HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Vescovo Nolè su ambiente: 'si pensi alla vita umana e non al profitto'

10/09/2014



“Lo sviluppo non deve mai danneggiare la persona, il sistema ecologico e la natura che abbiamo. Purtroppo ci sono altre forze che lavorano in maniera più forte, e queste sono le forze politiche che sembra non ascoltino altra ragione che quella del profitto. Speriamo che la ragione faccia dire a tutti che lo sviluppo non deve essere mai un idolo al quale sacrificare la vita umana e l’equilibrio della natura. Non vogliamo essere sfruttati”. Risponde così Monsignor Francesco Nolè, Vescovo della Diocesi di Tursi-Lagonegro, alle nostre sollecitazioni rispetto all’attuale situazione della Basilicata e del popolo lucano in materia di ambiente. L’occasione è la festa della Madonna di Anglona, capace di confermare l’unione dei lucani nel nome della fede e della devozione. Quella stessa unione che, oggi, è un dovere rispetto alle grandi tematiche che riguardano il futuro e il destino della Basilicata. Monsignor Nolè è molto chiaro e non risparmia riferimenti alla classe politica che dovrebbe ragionare per il bene della vita umana e della natura, come dice anche Papa Francesco e che invece segue solo logiche di potere e di profitto. I santuari mariani della Basilicata mostrano una bellezza che appare incontaminata agli occhi dei pellegrini e dei visitatori. Eppure, intorno, a pochi passi da quegli eremi spirituali, esistono territori che di incontaminato hanno ben poco. E’ il caso di Viggiano e non solo. “La minaccia è sempre dietro l’angolo- spiega Nolè- per l’avidità dell’uomo ma anche per la distrazione e per la sete del denaro e del guadagno. La Chiesa è intervenuta più volte ma spesso non ha la forza necessaria per fermare questo degrado. Spetta alla politica, alle forze amministrative ed economiche che devono fare rete per avere sviluppo assieme, però, alla tutela di ciò che ci è stato dato dalla natura”.

Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

17/02/2018 - Credito sportivo: il Governo finanzia 5 Comuni lucani
17/02/2018 - Basilicata. Corte dei Conti: ecco i numeri del 2017
16/02/2018 - Sindaci di Viggianello e Rotonda su indiscrezioni vendita Centrale del Mercure
16/02/2018 - Rotonda: il rifugio Colle Ruggio potrebbe riaprire

SPORT

17/02/2018 - Futsal C1: il Guardia vince contro il Senise senza Masiello dimissionario
17/02/2018 - Promozione: il big match è Rotunda Maris – Santarcangiolese
17/02/2018 - Eccellenza: la domenica della verità
16/02/2018 - Trasferta brindisina per la PM Volley Potenza contro la Pallavolo 80

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/02/2018 Calcio a 5 –C1/gUnico: risultati 18^ giornata

Atletico Lavello – Futura Matera 2-6
Essedisport – Virtus Lauria 7-10
Paul Mitchell – 3P Valle Del Noce 4-2
Real Team Matera – Castrum Byanelli Calcio 4-2
Senise – Guardia Perticara 3-14
Shaolin Soccer – Amici Del Borgo Matera 6-4
Sport Pisticci – Futsal Potenza 3-4

16/02/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche comunicazioni del 17 febbraio 2018

Tricarico: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica resterà sospesa fino al termine dei lavori.
Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

16/02/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 alle ore 14:30 di oggi, salvo imprevisti, in contrada S. Francesco
Paterno: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:30 alle ore 19:00 del giorno 19-02-2018, salvo imprevisti, nell'intero centro abitato ad esclusione delle vie Limanti, Foresta delle Monache, Le Sorti.
Montescaglioso: per consentire l'esecuzione di lavori di manutenzione sulla rete, l'erogazione idrica potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa fino al termine dell'intervento.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo