HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Letta: idee per cambiare il nostro paese

13/03/2019

Il libro di Enrico Letta “Ho imparato” di 188 pagine, edito dal Mulino, ed acquistabile al prezzo di 15 euro, critica le scelte del nostro paese e cerca di elaborare idee e formulare proposte concrete.
Nel parlare di vari argomenti l’autore di questo libro mette in rilievo che è un decennio quello che abbiamo alle spalle, che ha trasformato il mondo, a partire da due momenti chiave: il lancio dello Smartphone nel 2007 e la crisi economico finanziaria.
Il primo ha dischiuso spazi e percorsi mai sperimentati prima, scompaginando in poco tempo abitudini e canoni consolidati dal sistema economico e delle relazioni politiche e sociali.
Avere tutti in tasca un pc portatile di potenza mille volte superiore a logica dai tempi di Gutemberg. quello che il primo uomo sulla luna, è forse la più grande rivoluzione tecnologica.
E’ la disponibilità, per tutti, o quasi, gli uomini in ogni angolo di potenzialità di sviluppo di relazioni e di opportunità moltiplicate all’ennesima potenza, ed è l’ultima tappa della demolizione dei sistemi gerarchici di indeterminazione e strutturazione della nostra società.
Mentre per quanto attiene alla seconda, dal 2007 è peggiorata ed ancora oggi non è migliorata malgrado le vane promesse dell’attuale governo di migliorarla. Egli parla anche del crollo delle vecchie classi dirigenti che è stato particolarmente eclatante perché è avvenuto con in sottofondo il cambio di scenario politico un frastuono che tuttavia, non basta a far passare in secondo piano il fatto che ad essere investito dal terremoto è stato il sistema nel suo complesso,
Ma affronta anche il delicato problema della Brexit con la quale la Gran Bretagna dovrebbe staccarsi dall’Unione europea, il cui esito dell’eventuale separazione è ancora incerto
In sostanza dalla disamina dei vari problemi emergono tre considerazioni interessanti da parte di Letta:
La prima è che per superare questo presente, bisogna capire come si è arrivati.
La seconda è che si deve superarlo andando avanti e non indietro.
La terza la più importante, è che non c’è di o più bello che imparare.
Il libro scritto con un linguaggio chiaro e lineare fruibile al lettore, offre importanti spunti di riflessione per adoperarsi sia per un ‘Italia, sia per il mondo migliori.


Biagio Gugliotta



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
26/05/2019 - Prende il via il SIRISfestival

“MagnaGreciaTeatro” nasce da un’ idea del professor Pasquale Chiurazzi, consapevole della positiva funzione pedagogica e sociale del teatro nella scuola, con lo scopo di incoraggiare l’attività teatrale come strumento di sensibilizzazione della coscienza civile e sociale dei...-->continua

26/05/2019 - “La Potenza del Sorriso - UNICEF ARTE e SOLIDARIETA’ ”

In occasione del Trentesimo anniversario della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (New York 1989-2019) e, in particolare, per ricordare il 27 Maggio, data in cui, nel 1991, la Convenzione fu ratificata dall’Italia con la legge 176, l’UNIC...-->continua

26/05/2019 - Viggianello:Work Conference sul tema della Cultura Immateriale

Si terrà martedì 28 maggio alle ore 17.30, presso il Castello dei Principi San Severino, in via Ponte Castello, a Viggianello (PZ), la work conference sul tema “La cultura immateriale come identità locale” per raccontare le buone pratiche di sviluppo sostenibi...-->continua

25/05/2019 - Sirino in transumanza: torna il cooking show ''più alto d’Italia''

Si terrà anche quest’anno nella meravigliosa cornice naturale alle pendici del monte Laudemio, sulle sponde dell’omonimo lago di origine glaciale, il “cooking-show” più alto d’Italia: uno spettacolo coinvolgente, divertente ed educativo, ideato dallo chef di o...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo