HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

'Albero solitario': il videoclip omaggio all'artista lucana Maria Padula

24/01/2019

Il 12 Dicembre, in ricorrenza della nascita di Maria Padula, è stato pubblicato il videoclip di Albero Solitario, brano composto dal maestro Angelo Gilardino, omaggio alla pittrice lucana. La realizzazione del videoclip nasce dall’idea ben precisa dei dedicatari del brano, il duo Cordaminazioni, composto da Luca Fabrizio e Marcello De Carolis, di dare risalto non solo alla composizione ma anche all’intreccio di storie che la circondano. Il brano ha una notevole importanza dato che il maestro Gilardino, di Vercelli, ha composto Albero Solitario per chitarra battente e chitarra classica diventando così il primo compositore colto che si dedica alla chitarra battente scrivendo appunto musica colta contemporanea. Inoltre il maestro piemontese è stato ispirato da un quadro della pittrice lucana Maria Padula dal titolo Albero Solitario e raffigurante uno scorcio di Montemurro, il piccolo paese Lucano nativo della pittrice. Così, i maestri Fabrizio e De Carolis, dopo aver registrato e pubblicato la prima incisione della composizione sui digital store che ha riscosso un notevole successo sul web, hanno deciso di realizzare un videoclip che in qualche modo potesse rappresentare anche l’intreccio di storie tra il maestro Gilardino e la pittrice Maria Padula. Infatti i due artisti non si sono conosciuti mai personalmente: il compositore ha visto per caso nel ‘97 una mostra di opere della pittrice in occasione del decennale della sua scomparsa, e tra le varie opere c’era “Albero Solitario”. Questo quadro è uno dei pochi totalmente assente sul web il che testimonia che la pittura di Maria Padula è rimasta impressa nell’animo del maestro Angelo Gilardino. Il duo Cordaminazioni, grazie al partner BCC Basilicata, si è potuto rivolgere ad uno staff di professionisti lucani: Pietro Giuseppe D’Aranno - regia e sceneggiatura, Roberta Santarcangelo - sceneggiatura, Vito D’Andrea - riprese, direzione della fotografia e montaggio. Il regista Pietro Giuseppe D’Aranno, che ha anche interpretato il ruolo del maestro Angelo Gilardino, ha scelto gli attori: Anna Rita Del Piano per interpretare Maria Padula; Sergio Santalucia per interpretare Giuseppe Antonello Leone, marito della pittrice; Roberta Santarcangelo per interpretare Rosa Maria Leone, figlia della pittrice; e ovviamente Luca Fabrizio e Marcello De Carolis per interpretare se stessi in veste del duo Cordaminazioni. I luoghi scelti per girare le scene sono tutti Lucani: Montemurro, oltre ad alcune scene girate presso la casa appartenuta alla pittrice, sono state girate molte scene paesaggistiche e in più è stata ricreata la mostra di opere di Maria Padula del ‘97 che ha visto il maestro Angelo Gilardino grazie al sostegno dell’associazione Bellivergari, dell’amministrazione comunale di Montemurro e della fondazione Leonardo Sinisgalli; Potenza, presso lo studio fotografico del maestro fotografo Vito D’Andrea, usandone l’eleganza con i dipinti di Maria Santarsiero per creare lo studio del maestro Gilardino; Satriano di Lucania, presso il teatro Anzani concesso dall’amministrazione comunale di Satriano di Lucania, sfondo della prima esecuzione del brano tenuta da Marcello De Carolis alla chitarra battente e da Luca Fabrizio alla chitarra classica.
Il videoclip “Albero Solitario” è disponibile su YouTube e sul sito
www.cordaminazioni.com dal 12 Gennaio 2019.





archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
18/04/2021 - Sandro Pertini: socialismo, patria, istituzioni, libertà

“Gli studenti del Corso di laurea magistrale in Storia e civiltà europee dell’Unibas si sono misurati con la complessità dei processi politici del Novecento, ripercorsi attraverso il profilo di un protagonista indiscusso della storia politico-istituzionale del Paese: Sandro ...-->continua

17/04/2021 - Il ‘Don Mario’ dello chef Niko Sinisgalli pronto a sbarcare in tutto il mondo

La ricetta è segreta, ma gli ingredienti no, quelli utilizzati da Niko Sinisgalli, di origini lucane, chef executive di Palazzo Naiadi a Roma, per preparare il suo famoso piatto “don Mario”, sono quelli della filiera “ Io sono lucano”, il marchio di Coldiretti...-->continua

17/04/2021 - C'è del ''torbido'' in Basilicata nel romanzo noir di Marcello Favale

Un primo romanzo che racconta ‘’di vino, di morte e di altre miserie’’: è questo ‘’Vino Torbido’’, il primo lavoro letterario di Marcello Favale, lucano, di Latronico ma residente a Roma per lavoro. Riferimenti geografici che sono anche i luoghi nei quali si i...-->continua

16/04/2021 - Rotonda: Museo e Borgo attenzionati dal prof. Dall’Ara e dal direttore Nicoletti

Il professor Giancarlo Dall'Ara, "ideatore del modello di accoglienza, noto nel mondo come 'albergo diffuso', oltre che di numerose altre innovazioni nel settore del marketing turistico", ha fatto tappa a Rotonda nel Museo naturalistico e paleontologico. Il ...-->continua

E NEWS









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo