HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Alberi monumentali del veneto: i vincitori del concorso didattico regionale

16/05/2017

I “monumenti viventi” sono ben 110 come la sequoia gigante di Longarone o la magnolia grandiflora di S. Antonio a Padova. Le scuole di Pianiga-VE e Monselice-PD si sono aggiudicate il primo premio del Concorso indetto da Regione, Ufficio Scolastico Regionale e Veneto Agricoltura dedicato agli alberi monumentali, straordinario patrimonio da tutelare valorizzare.

Nel Veneto sono ben 110 gli alberi monumentali ufficialmente censiti, autentico patrimonio naturale vivente da conoscere, tutelare e valorizzare. Un patrimonio frutto anche di storia, fatti e testimonianze perché questi monumenti della biodiversità sono stati, a volte per secoli, “sentinelle” di luoghi e paesaggi.
Qualche esempio? La sequoia gigante di Longarone (Bl) che ha resistito all’ondata distruttrice e mortale del Vajont; la farnia di Fossalta di Portogruaro (Ve), già presente nelle mappe del 1600; la magnolia grandiflora che dal 1810 fa bella mostra di sé nel Chiostro di S. Antonio a Padova.
L’elenco di queste meraviglie della natura è lungo e sul sito internet dedicato, curato da Veneto Agricoltura (http://bit.ly/1MeuisQ), è anche ben dettagliato, visto che è suddiviso per provincia e singole schede che descrivono dettagliatamente e mostrano ogni albero monumentale censito.
Per valorizzare questo importante patrimonio naturale, la Regione Veneto, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e Veneto Agricoltura, l’Agenzia regionale per l’innovazione nel settore primario, ha indetto ad inizio anno scolastico 2016-2017 il Concorso didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro”. Si tratta di una iniziativa rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado collegata a un più ampio progetto regionale di tutela e valorizzazione del patrimonio arboreo monumentale, tema molto importante visto che la gestione di un albero monumentale richiede grande impegno e responsabilità da parte del proprietario, Ente pubblico o privato che sia, ma anche dell’intera collettività.
Partendo proprio dal presupposto che gli alberi monumentali raccontano anche storie antiche di territori, eventi e uomini del passato, i promotori del progetto hanno voluto coinvolgere il mondo della scuola con l’obiettivo di far scoprire ai più giovani questo straordinario patrimonio naturale. Allo scopo, Regione Veneto e Veneto Agricoltura hanno messo a disposizione delle scuole aderenti all’iniziativa - ben 47 da tutte le province - il Quaderno didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro” che è servito da strumento di lavoro in classe.
Nei loro elaborati, i ragazzi sono riusciti ad esprimere con sguardo attento la loro idea di albero monumentale, raccontando le storie dei luoghi e approfondendo gli aspetti botanici, floristici ed ecologici di questi monumenti naturali.
In dirittura d’arrivo dell’anno scolastico è giunto il responso con l’elenco delle scuole vincitrici del Concorso. Il compito della giuria non è stato semplice, data la qualità degli elaborati pervenuti, ma alla fine i vincitori sono stati decretati, con tanto di motivazione.
Per quanto riguarda le scuole primarie si sono classificate ai primi tre posti:
- la Scuola “L. da Vinci” di Pianiga (VE) per “aver esplorato, attraverso diverse forme espressive, il complesso mondo degli alberi ed averne colto la bellezza e l’importanza facendole proprie”. (Si aggiudica un computer portatile).
- la Scuola “D. Broglio” di Colognola ai Colli (VR) per “aver raccontato la storia del Platano dei cento bersaglieri con un racconto personale e vivissimo, divertente e sorprendente, che ha portato gli alunni a scoprire tutti i segreti di un albero vetusto”. (Si aggiudica uno stereo microscopio didattico).
- la Scuola di Valpantena (VR) per “aver lavorato in modo fortemente interdisciplinare e laboratoriale, sperimentando anche la germinazione dei semi, approfondendo temi legati ai propri luoghi e territori. (Si aggiudica una macchina fotografica digitale).
Per quanto riguarda le scuole secondarie di primo grado:
- la Scuola “G. Zanellato” di Monselice (PD) per “aver colto pienamente il tema proposto, con un elaborato semplice ed accurato, originalissimo nell’associare sei alberi monumentali a temi di letteratura, arte, scienza e storia e restituendo il lavoro svolto con grande capacità comunicativa”. (Computer portatile).
- la Scuola di Romano d'Ezzelino (VI) per “aver affrontato il tema proposto raccontando la storia del Faghér del Cristo attraverso elementi di esplorazione sul campo, di espressione artistica e recuperando la tecnica dell’erbario con elementi di insiemistica. (Stereo microscopio didattico).
- la Scuola “G. Carducci” di Este (PD) per “aver raccontato il Castagno, specie che caratterizza parte del paesaggio veneto, approfondendo la conoscenza di questo albero esplorandone anche tutte le risorse e gli utilizzi”. (Macchina fotografica digitale).
Al seguente link è scaricabile il Quaderno didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro”: http://bit.ly/2pEXy81
Per informazioni sugli alberi monumentali d’Italia e la nuova normativa che disciplina la materia si veda: http://bit.ly/2pFiQSF



 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
24/02/2018 - Teramo: torna Fiammetta Ricci col suo secondo album Untold e Controvento

Seconda prova d’autore per Fiammetta Ricci, voce intensa, raffinata e versatile, autrice e compositrice dei testi e della musica dei brani del suo secondo album discografico dal titolo Untold e controvento, uscito a dicembre 2017.
Un lavoro che vanta la collaborazione mu...-->continua

23/02/2018 - Stefano Disegni e Alfredo Macchi presentano Alegria Y Revolucion

Letteratura ed editoria tornano protagonisti a WeGIL martedi 27 Febbraio alle ore 18.00 con Alegria Y Revolucion (Tempesta Editore), il libro fotografico sul popolo cubano del giornalista Luciano del Castillo, presentato insieme all'autore da Stefano Disegni, ...-->continua

23/02/2018 - Domani a Venezia le Dimedia Aquile alla prova Islanders

Domani, sabato 24 febbraio, alle ore 20.30 le Dimedia Aquile affronteranno in trasferta gli Islanders Venezia, nella seconda giornata del campionato di III Divisione. Si tratta senza dubbio di una prova impegnativa per il team di coach Mantovani, dato che i ve...-->continua

23/02/2018 - L'otto marzo al cinema 'Anche senza di te'

Dall’8 marzo al cinema distribuito da Sun Film Group “Anche senza di te” per la regia di Francesco Bonelli che vede protagonista Myriam Catania affiancata da Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore e da un inedito Alessio Sakara.
Cosa fare quando il destino...-->continua

23/02/2018 - Siglato il contratto lavoratori della Sanità, 85 euro di aumento

Siglato la pre-intesa per il rinnovo del contratto del comparto Sanità, che prevede un aumento medio delle retribuzioni di 85 euro al mese. Lo rendono noto Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni, ed il sindacato Fp-Cgil. "Passo dopo passo...-->continua

23/02/2018 - “Melaverde”, canale 5: domenica fa tappa in Cansiglio (ore 11:55)

La trasmissione condotta dal giornalista Edoardo Raspelli, in programma domenica 25 febbraio, sarà dedicata al legname prodotto nel Veneto, con una parte dedicata al Cansiglio, la foresta gestita da Veneto Agricoltura.



La puntata di domenic...-->continua

23/02/2018 - Letteratura ed editoria tornano protagonisti a WeGIL

Letteratura ed editoria tornano protagonisti a WeGIL martedi 27 Febbraio alle ore 18.00 con Alegria Y Revolucion (Tempesta Editore), il libro fotografico sul popolo cubano del giornalista Luciano del Castillo, presentato insieme all'autore da Stefano Disegni, ...-->continua


CRONACA BASILICATA

25/02/2018 - Maltempo e scuole chiuse, attenzione alla circolazione
25/02/2018 - Il sindaco di Viggiano scrive, Billie Joe risponde
25/02/2018 - Stigliano: 82enne ucciso dal monossido
25/02/2018 - Partecipano a rave party, 64 denunce

SPORT BASILICATA

25/02/2018 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria batte il Sarconi e resta al comando
25/02/2018 - Prima Ctg/B: il Lu Tito batte il Castelluccio e rimane in scia del Lauria
25/02/2018 - Matera,bastano le reti di Dugandzic e Maimone per tornare alla vittoria esterna
25/02/2018 - Eccellenza: il Rotonda batte anche il Melfi e continua a volare

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
25/02/2018 Calcio C1/B: risultati 21^ giornata

Libertas Montescaglioso – Viggianello 1-0 giocata ieri
RAF Vejanum – Polis.Tramutola 2-2 giocata ieri
Atletico Lauria – Polis. Sarconi 2-0
Lu Tito – Castelluccio 3-0
Pro Loco Spinoso – Roccanova 0-1
Salandra – Montemurro 9-0
Tursi – Atletico Montalbano 4-2
Riposa Policoro

25/02/2018 Promozione: risultati 20^ giornata

Avigliano – Rotunda Maris 0-6
Bella Calcio – Oraziana Venosa 0-2
CandidaMelfi – Brienza Calcio 0-0
Ferrandina – Miglionico 2-1
Foruna Potentia – Ruoti 4-0
Paternicum – Anzi 2-1
Pomarico – Santarcangiolese 0-0

25/02/2018 Maltempo: le scuole chiuse in Basilicata

Causa maltempo Domani 26 Febbraio saranno chiuse le scuole a San Severino lucano





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo