HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

'Flėj Ti Bir', presepe vivente arbėresh a San Costantino Albanese

22/12/2019

La Pro Loco, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e il sostegno dell’APT Basilicata, della Regione Basilicata e del GAL “La Cittadella del Sapere”, metterą in scena la nativitą. Una scena speciale, poiché sarą il paese intero ad essere coinvolto: i vicoli, gli ameni cortili, i palazzi, le piazze, le chiese, e poi i cittadini che diventeranno attori, indossando i meravigliosi costumi delle mamme e dei padri che ricordano le antiche origini, l’Albania. Le stradine del centro storico, il 29 dicembre, dalle 17:00, si trasformeranno, qui storie e personaggi prenderanno vita e forma, riportando nella mente e nel cuore la nascita di Gesł. Cultura, spettacolo, tradizione, questi i principali elementi che affascineranno i turisti, famiglie intere che diventeranno per una sera spettatori speciali, e perché no, alloro volta personaggi di una storia affascinante, quella che mette in scena l’umanitą, una umanitą di diversi colori, di diverse lingue che veste diversi abiti, come quelli arbėresh. I personaggi indosseranno gli antichi costumi di raso, di seta ricamati con fili d’oro e d’argento su finissime stoffe, alcune antichissime, tagliate e cucite dalle sapienti mani di donne sensibili, fiere custodi della memoria. Nei diversi ambienti passeranno quadretti di vita quotidiana di un tempo, come gli antichi mestieri, in parte scomparsi, quali il fabbro, il calzolaio, le ricamatrici di costumi, il falegname, il macellaio, il pastore, la lavandaia ed altri ancora. Forte sarą il richiamo alla cultura, alla storia e alle tradizioni di questo antico popolo. Non mancheranno le danze, le vallje di uomini e di donne, mano nella mano, segno di forza, di unitą e di coraggio e i canti tradizionali, accompagnati dai suonatori di strumenti dal richiamo ancestrale. Un suggestivo cammino attraverso la storia dell’Uomo, attraverso la storia degli arbėresh che terminerą in una delle abitazioni pił antiche del paese, dove verrą allestita la scena della nativitą. La suggestione e il grande mistero della nascita del figlio di Dio, attraverso le tradizioni di un’antica comunitą, diventerą un’esperienza unica, dove il racconto e il mistero ci faranno riflettere un po’ di pił sul vero significato della vita.

Vincenzo Diego



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
11/07/2020 - Domenico Totaro alla guida del Rotary Club Senise-Sinnia

Nella riunione di ieri, il club Rotary Senise Sinnia ha celebrato la cerimonia del passaggio del martelletto.
Il Presidente Francesco Calderaro ha svolto il consuntivo del suo anno rotariano mettendo l’accento sulle difficoltą di poter operare a causa anche della pandemi...-->continua

11/07/2020 - Milano. Antonio Barbalinardo di Pisticci ,’Cavaliere della Repubblica’

Antonio Barbalinardo (nella foto a sinistra), lucano di Pisticci, milanese di adozione, risulta tra i 28 nuovi " Cavalieri della Repubblica", ordinati dal Capo dello Stato, nominati il 6 luglio scorso.
La suggestiva cerimonia di consegna della prestigiosa...-->continua

10/07/2020 - ''Alla ricerca di un altro equilibrio tra il popolamento di cittą e campagne al tempo del Covid''

“Io sto in cittą, son come una formica nella folla dell’umanitą, che corre quą e lą,a gran velocitą con l’orologio che va che va che va.”
Nella canzone di Nino Ferrer “Viva la campagna” emerge allegramente l’elogio alla campagna come luogo della ric...-->continua

10/07/2020 - Presentazione del progetto Visitcuorebasilicata.it

Il 14 luglio alle ore 11, presso la Sala del Consiglio Comunale di Villa D'Agri si svolgerą la conferenza stampa di presentazione del progetto Visitcuorebasilicata.it. Nel corso della conferenza stampa a cui parteciperanno anche Amministratori dei comuni inte...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo