HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Gli auguri di Don Giuseppe Di Tolve: 'Migliorate la sanità lucana'

11/04/2020

-All'On. Roberto Speranza
Ministro della Salute
- Ai deputati e senatori lucani
- Alla Giunta Regionale di Basilicata
- Agli Ecc.issimi Prefetti di Potenza e Matera
- Ai Sindaci di Basilicata
- Alle Forze Armate
- Al Popolo Lucano


Care Istituzioni,
le priorità nella nostra vita dopo il Covid-19, con più audacia e buona volontà, dovranno essere: Salute, Lavoro e Dignità (quest'ultima, infatti, non deve essere considerata come uno scarto, perché non siamo cose ma esseri viventi).

È Pasqua, ma purtroppo non per i fragili, per gli esclusi, per gli emarginati, per chi ancora non ha avuto nessun contributo per andare avanti
ed è per questo che questa epidemia improvvisa, inattesa, rapidissima, ci deve far riflettere.

C'è bastato poco tempo per vedere come siano caduti in ginocchio l'Italia, l'Europa e il mondo, per non parlare poi della nostra amata, martoriata e sfruttata Lucania che appartiene solamente a gente laboriosa, umile e calorosa nell'accoglienza e non a chi pensa di lavarsi le mani, come è capitato a Ponzio Pilato.

Siamo tutti invitati a fare un grande bagno di umiltà e soprattutto a riflettere su CHE FINE HANNO FATTO E FARANNO I NOSOCOMI DELLA NOSTRA REGIONE BASILICATA.

Ad oggi non c'è ancora nessun progetto e questo è grave, anzi assurdo.
Il POPOLO LUCANO ha il SACROSANTO DIRITTO E DOVERE di sapere che fine farà e di capire il perché deve andare fuori regione per curarsi, quando abbiamo ottimi dottori, infermieri e operatori sanitari.

Dobbiamo darci la mano gli uni gli altri e ritrovare l'essenziale: la Salute.

Madre Teresa diceva che, nei paesi del benessere, la segnaletica della felicità è tutta sbagliata. Qual è la formula della felicità? E' il comandamento dell'amore che Gesù ci ha lasciato dalla croce.

Perchè i proventi del petrolio e dell'eolico non sono investiti nelle strutture sanitarie dei nostri ospedali? Potrebbe essere una delle tante soluzioni, invece di fare arricchire le multinazionali!

Fare del bene è una festa, ma la festa più bella è che questa sia la Pasqua dell'altruismo.

Con la presente, colgo l'occasione per ringraziare le amministrazioni comunali che tanto stanno facendo e operando per ostacolare questa pandemia.
Ringrazio, oltre ai medici, infermieri e operatori sanitari, i commercianti, le forze armate, i trasportatori, i giornalisti e quanti si prodigano, come il buon samaritano, ad alleviare le sofferenze psicofisiche, morali e spirituali.

Concludo, sintetizzando, gli aspetti fin qui detti che riguardano i problemi della nostra comunità regionale, con una frase di San Giovanni Paolo II:

"Uomo che vivi immerso nel mondo, credendo di padroneggiarlo mentre forse ne sei preda. Cristo ti libera da ogni schiavitù per lanciarti alla conquista di te, all’amore costruttivo e proteso al bene; amore esigente, che ti fa costruttore, non distruttore del tuo domani, della tua famiglia, del tuo ambiente, della società intera. Solo Cristo risorto può appagare pienamente la tua insopprimibile aspirazione alla libertà! Sì, questo è giorno di Luce, di Forza e di Speranza che fa indietreggiare le tenebre minaccianti la terra".

Auguri di una sincera e viva SPERANZA nel Cristo Risorto.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
10/07/2020 - Presentazione del progetto Visitcuorebasilicata.it

Il 14 luglio alle ore 11, presso la Sala del Consiglio Comunale di Villa D'Agri si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del progetto Visitcuorebasilicata.it. Nel corso della conferenza stampa a cui parteciperanno anche Amministratori dei comuni interessati e apert...-->continua

10/07/2020 - Viggianello: ‘Verso la notte’, film scritto e diretto da un regista lucano al Taormina film festival

“Verso la notte” (Toward the night), un film scritto diretto dal viggianellese Vincenzo Lauria, è in gara al festival internazionale del cinema di Taormina.
La “pellicola” racconta una storia impegnata, ambientata a Roma dove, tra varie vicissitudini, nasc...-->continua

10/07/2020 - L’artista lucano Antonio De Lisa tra i cento pittori di Palazzo Fani a Tuscania

L’artista potentino Antonio De Lisa è stato selezionato per esporre una sua opera nella mostra “Cento pittori a Palazzo Fani” di Tuscania (in provincia di Viterbo), che si svolgerà dal 16 al 28 luglio.
L’opera selezionata si intitola “Ganesh” e rievoca un...-->continua

10/07/2020 - A Vietri di Potenza i “Muri della Legalità”

Si tratta di un progetto voluto dall’amministrazione comunale realizzato in
collaborazione con l’artista Antonino Perrotta e l’associazione culturale “Haz Art”
Prenderà il via lunedì 13 luglio a Vietri di Potenza il progetto “I muri della Legalità”, ch...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo