SERVIZI

FOTO

COMMUNITY

 

 Chat

 

TERRITORIO

 

Eccellenza : Il derby finisce in parità

28/10/2008



TERZO 1-1 CONSECUTIVO tra Campionato e Coppa per il Pisticci che deve accontentarsi del pareggio nel derby casalingo con il Ferrandina. Nella giornata del ritorno al “Michetti” la squadra di Valente incappa in un avversario ostico, ben arroccato in fase di copertura e capace di controllare i tentativi di manovra gialloble. Gli ospiti passano addirittura in vantaggio, capitalizzando al massimo una delle rare discese a rete dell'incontro e per poco non trovano il colpaccio. Il Pisticci, che riesce comunque a far pendere dalla sua parte il piatto delle occasioni da gol, evita di capitolare solo nel finale e grazie ad un pregevole gol di Mels. Soprattutto nel primo tempo la partita non decolla. Valente, ancora orfano di Fortunato e Salerno e con tanti giocatori acciaccati in panchina, impiega il solito 4-4-2 dovendo inventarsi Lavecchia nel ruolo di mediano.
Gli ospiti, che pure patiscono qualche defezione, giocano con 4 difensori e Romeo a protezione della difesa lasciando solo Messeri in avanti, ma in fase di possesso mutano in 4-3-3 con Forino e Saulle pronti a dar manforte nel reparto offensivo.
Il Pisticci, dopo 15 minuti, ha l'occasione per il vantaggio: Lavecchia riceve nel cuore dell'area, ma calcia alto nonostante l'ottima posizione. La replica del Ferrandina, altrettanto pericolosa, è opera dell'ex Mastrangelo, sceso in area sugli sviluppi di un corner: palla filtrante all'altezza del dischetto e conclusione clamorosamente a lato. Dopo 2 minuti Magno prova ad approfittare di una disattenzione difensiva, ma trova un ostacolo involontario in Mels e spedisce a lato. Al 35' Lavecchia cerca l'eurogol in sforbiciata, ma non è fortunato nella conclusione. Nella ripresa il Pisticci prova a partire forte, anche se la prima occasione è per Saulle, che calcia teso da fuori area. Il tiro è sulla scia di Coretti, oggi non sempre impeccabile, costretto a rimediare in due tempi.
Al 7' Lavecchia crea dal limite pescando Gagliardi in area, il quale calcia sull'esterno della rete. Al 22' occasione per Messeri sul cui tiro ravvicinato Coretti si oppone con efficacia. Il Pisticci tiene il pallino del gioco, ma commette troppi errori gratuiti che favoriscono alcune ripartenze degli ospiti. Al 29', poi, il Ferrandina trova l'inatteso gol del vantaggio con Forino che inganna i marcatori di competenza, calcia dal limite ed insacca alle spalle di Coretti. Il Pisticci prova a reagire, ma non è lucido. Il fattore campo si trasforma in uno svantaggio quando il pubblico inizia a perdere la pazienza (perché?) dagli spalti nella situazione di maggiore difficoltà per i gialloble. Quel che servirebbe per una squadra giovane e non molto esperta, invece, è un sostegno che non arriva. Arriva, invece, al 40', un missile di Omar Mels dal limite dell'area che scaglia la sfera in rete con inaudita rabbia per un pareggio più che meritato visto anche l'andamento della gara. Nel finale i gialloble si rianimano, ma Gagliardi sembra aver perso il feeling con il gol che lo contraddistingueva l'anno scorso: al 41' sciupa di testa sottoporta, al 42' inventa da sinistra, colpisce a giro e per poco non trova un gran gol, al 48' calcia rasoterra da due passi e si fa parare la conclusione da Policano che blinda il risultato.

PISTICCI: Coretti, Amato (37' s.t. De Nittis), Casale, Guarino, Di Maria, De Biasi, Magno, Lavecchia, Gagliardi, Mels, Grieco. A disposizione: Clementelli, Lorenzatti, Montano, Prisco, Pierro. All.: Valente
FERRANDINA: Policano, Granato, Matrice, Romeo, Mastrangelo, Cozzolino, Saulle (24' s.t. Loponte), Ciardo, Messeri (47' s.t. Greco), Forino. A disposizione: Di Vincenzo, Pantone, Cirillo, Russo, Canitano. All.: Stigliano.
RETI: Forino 29' s.t., Mels 40' s.t.
ARBITRO: Leone (Salerno) Collaboratori: Esposito, Marchese.
NOTE: Ammoniti: Amato, Mastrangelo, Cozzolino, Ciardo. Espulso: Montano direttamente dalla panchina. Recuperi 2' e 4'. Spettatori 600 circa. Giornata primaverile, all'esordio ufficiale al Michetti che presenta un terreno nuovo ed in buone condizioni.

Roberto D’Alessandro
da www.ilquotidianodellabasilicata.it/



ALTRE NEWS

CRONACA

11/02/2016 - Anas: provvisoriamente chiuso al traffico in entrambe le direzioni SS 18
11/02/2016 - Indotto Eni, proclamato stato di agitazione dei metalmeccanici
11/02/2016 - Per le trivelle fissato il referendum, sarà il 17 aprile
11/02/2016 - Fusione tra Acquedotto Lucano Progettazione e Acquedotto Lucano SpA

SPORT

11/02/2016 - Ottica Bellino Bernalda, niente distrazioni contro l'Essedisport Venosa
10/02/2016 - LND.Rinaldi:” è giunto il momento di un grande atto di responsabilità”
10/02/2016 - La PM Volley e il Centro KOS,hanno incontrato i vertici della Fed.ne Pallavolo
10/02/2016 - L'Ottica Bellino Bernalda Juniores affila gli artigli per il rush finale

Sommario Cronaca                        Sommario Sport

NEWS BREVI

11/02/2016 Sospensione Erogazione Idrica o cali di pressione

Comune di Rionero, 12 Febbraio 2016

A causa di un'interruzione di energia elettrica per lavori di manutenzione dell'Enel in via del Cimitero, che interesseranno la zona in cui è situato l'impianto di sollevamento idrico di Rionero, nella giornata di domani, 12 Febbraio 2016, potrebbero verificarsi disservizi quali cali di pressione e/o sospensioni dell'erogazione idrica in via del Cimitero e zona C10, dalle ore 9:00 alle ore13:30, salvo imprevisti.

11/02/2016 Decreto Governo referendum trivelle 17/4

"Evidentemente al Governo manca il coraggio di far scegliere agli italiani". Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Piero Lacorazza (Pd), commenta la decisione del Consiglio dei ministri che "la notte scorsa - è scritto in un comunicato diffuso dall'ufficio stampa dell'assemblea lucana - ha approvato il decreto per l'indizione del referendum popolare sulle trivelle in mare, fissato per il 17 aprile 2016.

11/02/2016 Matera:denunciato pugliese trovato in possesso di arnesi da scasso

La scorsa notte, transitando nei rioni a ridosso di Via Gravina a Matera, vicino il centro commerciale, gli operatori della Questura materana si sono imbattuti in una macchina sospetta. Il tempo di far segno al conducente di accostarsi per un controllo, un soggetto è scappato fuori dall'abitacolo, disperdendosi fra i palazzi. L'altro accompagnato in Questura, è risultato essere di Gravina, con numerosi precedenti penali, ma soprattutto, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di strumenti nettamente in uso per entrare in appartamento a scopo di furto. L'uomo è stato denunciato per il reato di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Quella valigia senza spago che strappa ancora pezzi di cuore dalla nostra terra
di Paolo Sinisgalli

Sì, da qui si parte ancora! "È in ripresa la Basilicata!" Ripetono alcuni. "Non affatto!" Secondo altri. Molto dipende dalla lettura che ogni parte in causa dà ai dati raccolti dagli analisti. Sono numeri, appunto, e perciò forse poco si prestano alla lettura e comprensione da parte di tutti. Gran parte dei lucani è abituata a leggere la realtà dai contatti diretti con ciò che li circonda, più che da quella che dai vari rapporti emerge. E quel che si tocca p...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo