HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Alberi monumentali del veneto: i vincitori del concorso didattico regionale

16/05/2017

I “monumenti viventi” sono ben 110 come la sequoia gigante di Longarone o la magnolia grandiflora di S. Antonio a Padova. Le scuole di Pianiga-VE e Monselice-PD si sono aggiudicate il primo premio del Concorso indetto da Regione, Ufficio Scolastico Regionale e Veneto Agricoltura dedicato agli alberi monumentali, straordinario patrimonio da tutelare valorizzare.

Nel Veneto sono ben 110 gli alberi monumentali ufficialmente censiti, autentico patrimonio naturale vivente da conoscere, tutelare e valorizzare. Un patrimonio frutto anche di storia, fatti e testimonianze perché questi monumenti della biodiversità sono stati, a volte per secoli, “sentinelle” di luoghi e paesaggi.
Qualche esempio? La sequoia gigante di Longarone (Bl) che ha resistito all’ondata distruttrice e mortale del Vajont; la farnia di Fossalta di Portogruaro (Ve), già presente nelle mappe del 1600; la magnolia grandiflora che dal 1810 fa bella mostra di sé nel Chiostro di S. Antonio a Padova.
L’elenco di queste meraviglie della natura è lungo e sul sito internet dedicato, curato da Veneto Agricoltura (http://bit.ly/1MeuisQ), è anche ben dettagliato, visto che è suddiviso per provincia e singole schede che descrivono dettagliatamente e mostrano ogni albero monumentale censito.
Per valorizzare questo importante patrimonio naturale, la Regione Veneto, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e Veneto Agricoltura, l’Agenzia regionale per l’innovazione nel settore primario, ha indetto ad inizio anno scolastico 2016-2017 il Concorso didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro”. Si tratta di una iniziativa rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado collegata a un più ampio progetto regionale di tutela e valorizzazione del patrimonio arboreo monumentale, tema molto importante visto che la gestione di un albero monumentale richiede grande impegno e responsabilità da parte del proprietario, Ente pubblico o privato che sia, ma anche dell’intera collettività.
Partendo proprio dal presupposto che gli alberi monumentali raccontano anche storie antiche di territori, eventi e uomini del passato, i promotori del progetto hanno voluto coinvolgere il mondo della scuola con l’obiettivo di far scoprire ai più giovani questo straordinario patrimonio naturale. Allo scopo, Regione Veneto e Veneto Agricoltura hanno messo a disposizione delle scuole aderenti all’iniziativa - ben 47 da tutte le province - il Quaderno didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro” che è servito da strumento di lavoro in classe.
Nei loro elaborati, i ragazzi sono riusciti ad esprimere con sguardo attento la loro idea di albero monumentale, raccontando le storie dei luoghi e approfondendo gli aspetti botanici, floristici ed ecologici di questi monumenti naturali.
In dirittura d’arrivo dell’anno scolastico è giunto il responso con l’elenco delle scuole vincitrici del Concorso. Il compito della giuria non è stato semplice, data la qualità degli elaborati pervenuti, ma alla fine i vincitori sono stati decretati, con tanto di motivazione.
Per quanto riguarda le scuole primarie si sono classificate ai primi tre posti:
- la Scuola “L. da Vinci” di Pianiga (VE) per “aver esplorato, attraverso diverse forme espressive, il complesso mondo degli alberi ed averne colto la bellezza e l’importanza facendole proprie”. (Si aggiudica un computer portatile).
- la Scuola “D. Broglio” di Colognola ai Colli (VR) per “aver raccontato la storia del Platano dei cento bersaglieri con un racconto personale e vivissimo, divertente e sorprendente, che ha portato gli alunni a scoprire tutti i segreti di un albero vetusto”. (Si aggiudica uno stereo microscopio didattico).
- la Scuola di Valpantena (VR) per “aver lavorato in modo fortemente interdisciplinare e laboratoriale, sperimentando anche la germinazione dei semi, approfondendo temi legati ai propri luoghi e territori. (Si aggiudica una macchina fotografica digitale).
Per quanto riguarda le scuole secondarie di primo grado:
- la Scuola “G. Zanellato” di Monselice (PD) per “aver colto pienamente il tema proposto, con un elaborato semplice ed accurato, originalissimo nell’associare sei alberi monumentali a temi di letteratura, arte, scienza e storia e restituendo il lavoro svolto con grande capacità comunicativa”. (Computer portatile).
- la Scuola di Romano d'Ezzelino (VI) per “aver affrontato il tema proposto raccontando la storia del Faghér del Cristo attraverso elementi di esplorazione sul campo, di espressione artistica e recuperando la tecnica dell’erbario con elementi di insiemistica. (Stereo microscopio didattico).
- la Scuola “G. Carducci” di Este (PD) per “aver raccontato il Castagno, specie che caratterizza parte del paesaggio veneto, approfondendo la conoscenza di questo albero esplorandone anche tutte le risorse e gli utilizzi”. (Macchina fotografica digitale).
Al seguente link è scaricabile il Quaderno didattico “Alberi monumentali del Veneto, le radici del nostro futuro”: http://bit.ly/2pEXy81
Per informazioni sugli alberi monumentali d’Italia e la nuova normativa che disciplina la materia si veda: http://bit.ly/2pFiQSF



 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
21/05/2017 - Football prima divisione 2017 – Giants Bolzano vs Panthers Parma

Nulla da fare per i Giants Bolzano nel big match contro i Panthers Parma. Allo stadio Europa gli altoatesini si arrendono per 13-0 ai ducali ed abbandonano quasi certamente le velleità di secondo posto. Partita sottotono dei padroni di casa, che nonostante i grandi sforzi so...-->continua

20/05/2017 - Al Mike Wyatt Field le Aquile accolgono il grande football

Evento da non perdere quello che domani pomeriggio, domenica 21 maggio, a partire dalle ore 16.00 andrà in scena al Mike Wyatt Field di via Cimarosa.

Il quartier generale delle Aquile accoglierà infatti i Pirates, squadra di football americano della S...-->continua

20/05/2017 - Teatro Trastevere: Buon Week End con lo Spettacolo Evento "LA RAPINA"

Dopo il grande successo de "Il debutto" e di "Quel che dovrei dirle",la Fmg torna in scena con un nuovo spettacolo teatrale dal titolo "La rapina" scritto e diretto da Federico Maria Giansanti.
La pièce, ricalcando i temi della commedia umana, vede come il...-->continua

19/05/2017 - Gruppo Sogin: concluso il trasporto dei fusti a piú alta attivitá dal Cemerad

Questa notte si sono concluse le operazioni di movimentazione e trasferimento dei primi 86 fusti contenenti rifiuti radioattivi dal deposito Cemerad di Statte (Taranto) agli impianti Nucleco della Casaccia. Questa operazione ha permesso già di ridurre di oltre...-->continua

18/05/2017 - Inps: in tre mesi 400.000 contratti stabili, -7,4%



Nei primi tre mesi del 2017 sono stati attivati quasi 400.000 contratti a tempo indeterminato (398.866 per la precisione, comprese le trasformazioni) con un calo del 7,4% sullo stesso periodo del 2016. Lo rileva l'Inps nell'Osservatorio sul precariat...-->continua

18/05/2017 - CHIOGGIA (VE), “herpethon 2017” a Bosco Nordio

Domenica 21 maggio ore 10:30 nella Riserva naturale Integrata di Veneto Agricoltura a S. Anna di Chioggia l’evento veneto per gli amanti di rettili e anfibi, e della biodiversità. Il rospo Pelobates fuscus insubricus.
-->continua

18/05/2017 - Paestum, l’anteprima della mostra “RITORNO AL CILENTO”

Dopo la presentazione avvenuta nella sede della Soprintendenza di Salerno, diretta da Francesca Casule, si inaugura oggi pomeriggio, giovedì 18 maggio ore 17.00 presso il Museo Archeologico di Paestum, l’anteprima della mostra “RITORNO AL CILENTO”.
...-->continua


CRONACA BASILICATA

22/05/2017 - Castelluccio Inf.: ordinanza del sindaco per l’abbattimento dei cinghiali
22/05/2017 - Omicidio Matteo Barbalinardo: avrebbe confessato il coetaneo interrogato ieri
22/05/2017 - Gallicchio, bando pubblico 'pilotato': 7 a processo
22/05/2017 - Ragazzo ucciso, fermato un coetaneo. Oggi conferenza stampa in questura

SPORT BASILICATA

22/05/2017 - Campionato Sitting volley: finisce l'avventura delle squadre di Rotonda
22/05/2017 - Finali Naz.li Under 14 Femminile 2017: l'avventura dell'Asci Villa Bebè Potenza
22/05/2017 - Finali Nazionali Under 14 Maschile 2017: l'avventura dell'Asd Murate Potenza
22/05/2017 - La Santarcangiolese vola in Promozione

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
22/05/2017 Equitalia: 24 maggio assemblea del personale della provincia di Matera

Equitalia informa che a causa di un’assemblea del personale indetta da un’organizzazione sindacale per il 24 maggio dalle ore 8 alle 10,30 durante la mattinata di mercoledì 24 maggio 2017, potrebbero non essere garantiti i servizi agli sportelli di Matera in vico XX Settembre 10/20 e in Piazza Dante 97 a Policoro.

19/05/2017 Infanzia, servizi a tutti i bimbi lucani

Il sostegno ai servizi per l'infanzia, in relazione alle condizioni socio-economiche della Basilicata e all'attuale offerta per la fascia d'età fino a sei anni, sono al centro del convegno "Educare, istruire e prendersi cura della prima infanzia in Basilicata" in programma a Potenza, il 22 maggio, alle ore 10 nell'aula magna dell'Università della Basilicata. I contenuti sono stati illustrati dal garante regionale per l'infanzia, Vincenzo Giuliano, stamani a Potenza nel corso di una conferenza stampa.ANSA

18/05/2017 Sospensioni idriche18-5-2017

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via del Seminario Maggiore sarà sospesa dalle ore 17:30 alle ore 19:30 di oggi salvo imprevisti.
Pignola: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 alle ore 11:30 di oggi salvo imprevisti. PIGNOLA: C.da Sciffra e zone limitrofe





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo