HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Potenza Sc da ricostruire

12/08/2010



«I tre deferimenti? Per adesso pensiamo solo a ricostruire la squadra per il campionato». Il giorno dopo l’approdo del Potenza Sc in Eccellenza, per autorizzazione della Figc nazionale, l’amministratore unico del club rossoblu, Rocco Galasso, traccia la via da seguire per organizzare il futuro prossimo. Senza curar troppo, fino a quando non si renderà strettamente necessario, la decisione del procuratore federale Palazzi, che ha deferito alla Disciplinare – per aver alterato il risultato di Potenza-Gallipoli del 6 aprile 2008 - l’ex presidente del Potenza Sc Giuseppe Postiglione, l’ex dirigente Pasquale Giuzio, più Antonio De Angelis e Antonio Lopiano, rispettivamente tesserati all’epoca dei fatti per il Potenza e per la Anastasio Salvatore.
«Le priorità, adesso, sono altre» specifica Galasso. La ricerca della guida tecnica, lo staff dirigenziale e la ve rifica del parco giocatori giovanile. «Buoni e ottimi giovani della Berretti sono già un lusso per il campionato. Chiaramente bisognerà innestare giocatori calibrati per la categoria». Attualmente di quanti giocatori dispone il Potenza Sc, dopo lo svincolo d’uf ficio dei tesserati della stagione 2009/2010? «Di tre rose complete di berretti, allievi e giovanissimi, e dobbiamo prender parte anche al campionato juniores. Per la squadra A, invece, ci sono ottimi classe ’91 della vecchia berretti, più numerosi giocatori rimasti a piedi dalle squadre di Prima e Seconda divisione» rivela l’amministratore unico del Potenza Sc.
E i soldi? La società dovrà onorare i debiti. «Con la fidejussione che avremo dalla Lega, più altri contributi, fra cui l’ultima rata per Di Bella, di 174mila euro – prosegue Galasso - e crediti per la pubblicità risolveremo qualcosa. Ma c’è bisogno di una mano, spe riamo che chi tiene al Potenza ci aiuti a far rinascere il leone rampante». Anche quelli che sino a poco tempo fa si erano defilati, fra chi aveva e ha perso l’entusiasmo per il pallone nel capoluogo.
Sul fronte «Il mio Potenza», invece, i responsabili ribadiscono la volontà di fare un passo indietro. «Non vogliamo creare dualismi in città, il nostro obiettivo era solo evitare che il calcio in città si fermasse. Al contempo, però, non vogliamo avere rapporti di collaborazione con la proprietà del Potenza Sport Club» è il pensiero comune degli associati. C’è grande amarezza, soprattutto per i tempi con cui il sodalizio di Postiglione è stato ammesso all’Eccellenza, dopo un’estate in cui «Il mio Potenza» s’è mosso da più parti, fra imprenditori potentini e dirigenti dell’Avigliano Calcio, per salvare il salvabile.
[p.an.]
Gazzetta del Mezzogiorno


ALTRE NEWS

CRONACA

23/02/2019 - Lauria, frana: Consiglio Comunale sullo ‘Stato di Emergenza’
22/02/2019 - Maltempo: interdizione traffico per i mezzi pesanti. Scuole chiuse a Potenza
22/02/2019 - Sistema di emergenza Basilicata: novità e prospettive
22/02/2019 - Viggianello: avviati i lavori per il bypass alla Sp 34

SPORT

22/02/2019 - Qual. Europei Sitting Volley: grande Italia, battute Rep. Ceca e Francia
22/02/2019 - Il Potenza annuncia l'arrivo del bomber Murano
22/02/2019 - Promozione: la capolista attende il Paternicum
22/02/2019 - Eccellenza: il Grumentum prova un altro l’allungo

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

23/02/2019 Sospensione erogazione idrica 23 febbraio 2019

Policoro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica Via D'Azeglio dal civvico 30 al 52 resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

22/02/2019 Maltempo: domani a Potenza scuole chiuse

"A seguito di previsioni meteo secondo le quali sono previste precipitazioni nevose, temperature rigide e venti di burrasca", domani, a Potenza, resteranno chiuse le scuole di ogni ordine grado chiuse, asili nido compresi. Lo ha disposto il sindaco del capoluogo lucano, Dario De Luca.

22/02/2019 Sasso di Castalda,rinviato lo spettacolo "Pane, latte e lacrime"

Si comunica la cancellazione dello spettacolo "Pane, latte e lacrime" previsto domani sabato 23 Febbraio presso il Teatro Mariele Ventre di Sasso di Castalda per il cartellone 2019 della rassegna "Le Valli del Teatro".
Lo spettacolo annulllato a causa dell'allerta neve verrà proposto in data 6 Aprile 2019 alle ore 21:00.
Gli organizzatori si scusano per il disagio.

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo