HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Si è aperto il sipario su Materadio 2018

21/09/2018

Con il “Concerto per Antonio Infantino” si è aperta, questo pomeriggio, Materadio 2018 la festa di Rai Radio 3 a Matera. Con il tema globale/locale Materadio torna nella città dei Sassi per l’ottavo anno consecutivo. La musica il ritmo e la poesia nel ricordo di Antonio Infantino hanno caratterizzato la performance di Luigi Cinque accompagnato sul palco da un gruppo di artisti che hanno infiammato piazza San Francesco gremita di gente.
“Il viaggio con Infantino - ha detto Cinque- mi ha permesso di stargli accanto per due anni. Seppur geograficamente breve è stato un viaggio con una dinamica di pensiero molto lunga. Emerge nel mio film, The Fabuolus Trickster, un ritratto originale di Infantino come colui che cammina sulla soglia per celebrare la tradizione di questa regione attualizzandne i contenuti in maniera minimale. Il documentario su Antonio Infantino verrà verrà proiettato domenica sera alle ore 19 al cinema Piccolo.
Il pomeriggio di Materadio è proseguito nell’Auditorium Gervasio dove Marino Sinibaldi ha condotto la trasmissione Fahrenheit. Ospiti del direttore di Rai Radio 3 Jhumpa Lahiri, premio Pulitzer nell’anno 2000, e Tahar Ben Jelloun nato in Marocco e diventato uno dei più affermati scrittori in lingua francese. Durante la diretta da Matera si è discusso dei processi di identità in rapporto al tema della globalizzazione e all’esperienza personale dei due autori, riversata poi nei loro scritti.
Jhumpa Lahiri ha avuto una impressione positiva passeggiando nella Città dei Sassi. “E’ una sensazione potente - ha spiegato la scrittrice - quella che la città mi trasmette, un posto singolare e fuori dal tempo, tuttavia aperto in maniera commovente verso il mondo, per cui del tutto aderente al tema globale/locale sposato quest’anno da Materadio”. Per Tahar Ben Jelloun l’esperienza di Matera è stata invece un piacevole ritorno. “E’ la seconda volta che sono qui, in questa città che trovo a misura d’uomo e voglio tornarci ancora. Per restare al tema di Materadio, la mia è una identità molteplice, animata da un pizzico di follia per cui mi sento al tempo stesso marocchino, francese e italiano, ed in questo caso materano”. La lettura di un brano tratto dal racconto “Il diavolo e il ferramenta” (un matrimonio lucano) di Nicola Lagioia ha aperto il filo rosso della festa di Radio 3. Il racconto che si svilupperà in otto tappe durante questa edizione di Materadio è stato interpretato da Tommaso Ragno, accompagnato dalla musica della scuola di Musica Elettronica e Applicata del Conservatorio “Duni” di Matera. L’interpretazione appassionata, ed a tratti ironica, di questo racconto incentrato sul ritorno in Basilicata di un uomo di mezza età dopo il divorzio ha entusiasmato e divertito il pubblico dell’auditorium.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
19/07/2019 - Presentato a Matera il progetto “U-Link” Academy Basilicata

"In Italia, penultima per numero dei laureati in Europa, oggi più che mai serve una cultura della Laurea, che non significa solo trasferimento di competenze, ma anche sapersi muovere nella complessità e in un sistema che sempre più spesso è condizionato da crisi economiche. ...-->continua

19/07/2019 - 20 luglio 2019 appuntamento MONTE'S GOT TALENT 4.0 - LA CORRIDA a Montescaglioso

Come da programma “Sere d’Estate a Monte 2019”, sabato 20 luglio dalle ore 21.00 presso Viale Giovanni XXIII è previsto il simpatico ed oramai collaudato appuntamento con “Monte’s Got Talent 4.0 – La Corrida”. Numerosi concorrenti, tra cui molti provenienti da...-->continua

19/07/2019 - Senise: ricordata la strage di Via D’Amelio

A Senise, questa mattina, nel complesso monumentale di San Francesco dedicato alla memoria di Falcone e Borsellino, è stata ricordata la strage di Via d’Amelio, durante la quale, proprio 27 anni fa, perse la vita il giudice Paolo Borsellino con tutta la sua s...-->continua

19/07/2019 - Riconsegnata la statua di Santa Lucia a Matera con "Opera Tua"

Si è tenuta quest’oggi presso la sede del Museo Diocesano di Matera la restituzione della statua di Santa Lucia della Chiesa Rupestre di S. Lucia alle Malve. Il disvelamento della santa protettrice degli occhi è stato introdotto dalla cerimonia a cui hanno par...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo