HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

A Cersosimo presto la casa della Cultura 'Angela Ferrara'

6/12/2018

A Cersosimo si è alzato il sipario della prima stagione teatrale nella “Sala Castello” che a giorni diventerà la “Casa della Cultura Angela Ferrara”. Un calendario ricco e impegnativo che vedrà sulla scena sino al 26 maggio prime assolute e lavori di successo, attraverso personaggi che racconteranno la storia di un Popolo, le storie di ognuno di noi che si fonderanno grazie alla forza della creatività e il racconto del quotidiano. Ha aperto la stagione “Petrolio”, un lavoro del grande maestro di vita e di teatro Ulderico Pesce, dove si denuncia la deriva di una Regione. Il protagonista è Giovanni, vive nella Val D’Agri, che ha visto l’apertura del più grande giacimento petrolifero del continente europeo. Si pensa ad un futuro roseo ma ci si accorge che diventa ben presto nero come la rabbia e la disperazione. La malattia è il simbolo di questa avventura che porta il popolo Lucano sempre più giù, quasi a contatto con quell’oro nero che brilla solo per pochi, mentre per i tanti cittadini resta solo quel colore scuro, simbolo da sempre di lutto e di morte. La poetessa dei bambini, la scrittrice di racconti, l’educatrice sarà dunque ricordata nel suo paese in uno dei luoghi simbolo, dove negli anni è stata protagonista attraverso il teatro, la musica, la poesia e i racconti. grazie al sindaco Armando Antonio Loprete, all’amministrazione comunale, la “Casa della Cultura” sarà punto di riferimento di manifestazioni socio-culturali. “L’iniziativa, sottolinea il Sindaco, sposata dai cittadini, da associazioni culturali e da Ulderico Pesce, darà continuità al lavoro iniziato dalla Poetessa dei bambini. Vuole essere un segno di speranza, di pace, di riconciliazione ma anche un punto di riferimento contro la violenza, in modo particolare quella contro le donne. Grazie ad una serie di idee e al confronto – continua il primo cittadino - in particolar modo con il Quotidiano del Sud, attraverso il suo cronista, con la Siritide e il maestro Pesce, si è pensato oltre al nome ad un logo: una margherita, quella descritta meravigliosamente da Angela: “nuda, nell’assolato prato, preda dell’ossessione… ”. Un simbolo che il 25 novembre, giorno in cui le sorelle Mirabal furono violentate e assassinate, si aggiungerà agli altri per riflettere, sensibilizzare, ma anche per costruire ponti di rispetto e di solidarietà”. “Solo animando il territorio, attraverso la cultura - ha aggiunto poi Ulderico Pesce - solo facendo incontrare donne, uomini e bambini si potrà lenire un giorno il dolore. Solo denunciando le violenze e i soprusi il sole si farà largo tra veli di nuvole meno scure, e le voci di ognuno diventeranno la voce di un popolo”.

Vincenzo Diego



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
21/09/2019 - Viggianello a Roma dal Papa per la Madonna di Lujan

In occasione del 20° anniversario dell arrivo a Viggianello della Sacra Immagine della Madonna di Lujan, Patrona dell'Argentina.

I parroci padre Stefano Méndez e don Saverio Zorzi delle parrocchie Beata Vergine Maria del Carmelo e Santa Caterina, insieme al sindaco...-->continua

21/09/2019 - La strage di Matera negli Ipogei Motta

A Matera negli Ipogei Motta in via San Batolomeo nei Sassi a pochi chi a pochi chilometrietri della centralissima Via Ridola, va in scena oggi 22 settembre lo spettacolo di Ulderico Pesce “La Strage di Matera del XXI settembre 1943”.
Sono previsti 4 spetta...-->continua

21/09/2019 - Due chimici, ricercatori Unibas, nella classifica mondiale dell’H-index

Sono complessivamente 2.281 i ricercatori italiani (2,3% sul totale) presenti nella classifica dell’H-index, ovvero l’indice che definisce le ricerche “di successo”, basato sul numero di citazioni che un determinato articolo ha ricevuto: in questa classifica, ...-->continua

20/09/2019 - Matera:3 giorni di incontri-musica-cultura della Gran Loggia Liberale d’Italia

Con una visita mozzafiato a uno dei borghi più rappresentativi d’Italia e dell’intera Basilicata è iniziata la tre giorni di incontri-musica-cultura dell’associazione Gran Loggia Liberale d’Italia a Matera. Nel pomeriggio rende omaggio a Carlo Levi visitando A...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo