HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Alberi monumentali del veneto: i vincitori del concorso didattico regionale

16/05/2017

I “monumenti viventi” sono ben 110 come la sequoia gigante di Longarone o la magnolia grandiflora di S. Antonio a Padova. Le scuole di Pianiga-VE e Monselice-PD si sono aggiudicate il primo premio del Concorso indetto da Regione, Ufficio Scolastico Regionale e Veneto Agricoltura dedicato agli alberi monumentali, straordinario patrimonio da tutelare valorizzare.

Nel Veneto sono ben 110 gli alberi monumentali ufficialmente censiti, autentico patrimonio naturale vivente da conoscere, tutelare e valorizzare. Un patrimonio frutto anche di storia, fatti e testimonianze perché questi monumenti della biodiversità sono stati, a volte per secoli, “sentinelle” di luoghi e paesaggi.
Qualche esempio? La sequoia gigante di Longarone (Bl) che ha resistito all’ondata distruttrice e mortale del Vajont; la farnia di Fossalta di Portogruaro (Ve), già presente nelle mappe del 1600; la magnolia grandiflora che dal 1810 fa bella mostra di sé nel Chiostro di S. Antonio a Padova.
L’elenco di queste meraviglie della natura è lungo e sul sito internet dedicato, curato da Veneto Agricoltura (http://bit.ly/1MeuisQ), è anche ben dettagliato, visto che è suddiviso per provincia e singole schede che descrivono dettagliatamente e mostrano ogni albero monumentale censito.
Per valorizzare questo importante patrimonio naturale, la Regione Veneto, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e Veneto Agricoltura, l’Agenzia regionale per l’innovazione nel settore primario, ha indetto ad inizio anno scolastico 2016-2017 il Concorso didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro”. Si tratta di una iniziativa rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado collegata a un più ampio progetto regionale di tutela e valorizzazione del patrimonio arboreo monumentale, tema molto importante visto che la gestione di un albero monumentale richiede grande impegno e responsabilità da parte del proprietario, Ente pubblico o privato che sia, ma anche dell’intera collettività.
Partendo proprio dal presupposto che gli alberi monumentali raccontano anche storie antiche di territori, eventi e uomini del passato, i promotori del progetto hanno voluto coinvolgere il mondo della scuola con l’obiettivo di far scoprire ai più giovani questo straordinario patrimonio naturale. Allo scopo, Regione Veneto e Veneto Agricoltura hanno messo a disposizione delle scuole aderenti all’iniziativa - ben 47 da tutte le province - il Quaderno didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro” che è servito da strumento di lavoro in classe.
Nei loro elaborati, i ragazzi sono riusciti ad esprimere con sguardo attento la loro idea di albero monumentale, raccontando le storie dei luoghi e approfondendo gli aspetti botanici, floristici ed ecologici di questi monumenti naturali.
In dirittura d’arrivo dell’anno scolastico è giunto il responso con l’elenco delle scuole vincitrici del Concorso. Il compito della giuria non è stato semplice, data la qualità degli elaborati pervenuti, ma alla fine i vincitori sono stati decretati, con tanto di motivazione.
Per quanto riguarda le scuole primarie si sono classificate ai primi tre posti:
- la Scuola “L. da Vinci” di Pianiga (VE) per “aver esplorato, attraverso diverse forme espressive, il complesso mondo degli alberi ed averne colto la bellezza e l’importanza facendole proprie”. (Si aggiudica un computer portatile).
- la Scuola “D. Broglio” di Colognola ai Colli (VR) per “aver raccontato la storia del Platano dei cento bersaglieri con un racconto personale e vivissimo, divertente e sorprendente, che ha portato gli alunni a scoprire tutti i segreti di un albero vetusto”. (Si aggiudica uno stereo microscopio didattico).
- la Scuola di Valpantena (VR) per “aver lavorato in modo fortemente interdisciplinare e laboratoriale, sperimentando anche la germinazione dei semi, approfondendo temi legati ai propri luoghi e territori. (Si aggiudica una macchina fotografica digitale).
Per quanto riguarda le scuole secondarie di primo grado:
- la Scuola “G. Zanellato” di Monselice (PD) per “aver colto pienamente il tema proposto, con un elaborato semplice ed accurato, originalissimo nell’associare sei alberi monumentali a temi di letteratura, arte, scienza e storia e restituendo il lavoro svolto con grande capacità comunicativa”. (Computer portatile).
- la Scuola di Romano d'Ezzelino (VI) per “aver affrontato il tema proposto raccontando la storia del Faghér del Cristo attraverso elementi di esplorazione sul campo, di espressione artistica e recuperando la tecnica dell’erbario con elementi di insiemistica. (Stereo microscopio didattico).
- la Scuola “G. Carducci” di Este (PD) per “aver raccontato il Castagno, specie che caratterizza parte del paesaggio veneto, approfondendo la conoscenza di questo albero esplorandone anche tutte le risorse e gli utilizzi”. (Macchina fotografica digitale).
Al seguente link è scaricabile il Quaderno didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro”: http://bit.ly/2pEXy81
Per informazioni sugli alberi monumentali d’Italia e la nuova normativa che disciplina la materia si veda: http://bit.ly/2pFiQSF



 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
12/12/2017 - Massimiliano Bruno & L’Orchestraccia live presentano Non Fate Come me

Saranno lo sceneggiatore, regista, attore e ora anche scrittore Massimiliano Bruno (“Nessuno mi può giudicare”, “Viva l’Italia”, “Beata ignoranza”) e gli scatenati musicisti dell’Orchestraccia, gruppo itinerante delirante folk-rock romano, i protagonisti della serata live de...-->continua

12/12/2017 - La tavola delle feste, un pericolo per gli allergici

Esperti consigliano attenzione soprattutto per i bambini

Con l'arrivo delle festività si accende il semaforo rosso per gli allergici. Sulle tavole compaiono alimenti meno utilizzati usualmente ma che sono le principali cause di allergie alimentari: da...-->continua

12/12/2017 - Campli, Nicolino Farina presenta LE SCARPE INFANGATE,racconti brevi illustrati

La Parrocchia di S. Maria in Platea organizza a Campli, giovedì 14 dicembre 2017, alle ore 18,30, la presentazione del libro Le scarpe infangate. Racconti brevi illustrati, di Nicolino Farina, pubblicato da Artemia Nova Editrice di Mosciano Sant’Angelo.
La...-->continua

11/12/2017 - Progetti Scuola ABC promossi da Regione Lazio e Roma Capitale

Conosciuta nel mondo per la splendida Abbazia di Montecassino, campo di battaglia durante la Seconda Guerra Mondiale e oggi sede dei suggestivi percorsi del ricordo che incontrano quelli archeologici, il 13 e 14 dicembre sarà Cassino (FR) l’ultima tappa di A s...-->continua

9/12/2017 - Roma,grandi ospiti al teatro Argentina per Cinema Storia e Società

Dopo 30 ore di grande cinema e di incontri con ospiti come Veronica Pivetti, Micaela Ramazzotti, Andrea Occhipinti, Valentina Lodovini, Valentina Cornelutti, Picci Pontecorvo, Andrea Purgatori, Steve della Casa e molti altri, il 12 dicembre 2017 al Teatro Arge...-->continua

8/12/2017 - LEGGERE: la mostra di Steve McCurry apre WeGIL

Dall’8 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 negli spazi di WeGIL, in un allestimento in grado di valorizzare la storica struttura di marmo e vetro in Largo Ascianghi, sarà possibile visitare LEGGERE, l’emozionante raccolta a tema di uno dei più grandi fotografi dei...-->continua

8/12/2017 - Arte design accessibilità in Soprintendenza

La Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, organizza l'evento Arte design accessibilità in Soprintendenza, una retrospettiva per far conoscere le acquisizioni di opere d'arte contemporanea, desi...-->continua


CRONACA BASILICATA

12/12/2017 - Senza stipendio da settembre:la storia di un autista lucano,il calvario di tanti
12/12/2017 - Ospedali. Domani chiusura anticipata delle casse per upgrade informatico
12/12/2017 - Crollo ponte 'Stefano Gioia': intervista al presidente del Consorzio di Bonifica
12/12/2017 - Trovati in possesso di 52 bombe carta: ultrà Matera arrestato e 33 denunciati

SPORT BASILICATA

12/12/2017 - Taviano vs Geosat Geovertical,per un altro scontro salvezza
12/12/2017 - Eccellenza: per il Rotonda Calcio ecco Leone e due argentini
11/12/2017 - Damore lascia il Rotonda Calcio e torna alla corte di Cimicata
11/12/2017 - Basket Serie B, Olimpia Matera travolge Recanati all’overtime

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
12/12/2017 Comunicazione 12 dicembre delle sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Fardella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nel rione San Donato sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti.
Corleto Perticara: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.
Bernalda: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa a Metaponto Lido dalle ore 08:00 alle ore 23:30 di domani, salvo imprevisti.

11/12/2017 Sospensioni idriche comunicazioni del 11 dicembre 2017

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 16:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Montalbano Jonico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Baragiano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idricanell'abitato, Scalo e contrade rurali sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
Sant'Angelo Le Fratte: per lavori urgenti sulla rete idrica, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Isca sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 18:00 di oggi, salvo imprevisti.
San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.

10/12/2017 Promozione: risultati 12^ giornata

Avigliano – CandidaMelfi 1-4
Bella – Santarcangiolese 0-0
Brienza – Anzi 2-1
Fortuna Potentia – Paternicum 3-3
Miglionico – Ruoti 7-0
Oraziana Venosa – Rotunda Maris 2-1
Ferrandina – Pomarico 0-3





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo