HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

I progetti dedicati alla cultura a Noepoli

3/12/2019

Cultura e tradizioni, in questo ambito l’amministrazione comunale, con il suo primo cittadino Francesco Antonio Calabrese, sta portando avanti, grazie a un finanziamento regionale, un lavoro di ricerca e di recupero del ricchissimo patrimonio dell’antico stato di Noia. Vecchi laboratori, antichi e nobili mestieri cercheranno di riprendere fiato e nuova linfa vitale con il tempo, ma ora ci si concentra in modo particolare sull’antico dialetto, una ricchezza, la vera anima di una comunità che ha radici profonde. Il progetto è stato presentato alla cittadinanza attraverso un percorso di immagini che prendono il visitatore per mano e lo accompagnano tra i misteriosi luoghi dell’abitato, a contatto con la natura, con belle architetture, graziosi e misteriosi cortili, dove la storia si legge e si respira ovunque. Il dialetto, da queste parti, continua ad essere lingua parlata, ma è anche la vera anima del luogo, accompagna da secoli il vissuto, la vita quotidiana, i giorni tristi come quelli di festa. Tradotto in immagini, permette al turista o meglio agli ospiti, ai visitatori, di immergersi in un mondo fatto di presente e passato, di realtà e fantasia, dandogli la possibilità di leggere la “noiesità” segnata e profonda sui visi che si incontrano . Il progetto, dunque, vuole dare la giusta dimensione e importanza a una “lingua” viva più che mai, con la quale ci si continua ad esprimere. Un lavoro che vede in campo istituzioni, esperti dell’arte, della lingua, della letteratura, artigiani e cittadini che lavoreranno a stretto contatto, con l’obiettivo di conservare e di trasmettere un patrimonio inestimabile. Si parte con i murales: colori, figure che con le antiche mura diventano un tutt’uno, parlano una sola voce, quella della memoria e dell’arte, grazie a un maestro del luogo, Vincenzo Blumetti, un artista riconosciuto ed apprezzato. Nel murale “U munnë i Rusënellë”, si trasforma in immagini la poesia di Raffaele Carlomagno, anch’egli nojese, in grado di raccontare in versi storie e momenti di vita fissati negli occhi, nel cuore e nella memoria sin da bambino, versi che in Italiano si possono ascoltare attraverso i “Qr Code”, che in questo caso diventano ponti di cultura. L’opera esalta le sensazioni, dà ancor più vigore e anima ai colori, alle pennellate, alle storie. In questi vicoli, sensazioni, poesia e tecnologia, realtà e fantasia non hanno contorni ben delineati, frammenti di passato cercano spazio in un mondo che ormai fa fatica ad ospitarli, ma è un mondo che con forza si vuole conservare e nel quale è ancora possibile ritrovarsi. La consigliera comunale con delega alla cultura, Giovanna Lopetz, ha presentato il progetto, sottolineandone l’importanza. “Le immagini, le tradizioni popolari, il dialetto – ha spiegato - sono beni da tutelare e valorizzare, attraverso i quali è possibile rilanciare una comunità che vuole resistere allo spopolamento e vede, anche e soprattutto attraverso la cultura, i beni culturali, le proprie radici, il turismo, una possibilità di lavoro e di riscatto”.

Vincenzo Diego





archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
7/07/2020 - Viggianello: l'anfiteatro verrà intitolato ad Ennio Morricone

La giunta comunale ha deliberato per l’intitolazione al Maestro Morricone del luogo simbolo della comunità.
L’anfiteatro comunale che ha ospitato negli anni grandi artisti come Fiorella Mannoia, Francesco De Gregori, Roberto Vecchioni, Angelo Branduardi, Alex Britti, I...-->continua

6/07/2020 - Esce oggi #luogoideale, il quarto ed ultimo volume di dialoghi sulla Basilicata

Disponibile da oggi il libro “Basilicata #luogoideale”, il quarto ed ultimo volume di dialoghi sulla Basilicata a cura di Sergio Ragone per la Editrice Universosud. La prefazione è firmata dal Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi. Il libro chiude la...-->continua

6/07/2020 - I luoghi della memoria di Chiaromonte: un progetto candidato al Mibact

Dalla Cattedra di Agricoltura alla Montegrano di Banfield. Luoghi, percorsi e narrazioni della memoria di Chiaromonte: questo il titolo del progetto che il Comune di Chiaromonte ha candidato in risposta all’Avviso Pubblico relativo alla selezioni di interventi...-->continua

5/07/2020 - Osanna nuovo Direttore Generale dei Musei. Le congratulazioni dell'ANA

L’Associazione Nazionale Archeologi rivolge un sincero in bocca al lupo a Massimo Osanna per il nuovo incarico di Direttore Generale Musei presso il MiBACT: un riconoscimento alle capacità di un archeologo che ha saputo lasciare il segno del suo operato.
N...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo