HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Premio ''Giuseppe De Lorenzo'', riapertura termini per partecipazione al bando

17/11/2021

Riaperti i termini della quarta edizione del Premio nazionale “Giuseppe De Lorenzo” 2021, dedicata allo studioso lucano, originario di Lagonegro (1871-1957). La scadenza del bando è stata prolungata dalla Giuria, fino al 16 dicembre 2021, considerando la crisi pandemica che ha osteggiato una capillare diffusione dell’iniziativa.
L’intento dell’iniziativa è promuovere la conoscenza del geologo ed orientalista, traduttore di Buddha e Schopenhauer, docente di Scienze della Terra presso l’Università di Napoli, e favorire così la più ampia partecipazione di studiosi, scrittori, ricercatori, appassionati dei temi che hanno interessato l’attività del De Lorenzo.

Nel solco degli interessi del De Lorenzo, il tema di questa edizione è “Il paesaggio fisico della montagna interna e dei borghi storici appenninici”.

Oggetto di riapertura dei termini è esclusivamente la categoria delle opere edite (monografie, saggi, articoli in rivista), che rientrano nei seguenti ambiti: Letteratura dell’Appennino (narrativa, poesia, diari di viaggio ecc.); Alpinismo ed escursionismo di alta montagna; Storiografia contemporanea dell’Italia appenninica meridionale.
Rimangono comunque valide per la valutazione le opere edite relative alla categoria "Luoghi e forme della spiritualità" e le Opere indedite, giunte nella prima fase di pubblicazione del bando. Per ciascuno di tali ambiti è previsto un premio in denaro ai vincitori.

Promotrici del Premio sono le Associazioni “A castagna ra critica” ed i “Pionieri ed ex alunni del Liceo De Lorenzo” di Lagonegro, con il patrocinio della Provincia di Potenza, del Comune di Lagonegro, del Dipartimento di Scienze dell’Università di Basilicata e del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università “Federico II” di Napoli, dell’Ordine dei Geologi di Basilicata e dell’Ente Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Val d’Agri Lagonegrese, in collaborazione con il CNR - Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale.

Il Premio Speciale della Giuria sarà attribuito ad un’opera particolarmente significativa, anche fuori concorso, che ha contribuito alla “conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale, materiale o immateriale, dei luoghi delorenziani nell’Italia appenninica e insulare”.

Il 16 dicembre 2021 è il termine fissato per la nuova chiusura del Bando, mentre la cerimonia di consegna è prevista nella prossima primavera.

Le opere possono essere recapitate (in 5 copie, con una breve presentazione bio-bibliografica dell’autore e il Modulo di partecipazione allegato al Bando), alla Segreteria Premio De Lorenzo presso la Biblioteca Comunale “G. De Lorenzo” c/o Palazzo di Città, Piazza Unità d’Italia, 85042 Lagonegro (PZ).



Il nuovo bando completo è consultabile sulla pagina Facebook del "Premio Nazionale Giuseppe De Lorenzo” e sui siti delle Associazioni promotrici.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
24/09/2022 - A Senise ''Concerto a Due'' con Massimo Scattolin e Paolo Tagliamento

Una tappa lucana a Senise, quella in programma il 27 settembre alle ore 19.00 nella suggestiva cornice del Complesso di San Francesco, dove il Comune di Senise, in collaborazione con la prestigiosa Associazione "I Sassi, Matera 2019", offrirà al pubblico un’esibizione dall’i...-->continua

24/09/2022 - Rotonda: due secondi posti per Chicky

Ad una settimana dai successi di Modica, gli amici a 4 zampe del rotondese Giovanni di Sanzo sono tornati protagonisti a Grosseto dove è andato in scena un raduno nazionale ed internazionale.
Giovanni è stato presente con Chicky, la sua lagotta che, ieri e...-->continua

24/09/2022 - Friday for future: gli studenti manifestano per il clima

Sappiamo quanto, oggi giorno, la questione climatica sia al centro del dibattito pubblico ed a chi sta più a cuore dei giovani?
Noi che siamo i protagonisti del nostro futuro e, per questo, abbiamo grandi prospettive che non vogliono certo essere deluse. ...-->continua

24/09/2022 - Alla Corte di Guidone: a Brindisi Montagna, un viaggio nel passato che dura da ventiquattro anni

Tornano le Giornate Medioevali di Brindisi Montagna: Dopo due anni di difficoltà per il settore turistico e degli spettacoli dal vivo, le antiche origini toccheranno il presente della nostra storia con il ritorno del format originale per la XXIV ed. Nel 2021 l...-->continua

E NEWS











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo