HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

San Giorgio Lucano, Mons Orofino incorona la Madonna del Pantano

10/05/2019

Il 4 maggio 2019 rimarrà nella storia del popolo di San Giorgio Lucano. In una giornata piovosa si è svolta la celebrazione per l’Incoronazione della Madonna del Pantano che ha costretto gli organizzatori a riportare il tutto nella Chiesa Madre intitolata a San Francesco d’Assisi. Grandi festeggiamenti religiosi e culturali in onore della Madonna nei quindici giorni prima dell’Incoronazione. Si comincia, come da tradizione, il giorno di pasquetta con la statua della Madonna che dal Santuario del Pantano è riportata in processione al paese per le solenni celebrazioni. Durante il tragitto la prima fermata al bivio del Santuario, ad attenderla il popolo di Noepoli che con San Giorgio divide la devozione e l’appartenenza dell’antichissima statua lignea rinvenuta casualmente in una grotta di quella contrada. Dall’arrivo della Madonna in paese, giorno dopo giorno, si susseguono varie celebrazioni sia religiose e sia civili con convegni interessanti, come quello del 27 aprile 2019 dal tema “La Vergine Maria e il Popolo dei Grottaroli”. Non sono mancati concerti di musica sacra per opera dell’Accademia Ducale Centro Studi Musicali in Chiesa Madre. Il 2 maggio è stata aperta la mostra “Regina degli Angeli” a cura del prof. Giuseppe Spina e il 3 maggio 2019 si è svolta la processione eucaristica per le vie del paese con fiaccolata.
Tanta devozione per la Madonna del Pantano che ha visto la Chiesa gremita in ogni ordine di posto dal popolo di San Giorgio Lucano, Cersosimo, Noepoli e Senise. Vari sono stati i sacerdoti presenti che hanno concelebrato con il Vescovo Orofino della Diocesi di Tursi-Lagonegro, assistito da un diacono permanente e da un diacono transeunte. All’inizio della celebrazione, il parroco don Nicola Caino, nel salutare i presenti e ringraziare il vescovo della presenza, ha voluto ripercorrere le tappe salienti che hanno portato all’idea di un’incoronazione della Madonna, partendo dal ritrovamento in una grotta e fino ai tempi nostri. Le corone sono state benedette dal Santo Padre Francesco nel mese di febbraio 2019.
Presente il sindaco della piccola cittadina, il neo eletto consigliere regionale Cupparo, i sindaci dei paesi limitrofi,assieme alle autorità civili e militari.
Don Rocco Natale, parroco emerito di San Giorgio Lucano, commosso e felice, ha sentito la necessità di ricordare anche le persone, suoi collaboratori, che hanno permesso di far ritornare all’antico splendore il Santuario dopo le gravi vicissitudini che ha ricordato don Nicola. Un grande e continuato applauso ha fatto da cornice alla deposizione delle corone sul capo della Madonna e del Bambino Gesù da parte del vescovo che ha spiegato l’importanza di questo gesto per tutto il popolo diocesano. Dopo il rito religioso, la statua della Madonna è stata portata in processione nell’antica chiesa situata nella parte alta del paese per poi il giorno dopo far ritorno nel Santuario del Pantano.

V.Terr.
lasiritide.it



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
22/08/2019 - Lucania Etno Folk a Satriano di Lucania

Anche quest’anno, a Satriano di Lucania (Pz), torna il Lucania Etno-Folk, appuntamento dedicato alla musica popolare e folk nazionale organizzato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Satriano. Giunto alla sua tredicesima edizione, il festival si terrà nelle serate ...-->continua

22/08/2019 - Metaponto Beach Festival chiude con successo la XV edizione

Breve ma intensa, la due giorni del Metaponto Beach Festival 2019 si è conclusa lunedì 19 agosto con il tradizionale melting pot di dialetti del Sud Italia che aleggia sul castello Torremare di Metaponto nella serata dedicata alla Meridional Reggae Reunion, do...-->continua

22/08/2019 - A Maratea presentato Il Girotondo di Prospero Cascini nella Villa Tarantini

Nella splendida perla del Tirreno,all’interno della” intellettuale” villa Tarantini , si è parlato della LUCANITA’ della poesia di Prospero Cascini.
Nella sala biblioteca, ricca di tanti volumi sempre a disposizione della citta’ di Maratea, dopo Il benven...-->continua

21/08/2019 - Viggianello: un sentiero dedicato a Zulio

Per domani è prevista la prima passeggiata attraverso il “Sentiero dei grandi alberi Vincenzo Attadia Zulio”. La camminata avverrà all’interno del bosco della “Montagna di Basso”, la preferita di Zulio, attraverso un percorso di oltre 4 mila metri.
Vincenz...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo