SERVIZI

FOTO

COMMUNITY

 

 Chat

 

TERRITORIO

 

Eccellenza : Il derby finisce in parità

28/10/2008



TERZO 1-1 CONSECUTIVO tra Campionato e Coppa per il Pisticci che deve accontentarsi del pareggio nel derby casalingo con il Ferrandina. Nella giornata del ritorno al “Michetti” la squadra di Valente incappa in un avversario ostico, ben arroccato in fase di copertura e capace di controllare i tentativi di manovra gialloble. Gli ospiti passano addirittura in vantaggio, capitalizzando al massimo una delle rare discese a rete dell'incontro e per poco non trovano il colpaccio. Il Pisticci, che riesce comunque a far pendere dalla sua parte il piatto delle occasioni da gol, evita di capitolare solo nel finale e grazie ad un pregevole gol di Mels. Soprattutto nel primo tempo la partita non decolla. Valente, ancora orfano di Fortunato e Salerno e con tanti giocatori acciaccati in panchina, impiega il solito 4-4-2 dovendo inventarsi Lavecchia nel ruolo di mediano.
Gli ospiti, che pure patiscono qualche defezione, giocano con 4 difensori e Romeo a protezione della difesa lasciando solo Messeri in avanti, ma in fase di possesso mutano in 4-3-3 con Forino e Saulle pronti a dar manforte nel reparto offensivo.
Il Pisticci, dopo 15 minuti, ha l'occasione per il vantaggio: Lavecchia riceve nel cuore dell'area, ma calcia alto nonostante l'ottima posizione. La replica del Ferrandina, altrettanto pericolosa, è opera dell'ex Mastrangelo, sceso in area sugli sviluppi di un corner: palla filtrante all'altezza del dischetto e conclusione clamorosamente a lato. Dopo 2 minuti Magno prova ad approfittare di una disattenzione difensiva, ma trova un ostacolo involontario in Mels e spedisce a lato. Al 35' Lavecchia cerca l'eurogol in sforbiciata, ma non è fortunato nella conclusione. Nella ripresa il Pisticci prova a partire forte, anche se la prima occasione è per Saulle, che calcia teso da fuori area. Il tiro è sulla scia di Coretti, oggi non sempre impeccabile, costretto a rimediare in due tempi.
Al 7' Lavecchia crea dal limite pescando Gagliardi in area, il quale calcia sull'esterno della rete. Al 22' occasione per Messeri sul cui tiro ravvicinato Coretti si oppone con efficacia. Il Pisticci tiene il pallino del gioco, ma commette troppi errori gratuiti che favoriscono alcune ripartenze degli ospiti. Al 29', poi, il Ferrandina trova l'inatteso gol del vantaggio con Forino che inganna i marcatori di competenza, calcia dal limite ed insacca alle spalle di Coretti. Il Pisticci prova a reagire, ma non è lucido. Il fattore campo si trasforma in uno svantaggio quando il pubblico inizia a perdere la pazienza (perché?) dagli spalti nella situazione di maggiore difficoltà per i gialloble. Quel che servirebbe per una squadra giovane e non molto esperta, invece, è un sostegno che non arriva. Arriva, invece, al 40', un missile di Omar Mels dal limite dell'area che scaglia la sfera in rete con inaudita rabbia per un pareggio più che meritato visto anche l'andamento della gara. Nel finale i gialloble si rianimano, ma Gagliardi sembra aver perso il feeling con il gol che lo contraddistingueva l'anno scorso: al 41' sciupa di testa sottoporta, al 42' inventa da sinistra, colpisce a giro e per poco non trova un gran gol, al 48' calcia rasoterra da due passi e si fa parare la conclusione da Policano che blinda il risultato.

PISTICCI: Coretti, Amato (37' s.t. De Nittis), Casale, Guarino, Di Maria, De Biasi, Magno, Lavecchia, Gagliardi, Mels, Grieco. A disposizione: Clementelli, Lorenzatti, Montano, Prisco, Pierro. All.: Valente
FERRANDINA: Policano, Granato, Matrice, Romeo, Mastrangelo, Cozzolino, Saulle (24' s.t. Loponte), Ciardo, Messeri (47' s.t. Greco), Forino. A disposizione: Di Vincenzo, Pantone, Cirillo, Russo, Canitano. All.: Stigliano.
RETI: Forino 29' s.t., Mels 40' s.t.
ARBITRO: Leone (Salerno) Collaboratori: Esposito, Marchese.
NOTE: Ammoniti: Amato, Mastrangelo, Cozzolino, Ciardo. Espulso: Montano direttamente dalla panchina. Recuperi 2' e 4'. Spettatori 600 circa. Giornata primaverile, all'esordio ufficiale al Michetti che presenta un terreno nuovo ed in buone condizioni.

Roberto D’Alessandro
da www.ilquotidianodellabasilicata.it/



ALTRE NEWS

CRONACA

24/04/2014 - Parco Appennino: rilasciati gli attestati per selecontrollori specie ittiche
24/04/2014 - Aprile , mese della prevenzione alcologica
24/04/2014 - Anas: da 28 al 30 aprile, chiusure notturne sulla SS 95 Variante di Tito Brienza
23/04/2014 - Frana Stigliano: disposto nuovo sgombero

SPORT

25/04/2014 - Serie D: per il Real Metapontino partita da ultima “spiaggia”
24/04/2014 - Ciclismo: 3 edizione della Pedalata amatoriale San Giuseppe
23/04/2014 - Ultimi 180 minuti della stagione di serie D girone H
23/04/2014 - Montalbano: sabato parte il campionato di motocross senior e femminile

Sommario Cronaca                        Sommario Sport

NEWS BREVI

24/04/2014 Sospensione idrica Comuni di Grassano, Ferrandina, Pomarico e Miglionico

A causa del protrarsi delle operazioni di ripristino del flusso idrico, è
necessario sospendere l'erogazione idrica nei seguenti Comuni:

Ferrandina e Grassano: dalle ore 18:00 di oggi, 24 Aprile 2014 e fino
alle ore 7:00 di domani, 25 Aprile 2014, salvo imprevisti;

Pomarico e parte alta dell'abitato di Miglionico: dalle ore 19:00 di
oggi, 24 Aprile 2014 e fino alle ore 7:00 di domani, 25 Aprile 2014,
salvo imprevisti.

24/04/2014 Hanno droga, due arresti nel Materano

Due uomini, di 30 e 28 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri a Nova Siri e a Gorgoglione perché trovati in possesso di sostanze stupefacenti. Uno aveva in totale 44 grammi di hascisc e cocaina, l'altro semi e piantine. Uno degli arresti è avvenuto durante controlli per contrastare i reati connessi all'uso di droga, ''in forte espansione in tutta la fascia jonico-metapontina''.

23/04/2014 Aql: si dimette dal Cda Mussuto

Il componente del consiglio di amministrazione di Acquedotto Lucano, Giovanni Mussuto, in data odierna ha rassegnato le dimissioni dalla carica.
Mussuto era stato eletto nel cda di Acquedotto Lucano dall'assemblea dei soci del 5aprile 2012.

La nostalgia e la civiltà del vicolo
di Mario Ricciardulli*

Eravamo piccoli, uscivamo dalla guerra e i nostri padri andavano in Svizzera, Francia e in America. La povertà ci circondava, sotto l'arco si dormiva sui cartoni nelle notti d'estate, nelle case vigeva una promiscuità tra animali ed uomini, non esistevano i servizi igienici e i bambini giocavano per strada sotto lo sguardo vigile e affettuoso degli anziani. L'adulto era rispettato ed ascoltato e l'amicizia solidale regnava tra le famiglie. Pullulava di gente...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo