HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Montevarchi (AR): Rinvenuti libri antichi e recuperati quadri del '600

10/01/2018

Operazione contro il traffico di opere d’arte nella provincia di Arezzo è stata portata a termine dai militari della Compagnia di San Giovanni Valdarno ed in particolare dai Carabinieri della Stazione di Levane .
L’attività di indagine iniziata nella seconda metà del 2017, ha consentito di portare a termine due importanti operazioni di servizio iniziate come attività finalizzata alla repressione contro i furti in appartamento nel Valdarno.

In effetti questa volta la refurtiva era particolare poiché si è trattato del recupero di materiale di interesse artistico di ingente valore economico ed artistico che altrimenti sarebbe andato irrimediabilmente perduta nel c.d. “mercato nero” delle opere d’arte rubate particolarmente attivo in questa provincia per i numerosi amanti dell’antiquariato.
I militari levanesi hanno iniziarono le attività di indagine nel luglio dello scorso anno, a fronte di una iniziale denuncia contro ignoti presentata presso i Carabinieri di Città di Castello da parte di un noto avvocato del posto che aveva visto trafugati dal proprio studio tre quadri di ingente valore, tutti risalenti al 1600, più un quarto quadro, sempre del 1600, denunciato scomparso a seguito di appropriazione indebita.

A seguito degli accertamenti della Stazione di Levane, orientati inizialmente verso un noto antiquario di Montevarchi al quale l’avvocato umbro si era rivolto per la vendita del quarto quadro, emergeva come lo stesso antiquario, oltre a trattenere indebitamente il quadro, avesse preso parte direttamente anche al furto presso lo studio del legale.

I militari della Stazione, approfondendo gli accertamenti, rintracciavano anche ulteriori due correi dell’antiquario e identificavano quale destinatario finale dei quadri di valore un prelato del Valdarno aretino, verso il quale venivano ricettati tutti e quattro i quadri, del valore complessivo di circa 90.000 (novantamila) euro, pagati dall’uomo di Chiesa solo poche migliaia di euro.

Presso l’abitazione del prelato, sottoposta a perquisizione alla quale partecipava anche personale specializzato del Nucleo Tutela Patrimonio Artistico dell’Arma, veniva prima rintracciato uno solo dei dipinti (quello dell’appropriazione indebita) e solo successivamente venivano poi consegnati anche i tre quadri trafugati, dei quali era stata negato inizialmente il possesso.

I militari levanesi, su disposizione dell’autorità giudiziaria perugina che concordava con le risultanze investigative della Stazione valdarnese, eseguivano in data odierna tre misure cautelari, sottoponendo agli arresti domiciliari l’antiquario, attualmente domiciliato in Umbria, mentre per i due correi (indagati in stato di libertà anche per numerosi furti in esercizi commerciali) veniva disposto ed eseguito l’obbligo di dimora nel comune di Montevarchi unitamente all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ; il prelato veniva infine deferito in stato di libertà alla Procura aretina per il reato di “ricettazione”.

I quattro quadri del ‘600, raffiguranti un ragazzo in abiti d’epoca e dei “parrucconi” (ndr: uomini di legge), uno di dimensioni 2.20 x 1.50 metri, gli altri di dimensioni leggermente più ridotte (m. 1.20 x 0.80 e 1.30 x 1.00), saranno presto restituiti all’avente diritto che ha espresso particolare soddisfazione per l’operato dei militari valdarnesi.

In una seconda operazione di servizio, ha inoltre terminato le operazioni di rintraccio di praticamente tutti i libri trafugati in un furto nel mese di febbraio 2017 da una villa di una signora montevarchina.

Una iniziale perquisizione, compiuta dai militari nel mese di giugno 2017 a Casagiove, in provincia di Caserta, aveva portato al rinvenimento della maggior parte dei libri antichi, detenuti da un pregiudicato italiano che veniva pertanto denunciato per “ricettazione”.

L’esame dell’account “e- bay” del soggetto, ha permesso ai militari di risalire a moltissimi libri venduti in varie parti d’Italia, rintracciandoli quasi tutti presso gli ignari acquirenti che opportunamente sentiti quali persone informate sui fatti, li hanno riconsegnati presso i vari Comandi Stazione dell’Arma sparsi sul territorio: Olbia, Fontanellato (PR), Rieti, Bagnacavallo (RA), Milano, Sacile (PN), Roma, Castiadas (CA), Valdobbiadene (TV), Peschiera del Garda (MN), Lecco, Casatenovo (LC), Torre Pellice (TO), Montignoso (MS), Castellanza (VA), Thiene (VI) alcuni dei Comandi interessati dove risiedevano gli acquirenti dei libri usati.

I numerosi manoscritti antichi, dal ‘500 in poi, anch'essi di ingente valore, saranno a breve restituiti alla legittima proprietaria.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
19/10/2018 - Un mare di solidarietà: Moby e Tirrenia sostengono la “carovana della prevenzio

Milano, 19 ottobre 2018 – Un tour per far scoprire le piccole azioni quotidiane che possono salvarti la vita. È la grande iniziativa portata avanti da Komen Italia attraverso il progetto la “Carovana della Prevenzione”, che attraversa il paese per offrire consulenze speciali...-->continua

19/10/2018 - Ginosa Marina, Droga: in casolare 60 kg marijuana, arrestati due tunisini

Custodivano all'interno di un casolare abbandonato, sito in agro di Marina di Ginosa, circa 60 chilogrammi di marijuana in fase di essiccazione, ma sono stati scoperti da carabinieri dopo un servizio di appostamento e arrestati per detenzione finalizzata allo ...-->continua

18/10/2018 - Consiglio Naz.le Geologi:CS su "Microzonazione Sismica e Risposta Sismica Locale

Giovedì 25 ottobre, alle ore 11:30, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del Corso di perfezionamento di alta formazione in "Microzonazione Sismica e Risposta Sismica Locale (RSL)", per l’anno accademico 2018-2019, presso il Dipartimento di Fisica ...-->continua

18/10/2018 - Semina di Tinche nella provincia di Venezia

Oltre 130.000 avannotti di tinca verranno rilasciati da Veneto Agricoltura domani mattina in numerosi corsi d’acqua della provincia di Venezia. Le operazioni si svolgono nell’ambito degli obblighi ittiogenici.

Continuano le semine di novellame nei co...-->continua

18/10/2018 - Manovra: Brambilla, ridurre l'Iva al 10% per le visite veterinarie

La deputata di Forza Italia e presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente, Michela Vittoria Brambilla, chiede la riduzione dell'Iva al 10% sulle prestazioni veterinarie, come propone il governo spagnolo: la misura produrrà minori...-->continua

18/10/2018 - Richiamo ministero della Salute lotto CUOR DI FETTE COOP SCAMORZA BIANCA FETTE

Richiami di prodotti alimentari da parte del ministero della salute. Il lotti del prodotto richiamato CUOR DI FETTE - COOP SCAMORZA BIANCA FETTE per rischio microbiologico.
Il Loto di produzione 25L18345, marchio di identificazione dello stabilime...-->continua

18/10/2018 - Ministero richiama lotto di Tonno all'olio di oliva MAREBLU SRL

Ancora richiami di prodotti alimentari da parte del ministero della salute. Questa voltà sono stati richiamati i lotti del prodotto Tonno all'olio di oliva marchio MAREBLU S.R.L. per rischio microbiologico.
Il Loto di produzione 05/01/2023, march...-->continua


CRONACA BASILICATA

19/10/2018 - Matera: revocata ordinanza su divieto uso acqua potabile
19/10/2018 - Marconia.Polizia arresta 20enne per detenzione stupefacenti ai fini di spaccio
19/10/2018 - Basilicata.Non osserva obblighi sorveglianza speciale arrestato a Pietragalla
19/10/2018 - Cocaina e marijuana, arrestato a Rionero in Vulture

SPORT BASILICATA

19/10/2018 - Serie D, le lucane: due arrivi in casa Rotonda. Bene Picerno e Francavilla
19/10/2018 - Matera Calcio:terza giornata campionato nazionale Berretti
19/10/2018 - Coppa Divisione.Bernalda Futsal:cuore e grinta non bastano con il Prestito CMB
18/10/2018 - Potenza vs Reggina,analisi del tecnico Raffaele

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
19/10/2018 Sospensione idrica a Tito

Tito: a causa di uno scoppio improvviso sulla condotta idrica distributrice, l'erogazione idrica sarà sospesa oggi dalle ore 11:00 alle ore 17.00 circa, salvo imprevisti, nelle seguenti vie: San Vito, Enrico Berlinguer e Madonna delle Grazie

19/10/2018 Sospensione idrica a Senise in via Bastanzio

Senise: a causa di un guasto improvviso su condotta, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione in via Bastanzio.

19/10/2018 Comunicazione acquedotto lucano

Matera: Acquedotto Lucano informa che con ordinanza del sindaco di Matera è stato vietato l'uso dell'acqua a fini potabili. Acquedotto Lucano ha già provveduto ad effettuare nuovi campionamenti per verificare la conformità dell'acqua ai parametri di legge. Seguiranno nuove comunicazioni.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo