HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Rotonda: all’età di 104 anni si è spento serenamente ‘zù Vicenzo’

25/01/2019

Questa mattina è stata celebrato il funerale di Vincenzo Antonio Fornillo, decano di Rotonda spentosi serenamente ieri all’età di 104 anni. La sua scomparsa ha generato un grande dispiacere nell’intera comunità locale.
Era nato il 27 dicembre del 1914, ma era stato registrato all’anagrafe il primo gennaio del 1915. Zù Vicenzo – come lo chiamavano tutti i rotondesi – era l’ultimo di quattro figli ed era rimasto vedovo una prima volta prima della seconda guerra mondiale: conflitto cui prese parte e nel quale riuscì a sopravvivere ad un naufragio.
Dopo la fine della guerra emigrò in Argentina dove ad attenderlo c’era il fratello, e in seguito lo raggiunsero anche la moglie Domenica e l’unica figlia Cristina. Lì lavora prima come operaio in una industria tessile, quindi come calzolaio. A metà degli anni settanta torna nell’amata Rotonda, dove verrà ricordato anche per l’incarico nel cinema “Selene”: dove si occupava della proiezione dei film. Il suo apporto era fondamentale: tagliava e ricuciva le pellicole in base alla censura ed i danneggiamenti; inoltre, considerato che erano i primi tempi nei quali durante i film si vedevano delle pubblicità osé, al momento opportuno le oscurava con la sua mano suscitando le proteste dei ragazzini. “Zu Vicè, caccia a mano”, gli gridavano in quegli attimi i più giovani.
Come nonno e bisnonno, aveva un nipote e un pronipote; sua figlia Cristina è sposata con Giovanni Propato, Generale di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare a riposo. Dopo aver perso la moglie Domenica nel 2012, negli ultimi anni lo si poteva vedere accomodato in poltrona dietro i vetri della sua abitazione in Via Cassaneto.
Vincenzo era un uomo forte, cui non piacevano i flash delle macchine fotografiche e le celebrazioni. Nessun eccesso alimentare: conduceva una tipica dieta locale. Non fumava, né abusava di alcolici ma non disdegnava un bicchiere di vino a tavola. Era anche un grande appassionato di calcio: tifoso delle Juventus e, visti i suoi trascorsi argentini, del Boca Juniors.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it




archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
17/07/2019 - San Giorgio Lucano: le iniziative per la stagione estiva

Il Commissario Prefettizio del Comune di San Giorgio Lucano (Mt), Dottoressa Emilia Felicita Capolongo, nel salutare la popolazione a seguito del suo insediamento, fa presente che è intendimento della stessa realizzare varie attività ed iniziative che possano arrecare vantag...-->continua

17/07/2019 - Fondazione Nitti e Comune di Maratea promuovono la serata teatrale a Villa Nitti

Domenica sera 21 luglio a Villa Nitti ad Acquafredda di Maratea rivivranno temi, atmosfere, tensioni, speranze, problemi che cento anni fa ebbero come protagonista Francesco Saverio Nitti che proprio nel 1919 ricevette l’incarico di formare il governo dell’Ita...-->continua

17/07/2019 - A Santa Maria di Anglona la Campagna di scavi luglio 2019

Si sta realizzando a Tursi, in località Santa Maria d'Anglona, la quarta campagna di scavi archeologici della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Matera (SSBA) dell'Università degli Studi della Basilicata. I lavori di ricerca hanno avuto inizio ...-->continua

16/07/2019 - ASD OLTREDANZA - Al via da domani la stagione estiva con Metamorfosi del sé

Dal 17 luglio al 30 settembre 2019, spettacoli e performance di danza contemporanea a Matera, Montescaglioso e San Brancato.
In calendario cinque nuove produzioni con la collaborazione di danzatori, coreografi e registi lucani e internazionali.

Ci...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo