SERVIZI

FOTO

COMMUNITY

 

 Chat

 

TERRITORIO

 

Eccellenza : Il derby finisce in parità

28/10/2008



TERZO 1-1 CONSECUTIVO tra Campionato e Coppa per il Pisticci che deve accontentarsi del pareggio nel derby casalingo con il Ferrandina. Nella giornata del ritorno al “Michetti” la squadra di Valente incappa in un avversario ostico, ben arroccato in fase di copertura e capace di controllare i tentativi di manovra gialloble. Gli ospiti passano addirittura in vantaggio, capitalizzando al massimo una delle rare discese a rete dell'incontro e per poco non trovano il colpaccio. Il Pisticci, che riesce comunque a far pendere dalla sua parte il piatto delle occasioni da gol, evita di capitolare solo nel finale e grazie ad un pregevole gol di Mels. Soprattutto nel primo tempo la partita non decolla. Valente, ancora orfano di Fortunato e Salerno e con tanti giocatori acciaccati in panchina, impiega il solito 4-4-2 dovendo inventarsi Lavecchia nel ruolo di mediano.
Gli ospiti, che pure patiscono qualche defezione, giocano con 4 difensori e Romeo a protezione della difesa lasciando solo Messeri in avanti, ma in fase di possesso mutano in 4-3-3 con Forino e Saulle pronti a dar manforte nel reparto offensivo.
Il Pisticci, dopo 15 minuti, ha l'occasione per il vantaggio: Lavecchia riceve nel cuore dell'area, ma calcia alto nonostante l'ottima posizione. La replica del Ferrandina, altrettanto pericolosa, è opera dell'ex Mastrangelo, sceso in area sugli sviluppi di un corner: palla filtrante all'altezza del dischetto e conclusione clamorosamente a lato. Dopo 2 minuti Magno prova ad approfittare di una disattenzione difensiva, ma trova un ostacolo involontario in Mels e spedisce a lato. Al 35' Lavecchia cerca l'eurogol in sforbiciata, ma non è fortunato nella conclusione. Nella ripresa il Pisticci prova a partire forte, anche se la prima occasione è per Saulle, che calcia teso da fuori area. Il tiro è sulla scia di Coretti, oggi non sempre impeccabile, costretto a rimediare in due tempi.
Al 7' Lavecchia crea dal limite pescando Gagliardi in area, il quale calcia sull'esterno della rete. Al 22' occasione per Messeri sul cui tiro ravvicinato Coretti si oppone con efficacia. Il Pisticci tiene il pallino del gioco, ma commette troppi errori gratuiti che favoriscono alcune ripartenze degli ospiti. Al 29', poi, il Ferrandina trova l'inatteso gol del vantaggio con Forino che inganna i marcatori di competenza, calcia dal limite ed insacca alle spalle di Coretti. Il Pisticci prova a reagire, ma non è lucido. Il fattore campo si trasforma in uno svantaggio quando il pubblico inizia a perdere la pazienza (perché?) dagli spalti nella situazione di maggiore difficoltà per i gialloble. Quel che servirebbe per una squadra giovane e non molto esperta, invece, è un sostegno che non arriva. Arriva, invece, al 40', un missile di Omar Mels dal limite dell'area che scaglia la sfera in rete con inaudita rabbia per un pareggio più che meritato visto anche l'andamento della gara. Nel finale i gialloble si rianimano, ma Gagliardi sembra aver perso il feeling con il gol che lo contraddistingueva l'anno scorso: al 41' sciupa di testa sottoporta, al 42' inventa da sinistra, colpisce a giro e per poco non trova un gran gol, al 48' calcia rasoterra da due passi e si fa parare la conclusione da Policano che blinda il risultato.

PISTICCI: Coretti, Amato (37' s.t. De Nittis), Casale, Guarino, Di Maria, De Biasi, Magno, Lavecchia, Gagliardi, Mels, Grieco. A disposizione: Clementelli, Lorenzatti, Montano, Prisco, Pierro. All.: Valente
FERRANDINA: Policano, Granato, Matrice, Romeo, Mastrangelo, Cozzolino, Saulle (24' s.t. Loponte), Ciardo, Messeri (47' s.t. Greco), Forino. A disposizione: Di Vincenzo, Pantone, Cirillo, Russo, Canitano. All.: Stigliano.
RETI: Forino 29' s.t., Mels 40' s.t.
ARBITRO: Leone (Salerno) Collaboratori: Esposito, Marchese.
NOTE: Ammoniti: Amato, Mastrangelo, Cozzolino, Ciardo. Espulso: Montano direttamente dalla panchina. Recuperi 2' e 4'. Spettatori 600 circa. Giornata primaverile, all'esordio ufficiale al Michetti che presenta un terreno nuovo ed in buone condizioni.

Roberto D’Alessandro
da www.ilquotidianodellabasilicata.it/



ALTRE NEWS

CRONACA

4/07/2015 - Bubbico condannato dalla Corte dei conti a risarcire 4.500 euro
4/07/2015 - Policoro. Lettera di don Antonio Mauri a Renzi
4/07/2015 - Mons. Nolè alle ore 18,00 farà l'ingresso nell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano
4/07/2015 - Aliano: dalla Puglia in Basilicata per rubare attrezzi edili

SPORT

4/07/2015 - Conti in regola per la Bawer Olimpia Matera
4/07/2015 - Ufficializzato gli accordi tra Asd Shaolin Soccer Potenza e Basilicatasport.it
4/07/2015 - La famiglia della Daken Invicta accoglie Pasquale Tataranni
4/07/2015 - Domenico Pozzovivo inaugura la prima Calanchi Bike nella sua Montalbano Jonico

Sommario Cronaca                        Sommario Sport

NEWS BREVI

4/07/2015 Petrolio: sciopero fame sindaco Policoro

Dalle 8 il sindaco di Policoro (Matera), Rocco Leone, ha "cominciato lo sciopero della fame nella Casa Comunale, per protestare contro la decisione del Governo Renzi, di far trivellare il Mar Jonio dalle società petrolifere". Lo ha reso noto lo stesso primo cittadino, sottolineando che "la decisione è una conseguenza dell'incontro tenutosi al Ministero di via Cristoforo Colombo, con il Sottosegretario all'Ambiente con delega al mare, Silvia Velo".

3/07/2015 Fs: dal 6/7 modifiche su Potenza-Foggia

Modifiche al programma di circolazione dei treni sulla linea Potenza-Foggia, sono state decise dalle Ferrovie dello Stato dal 6 luglio al 6 settembre. In un comunicato è spiegato che "durante il periodo estivo, infatti, saranno chiusi al traffico i tratti di linea Filiano-Castel Lagopesole e Avigliano-Tiera per i lavori di potenziamento infrastrutturale e tecnologico programmati da Rfi" e che "i collegamenti saranno garantiti con autobus sostitutivi che fermeranno nei piazzali delle stazioni".

3/07/2015 'Bruna' da record, centomila presenze

Una edizione da ricordare per le oltre centomila presenze: la 626/a "Festa della Bruna", la prima per Matera Capitale europea della cultura 2019, ha avuto anche un "concreto ritorno" sull'economia locale. E' il commento del sindaco di Matera, Raffaele De Ruggieri, all'evento del 2 luglio. "E' stata - ha sottolineato - una grande festa che si è tradotta nella devozione mariana, nella tradizione culturale di un patrimonio immateriale che andrebbe riconosciuto come patrimonio dell'Unesco".

Tra le via Emilia e la Salerno-Reggio Calabria
di Mariapaola Vergallito

Guccini a metà tra la via Emilia e il west, Papa Wojtyla che, ti chiedi, “come mai sia possibile che non abbia vinto mai un Nobel per la pace?”; le cariatidi che ci guidano sul Partenone ad Atene e poi un pezzo di Basilicata che ti riporta a casa con la domanda su Carlo Levi. Il concorsone della Rai ha spiazzato un po’ tutti ma, del resto, aveva cominciato a farlo fin da subito: da quando avevamo atteso settimane e mesi prima di poter, finalmente, leggere l’...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo