HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Fondazione Città della pace | iniziativa

25/01/2019

Dal 28 al 31 gennaio si terrà a Viggiano l’iniziativa “Siamo tutti diversi”, organizzata dalla classe 5^B del Liceo delle Scienze Umane, in collaborazione con Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata. L’evento è il risultato finale del progetto di alternanza scuola-lavoro, finalizzato alla sensibilizzazione sulle tematiche dei diritti umani, con particolare attenzione al fenomeno dell’immigrazione e realizzato grazie alla sensibilità della Dirigente Scolastica Serafina Rotondaro e dei Professori Maria Carmela D'Elia, Anna Figliola e Maria Rosa Bilotti del Liceo delle Scienze Umane “G. Peano” di Marsico Nuovo. Sono in programma due distinti momenti. Dal 28 al 30 gennaio presso la Piazza Coperta di Viggiano in via S. Anastasio è allestita la mostra fotografica “Explorateurs” a cura di Massimo Lovisco, visitabile tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 19.00. L'inaugurazione si terrà il giorno 28 gennaio alle ore 16:00 ed interverrà l'Ass. Paolo Varalla. La mostra presenta le storie di alcuni ospiti rifugiati accolti nei progetti SPRAR gestiti dalla Fondazione Città della Pace in collaborazione con Arci Basilicata, Cooperativa II Sicomoro e Associazione Tolbà. Il percorso espositivo, attraverso foto e pensieri, mette in luce le sensazioni, le paure, le aspirazioni, i gusti, la vita quotidiana di persone costrette a lasciare i loro Paesi e a relazionarsi a mondi nuovi. I visitatori saranno guidati dagli studenti della classe 5^B del Liceo delle Scienze Umane di Viggiano che hanno partecipato al progetto di alternanza scuola-lavoro che ha permesso loro, attraverso la conoscenza diretta dei rifugiati e dei progetti di accoglienza, di accorciare le distanze ed abbattere i pregiudizi. A conclusione del programma il giorno 31 gennaio, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso l'Aula magna del Liceo di Viggiano, si terrà un incontro aperto al pubblico con Enzo Cursio, amministratore delegato della Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, e Chiara Sambuchi di LavaFilm che presenterà il documentario da lei realizzato, "Princess - contro la tratta". Quest'ultimo lavoro della regista italo tedesca ha l'obiettivo di sensibilizzare e denunciare una piaga feroce che continua a coinvolgere sempre più giovani donne, attirate in Europa con la promessa di una vita migliore e poi costrette alla prostituzione. Dopo la proiezione del documentario, seguirà un dibattito. Schede biografiche Enzo Cursio, nato a Tramutola il 14 ottobre 1968, è un attivista e giornalista italiano, candidato nel 2018 al Premio Nobel per la Pace, lavora presso la FAO a Roma. Nel 2009, insieme a Betty Williams, ha lavorato alla nascita della Fondazione Città della pace per i Bambini Basilicata, della quale è l'attuale amministratore delegato. Coordinatore della FAO Nobel Alliance for Food Security and Peace, è stato, inoltre, tra i co-fondatori del Permanent Secretariat of the World Summit of Nobel Peace Laureates. Ha collaborato e collabora con personalità internazionali quali Mikhail Gorbachev, Muhammad Yunus, Tawakkul Karman, Jody Williams e Betty Williams. Partecipa a diverse istituzioni internazionali tra le quali, Social Business Italia, Robert Francis Kennedy Foundation, International School of Sustainibility and World Center of Compassion for Children International. Tramite il blog nobelforpeace.org, di cui è promotore e direttore, diffonde nel mondo e presso le maggiori istituzioni internazionali gli appelli e le campagne dei Premi Nobel per la Pace. Collabora con la Santa Sede in materia di Disarmo nucleare ed è uno dei testimoni internazionali della Campagna per i diritti del popolo Rohingya. Chiara Sambuchi, nata a Pesaro nel 1975, si è laureata in filosofia all'Universitá degli studi di Bologna diplomata in chitarra classica presso il Conservatorio G. Rossini di Pesaro. Trasferitasi a Berlino, ha lavorato presso lo studio di corrispondenza della RAI ed è stata una dei soci fondatori della casa di produzione televisiva e cinematografica “LAVAFILM”, con sede a Berlino. Ha diretto documentari e reportage per molte emittenti internazionali, vincendo, inoltre, svariati premi giornalistici tra cui il primo premio “Axel Springer” nel 2008 per un documentario sui portatori della sindrome di Asperger. Ha diretto lungometraggi documentari presentati in concorso nell'ambito di importanti festival internazionali.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
21/07/2019 - Riflessione sulla figura giudice Borrelli

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, in occasione della morte del magistrato Francesco Saverio Borrelli, intende esprimere qualche riflessione su una figura così importante della giustizia italiana.
Durante gli anni Novanta, fu a capo d...-->continua

21/07/2019 - Presentato ufficialmente il programma dell’Estate Grassanese

Presentato ufficialmente il programma dell’Estate Grassanese dal Sindaco e dalla Giunta . IL cartello estivo 2019 ideato e condiviso dall’Amministrazione inizia il 27 luglio e terminerà il prossimo 24 agosto.
“ Un cartello estivo” ha spiegato Filippo L...-->continua

21/07/2019 - Disabilmentestate 2019. Il progetto di vacanza inclusiva

È giunta ormai al giro di boa la sesta edizione di Disabilmentestate, il progetto di vacanza inclusiva organizzato da Anffas Onlus Policoro, che dà la possibilità a persone con disabilità di godersi il sole e il mare delle spiagge della cittadina jonica, insie...-->continua

20/07/2019 - Lune di carta nel cielo di ANZI

La presentazione di tre libri dedicati alla Luna precederanno la serata osservativa di domenica 21 luglio all' Osservatorio-planetario di Anzi (Pz). Un modo per celebrare i cinquant'anni dall' impresa di Apollo 11.
L'appuntamento è per le ore 19.00 presso ...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo