HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

A Nemoli il primo convegno sui temi del suicidio e della salute mentale

28/06/2022

Il 24 Giugno ha visto concludersi a Nemoli (PZ) il primo convegno a tema suicidio e salute mentale "Rompiamo il silenzio" organizzato dall'Associazione Riflessi e Centro Risorse Emotive di Lauria (PZ) in collaborazione con l'Osservatorio Violenza e Suicidio presieduto dal dott. Stefano Callipo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità i disturbi mentali continuano a crescere con un conseguente impatto sulla salute e sui principali aspetti sociali, umani ed economici in tutti i Paesi del mondo. Negli ultimi anni si è assistito ad un aumento considerevole di disturbi mentali nei bambini e negli adolescenti: la metà delle malattie mentali inizia all'età di 14 anni e tre quarti entro i 25 anni. Disagi, fragilità, autolesionismo, tentativi di suicidio sono componenti silenti ma presenti e graffianti nella nostra società. Da qui l'urgenza e la necessità di creare una rete di collaborazioni istituzionali, sanità pubblica e mondo privato per fare insieme "gioco sociale" attraverso servizi alla persona, governance territoriale, coesione e collaborazione comunitaria, educazione e didattica che compenetrano nel tessuto sociale, prevengono, indirizzano. Questo l'obiettivo comune dei relatori istituzionali all'apertura lavori del convegno: gli Assessori dei Comuni di Nemoli e Lauria; il vicesindaco di Rotonda; i Sindaci di Viggianello, Castelluccio Inferiore, Lagonegro; i Consiglieri di Rivello e Trecchina; la Coordinatrice dell'Ufficio di Piano Ambito Socio Territoriale Lagonegrese Pollino. Creare una rete di collaborazione con un Osservatorio Regionale può avere inoltre un ruolo determinante nella prevenzione dei comportamenti suicidari. Il dott. Stefano Callipo è dell'avviso che "abbiamo una batteria di assessment che ci aiutano a capire quanto un soggetto possa essere a rischio suicidario. Ma lo strumento più importante è la storia clinica del paziente perchè ogni persona ha una storia a sè. Sebbene esistano numerosi fattori precipitanti (il brutto voto a scuola, il fallimento di una relazione ecc.) il suicidio affonda le sue radici in più contesti. [...] Quante volte crediamo che un soggetto non appartenente ad una categoria psichiatrica si suicida pensando che sia impazzito all'improvviso? In realtà spesso è soltanto una persona che non trova alcuna risorsa per gestire questo dolore mentale". Ecco la necessità di un approccio multidisciplinare e una percezione, una gestione e una comprensione multifattoriale e che attinga a più touch point della comunità: la scuola, le associazioni sportive, le istituzioni, la sanità pubblica. Insieme e uniti nel supporto, nella cura, nel sostegno ma soprattutto nella prevenzione del fenomeno suicidario.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
27/09/2022 - Matera: venerdì conferenza sul tema 'Sud e magia'

Venerdì 30 prossimo, alle ore 17,30, il Centro Carlo Levi di Matera organizza, nella Saletta di Palazzo Lanfranchi, una Conferenza sul tema:
“SUD E MAGIA:
Naturale, preternaturale, sovrannaturale a Napoli e nell’Europa di età moderna”.

Nella sua dolorosa sco...-->continua

27/09/2022 - I beneficiari del centro Rotary giocano a bocce con i giovani dell' Erasmus

Continua il confronto esperienziale su scala europea, finalizzato all’inclusione sociale, del centro socio-educativo diurno per persone disabili Rotary del comune di Potenza, gestito dalla cooperativa sociale La Mimosa. Mercoledì 28 settembre, alle ore 10, al ...-->continua

27/09/2022 - Seconda edizione del “Premio Giovanna Pastoressa”

L’Ordine degli Psicologi della Basilicata ha promosso la seconda edizione del “Premio Giovanna Pastoressa”, dedicato alla memoria della giovane collega prematuramente scomparsa, ricordata per la sua professionalità e le sue spiccate doti umane, caratterizzate...-->continua

26/09/2022 - MATIFF: a Salvatores il premio “Luchino Visconti”

Sono stati svelati ieri sera, nel corso della cerimonia di premiazione al cinema Il Piccolo, i vinci-tori di questa edizione 2022 del Matiff – Matera International Film Festival del concorso “Moon-walk e la (sostenibile) leggerezza dell’essere”. Per la sezione...-->continua

E NEWS











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo