche gli Stati Uniti. Casi di guarigione che sono dunque sotto la lente del 'giudice'. "Ma io credo che qui vengano a raccontare le loro storie solo il dieci per cento delle persone che ritengono di avere ricevuto il dono della guarigione. Per non parlare delle patologie più diffuse, i tumori, che hanno dei precisi protocolli medici e in questi casi è veramente difficile arrivare a parlare di guarigioni inspiegate" e quindi di miracoli.
Napoletano, un passato di politico, prima in Parlamento poi come Presidente della Provincia di Caserta, De Franciscis è il quindicesimo 'medico permanente' del Bureau Medical di Lourdes, il primo italiano. "Il primo non francese", precisa con un sorriso. E racconta di quando il vescovo di Tarbes, mons. Jacques Perrier, ora emerito, alla fine del 2008 lo chiamò per invitarlo ad assumere questo incarico. "Ho lasciato tutto e sono qua ma - aggiunge con rammarico - mi è dispiaciuto che allora ho impiegato quattro mesi per decidere". Ora nella cittadina francese lo chiamano il 'dottore della Grotta', con una vita completamente immersa in quel luogo dove, secondo la tradizione, 160 anni fa apparve la Madonna ad una ragazza del popolo, Bernadette Soubirous. Si divide tra l'ufficio e le celebrazioni che scandiscono la giornata, dalle messe ai rosari. "La Grotta è tutto, io sono sempre stato 'lourdiano'", dice raccontando del suo primo pellegrinaggio, nel 1973, come barelliere dell'Unitalsi. Una esperienza che a lui, allora studente del liceo, cambiò la vita. La scelta di fare il medico, il pediatra, e allo stesso tempo il volontario nei viaggi della speranza.
Ora la sua porta è sempre aperta: l'ufficio è nel bel mezzo di un corridoio. Chi passa per un saluto, chi per scambiare due chiacchiere; c'è il giovane medico specializzando che da Chieti arriva per fare qui una esperienza; poi una dottoressa che si lamenta che ad un malato non sia stata data la precedenza nell'ingresso alle 'piscine'. Il telefono squilla, qualcun altro lascia un vassoio di dolcini. Di tutto, in una allegria che ha portato nella cittadina francese un pezzo di Italia e di Napoli.
All'ingresso ci sono sparsi sui tavoli i santini di Giuseppe Moscati e Gianna Beretta Molla, medici santi. Nello studio, sulle pareti, le foto con i Papi, un po' nascosto però anche il gagliardetto della Juventus; in un angolo la macchinetta per fare il caffè italiano.
Ma soprattutto ci sono quel centinaio di persone che ogni anno vengono dal medico italiano per raccontare la loro storia di fede e di guarigione. "Io ricevo e ascolto tutti, dando loro tutto il tempo di cui hanno bisogno". Ha tolto anche l'orologio dal polso per mettere a loro agio le persone che entrano qui per una esperienza che è fuori da ogni dimensione di tempo e spazio.
"Certo, arriva di tutto. I millantatori? Sono un buon numero".
Ma da qui sono passati anche 70 miracoli riconosciuti solennemente dalla Chiesa, l'ultimo dal vescovo di Bayonne lo scorso 11 febbraio e riguarda la guarigione di suor Bernadette Moriau.(ANSA).

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
28/09/2020 - Roma. Operazione microcredito - Sequestri per 500 mila euro per peculato e autoriciclaggio

I finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, stanno eseguendo misure cautelari personali nonché una serie di sequestri preventivi diretti e per equivalente, emessi dal GIP del Tribunale di Roma nei confronti di sog...-->continua

27/09/2020 - Covid: ancora calo dei nuovi positivi ma anche dei tamponi

Ancora in calo il dato dei nuovi positivi: oggi 1.766, mentre ieri erano 1.869 e due giorni fa 1.912, per un totale di 309.870.
Ma sono in calo anche i tamponi processati: 87.714, molti meno dei 104.387 di ieri, per un totale di campioni analizzati dall’i...-->continua

26/09/2020 - Covid: situazione stabile ma in Campania quasi 300 nuovi positivi

Oggi, leggero calo dei nuovi positivi (1.869) che comunque rispecchiano il dato di ieri (+1.912): per un bilancio complessivo salito a 308.104 infetti dall’inizio dell’emergenza. Piccola diminuzione anche dei tamponi effettuati: in 24 ore 104.387, contro i 10...-->continua

26/09/2020 - Coronavirus, Cts: non ci sono le condizioni per aumentare il pubblico negli stadi

"Il Comitato Tecnico Scientifico si è riunito in data odierna per analizzare il documento ricevuto dal Ministro della Salute relativo alla partecipazione del pubblico alle manifestazioni sportive, predisposto dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome....-->continua

26/09/2020 - Covid19 Puglia: 51 nuovi contagi. 3 decessi in capitanata e nel tarantino

Tre morti e 51 nuovi casi positivi nel quotidiano bollettino Covid della Regione Puglia. 3.514 i test effettuati. I decessi sono 2 in provincia di Foggia e 1 in provincia di Taranto. I casi positivi sono 27 in provincia di Bari, 5 nella provincia Bat, 2 nel ...-->continua

26/09/2020 - Monitoraggio settimanale Covid-19, report 14-20 settembre

Il numero di casi di COVID-19 e di ricoveri continua ad aumentare. Questo significa che occorre mantenere una linea di massima prudenza. Il grande impegno di tutta la popolazione nella fase di riapertura ed il mantenimento di misure rigorose permette oggi di ...-->continua

25/09/2020 - Covid: oltre 1.900 nuovi casi e 20 vittime

Aumento dei nuovi contagi, saliti oggi a 1.912 contro i 1.786 di ieri (totale 306.235): il dato è venuto fuori da un numero di tamponi leggermente calato in 24 ore, poiché oggi ne risultano processati 107.269 mentre ieri i campioni analizzati erano stati 107.2...-->continua


CRONACA BASILICATA

28/09/2020 - Covid Basilicata: nel fine settimana altri 54 positivi
28/09/2020 - Pino Giordano interviene a un anno dalla tragica morte della sorella Tina
28/09/2020 - Covid Basilicata, salgono i contagi. Altri 4 positivi a Senise
28/09/2020 - Lauria, il sindaco su messa in sicurezza del Palalberti: ‘Adesso vi accederemo con continuità’

SPORT BASILICATA

28/09/2020 - Il Bernalda Futsal vince il triangolare con Itria Fc e Futsal Potenza
28/09/2020 - Progetto Rete!: il Siproimi di San Severino Lucano in finale a Roma
27/09/2020 - Serie C: per il Potenza buona la prima
27/09/2020 - Serie D/H: Picerno e Taranto finisce a reti bianche

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
28/09/2020 Sospensione idrica a Latronico

Latronico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 10:00 di oggi salvo imprevisti. LATRONICO: Frazione agromonte mileo

26/09/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Genzano di Lucania: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:30 di oggi fino al termine dei lavori. GENZANO DI LUCANIA: P.zza Monti, Via Laviani

23/09/2020 Sospensione idrica in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti zone: Strada Montagna, Strada Convento- Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi e via Don Minzoni





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo