HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Il corto del regista lucano Delio Colangelo selezionato al Giffoni Experience

8/03/2021

Dall’8 al 12 marzo prende il via, in versione digital, la seconda edizione di School Experience del Giffoni Film Festival, realizzato nell'ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e promosso da MIUR e MIBACT. L’evento che nel 2019 ha coinvolto oltre 10mila studenti e 1500 docenti di quattro regioni di Italia (Veneto, Calabria, Sardegna e Sicilia) ora è pronto a replicare il successo ottenuto.
Quest’anno migliaia di ragazzi, dai 6 ai 18 anni, in collegamento da Campania (Eboli e Giffoni Valle Piana), Basilicata (Terranova di Pollino, Senise, Sant’Arcangelo), Sicilia (Palermo) e dai 32 hub italiani di Giffoni saranno i protagonisti di proiezioni, dibattiti, lab e incontri. A fare da filo conduttore, come sempre, sarà il cinema, con un concorso dedicato a lungometraggi (Feature Experience), cortometraggi (Short Experience) realizzati da registi italiani e internazionali.
Nella sezione Your Experience +11 (dedicati ai giovani dagli 11 ai 13 anni), tra i 7 cortometraggi in concorso c’è anche “Enzo, De Gasperi e la Bolex Paillard” di Delio Colangelo.
Ambientato negli anni ’50 a Matera, il cortometraggio racconta la storia di un bambino, Enzo, che non vuole abbandonare i Sassi durante il periodo dello sfollamento. Così decide di fare qualcosa. Nel suo velleitario tentativo di convincere De Gasperi a rinunciare al progetto di costruzione di nuovi borghi residenziali, può contare sul fortuito ritrovamento di una vecchia cinepresa Bolex Paillard. Enzo gira per i Sassi con la cinepresa per catturare i modi e le abitudini di vita dei residenti. Il film (vero o immaginario) che ne viene fuori è costituito da filmati d’archivio sui Sassi, originariamente testimonianze di miseria e desolazione, presentati e stravolti dalla voce fuori campo di Enzo. La sceneggiatura del corto infatti, è stata selezionata e sviluppata all’interno del Premio Zavattini, organizzato da Fondazione Aamod e Istituto Luce Cinecittà, integrando fiction e materiale d’archivio in modo innovativo.
“Enzo, De Gasperi e la Bolex Paillard” è prodotto da The Long Goodbye, in collaborazione con LOXOSconcept, e vede la partecipazione di attori e professionisti lucani: Grazia Leone, Francesco Forcillo, Vincenzo Paolicelli, Fabio Telesca, Simone Dimita, Giulio Colangelo.
La proiezione del cortometraggio, destinata alle scuole italiane, è prevista per il giorno 11 Marzo e accompagnata da un dibattito con il regista.
School Experience si chiuderà, venerdì 12 marzo, con una serata in cui saranno annunciati i vincitori della seconda edizione dell’evento



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
18/04/2021 - Sandro Pertini: socialismo, patria, istituzioni, libertà

“Gli studenti del Corso di laurea magistrale in Storia e civiltà europee dell’Unibas si sono misurati con la complessità dei processi politici del Novecento, ripercorsi attraverso il profilo di un protagonista indiscusso della storia politico-istituzionale del Paese: Sandro ...-->continua

17/04/2021 - Il ‘Don Mario’ dello chef Niko Sinisgalli pronto a sbarcare in tutto il mondo

La ricetta è segreta, ma gli ingredienti no, quelli utilizzati da Niko Sinisgalli, di origini lucane, chef executive di Palazzo Naiadi a Roma, per preparare il suo famoso piatto “don Mario”, sono quelli della filiera “ Io sono lucano”, il marchio di Coldiretti...-->continua

17/04/2021 - C'è del ''torbido'' in Basilicata nel romanzo noir di Marcello Favale

Un primo romanzo che racconta ‘’di vino, di morte e di altre miserie’’: è questo ‘’Vino Torbido’’, il primo lavoro letterario di Marcello Favale, lucano, di Latronico ma residente a Roma per lavoro. Riferimenti geografici che sono anche i luoghi nei quali si i...-->continua

16/04/2021 - Rotonda: Museo e Borgo attenzionati dal prof. Dall’Ara e dal direttore Nicoletti

Il professor Giancarlo Dall'Ara, "ideatore del modello di accoglienza, noto nel mondo come 'albergo diffuso', oltre che di numerose altre innovazioni nel settore del marketing turistico", ha fatto tappa a Rotonda nel Museo naturalistico e paleontologico. Il ...-->continua

E NEWS









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo