HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Acquedotto Lucano:approvato il bilancio al 31 DICEMBRE 2013

8/07/2014



L’assemblea dei Soci di Acquedotto Lucano, riunitasi ieri mattina a Potenza, ha approvato il bilancio consolidato al 31 dicembre 2013, che presenta un risultato positivo di 76.116 euro.

Ai lavori dell’Assemblea hanno preso parte la Regione Basilicata e i sindaci in rappresentanza dell’80 per cento del capitale sociale di Acquedotto Lucano.
Tra le novità maggiori dell’anno 2013, la gestione separata degli adduttori dal servizio idrico integrato: le grandi opere di captazione, le condotte adduttrici dei principali schemi idrici e i relativi impianti di sollevamento non gravano più sulla tariffa, pertanto non pesano più sugli utenti. Infatti, con il nuovo Piano d’ambito 2013-2032 (adottato il 10 settembre 2013) è stato riconosciuto che i costi di gestione degli adduttori riguardino essenzialmente gli usi agricoli, industriali e extra regionali, e solo in misura minore l’uso idropotabile.
Proprio la gestione dei grandi adduttori – che resta comunque in capo ad Acquedotto Lucano - ha prodotto un incremento del fatturato pari ad euro 22.109.000 oltre iva. Allo stato attuale, la copertura finanziaria è parzialmente garantita per 19.000.000 di euro dallo stanziamento effettuato nella Legge di Bilancio Regionale 2014 e per 2.500.000 di euro dal mandato irrevocabile all’incasso concesso dall’ex AATO a seguito dell’atto transattivo del 12 marzo 2010.

Tra le attività caratterizzanti del 2013 rientra senz’altro il recupero crediti: sono state inviate agli utenti 2.602 raccomandate di diffida e messa in mora per un importo di circa 17 milioni di euro; sono stati inviati circa 63 mila solleciti bonari con uno scaduto complessivo di 15 milioni di euro; sono state effettuate 213 sospensioni di fornitura e inviati 350 telegrammi di preavviso di sospensione della fornitura per morosità.
E’ stato avviato, altresì, il processo di “Chiusura per morosità” che prevede, come da Regolamento del Servizio, la rimozione dell’impianto (idrico e fognario) e la comunicazione all’autorità sanitaria locale.
Queste attività hanno consentito il recupero di oltre 10 milioni di euro.
Tuttavia, il consolidato fenomeno della morosità continua a condizionare la gestione aziendale, in particolare per l’impossibilità di incassare i consumi delle forniture ad enti pubblici: consorzi di bonifica, consorzi industriali, comuni ed alla calabrese Sorical Spa in liquidazione.

Tra le note positive, la diminuzione del costo del personale (pari a euro 428.463), e la messa in esercizio di nuove reti ed impianti realizzati. In particolare, sono state avviate all’esercizio 92 chilometri di reti idriche e 20 chilometri di reti fognarie, l’impianto di depurazione a servizio dell’abitato di Castelgrande e nuovi impianti di sollevamento idrici e fognari negli abitati di Tito, Lauria, Nova Siri e Viggianello.





ALTRE NEWS

CRONACA

12/12/2018 - Basilicata. Si prescriverà la vicenda dei furbetti dei diplomi facili
12/12/2018 - Nasconde in garage 20 kg di hashish. Arrestato 45enne originario di Matera
12/12/2018 - Riciclaggio di oro, 10 arresti
11/12/2018 - 45enne di Matera nasconde 20 kg di hashish nel suo garage di Cento

SPORT

12/12/2018 - U.S.Castelluccio,continua la stagione tra primi bilanci e programmazione
12/12/2018 - Prima Ctg/B, riepilogo: il Tursi non si ferma più
11/12/2018 - Serie D – G/H: il Francavilla atteso dall’esame Bitonto
11/12/2018 - Serie D – G/H: il Picerno ospite del Taranto nella partitissima

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

12/12/2018 Matera 2019: la diretta Rai con Proietti

Sarà Gigi Proietti a guidare la diretta televisiva della Rai - che durerà quasi un'ora - durante la quale, il 19 gennaio 2019, Matera inaugurerà l'anno da Capitale europea della Cultura: lo ha annunciato a Tito (Potenza) - partecipando ad un'iniziativa promossa dall'Eni - il presidente della fondazione Matera-Basilicata 2019, Salvatore Adduce. Confermando anche la presenza a Matera, il 19 gennaio, del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Adduce ha ricordato alcune delle iniziative programmate per il 2019. E' compresa la mostra degli oggetti che ciascun turisti potrà portare e lasciare a Matera.Ansa

11/12/2018 comunicazione di sospensione idrica in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, potrebbero verificarsi cali di pressione o temporanei disservizi nelle seguenti zone: Via Pertini, Via Einaudi, Via E. De Nicola, C.da Rossellino, C.da Poggiocavallo, C.da Marrucaro, Via Aria Silvana, Via Ponte S. Antonio, Via delle Mattine, Via Fonte Ceciliana, Via Costa della Gaveta, Via Poggio delle Macine, Via dell’Agrifoglio, C.da Piani del Mattino, C.da San Francesco, C.da Chiangali, C.da Avigliano Scalo, C.da Stompagno, C.da Botte Porchereccia, C.da Demanio San Gerardo, C.da Bosco Grande, C.da Bosco Piccolo, C.da Tiera Tufaroli, C.da Tiera di Vaglio e zone limitrofe.
Acerenza: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 17:00 di domani 12.12.2018, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Isca Rotonda, Santa Domenica, Pipoli, S. Germano, Macchione, Fiumarella, Finocchiaro e zone limitrofe

10/12/2018 Sospensione erogazione idrica 10 dicembre 2018

Senise: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Cappuccini sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori.
Grumento Nova: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:30 alle ore 18:00 salvo imprevisti.
Stigliano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in vico VI e vico VII Zanardelli, via Turati e via Cilento sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione.
Rotondella, Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Trisaia e località Tocca Cielo resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo