HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Un tocco “lucano” nel cuore del Libano

26/06/2014



L’associazione potentina Together Onlus ha, infatti, restaurato la Chiesa di Maria Ausiliatrice a Houssoun, 30 chilometri a Nord di Beirut. Costruita nel 1962 su iniziativa di don Carlo Moroni e il contributo di benefattori italiani, la chiesa dei Salesiani è stata spettatrice della storia recente del Paese dei Cedri. Dopo cinquantadue anni, grazie all’attività di Together Onlus con la collaborazione del Panathlon International, la struttura è stata totalmente restaurata, con un nuovo design firmato da Raffaele Gerardi. In quasi quattro mesi di lavori, la Chiesa è stata completamente ridisegnata: impermeabilizzazione anti-pioggia, impianti elettrici, tinteggiatura, lavori strutturali, infissi, arredamenti.
Colori, tonalità di luci, sicurezza. Nella nuova Chiesa spicca il “fascino” dei marmi di Carrara che impreziosiscono le stazioni della Via Crucis, l’acquasantiera, la scritta “Gloria Libani data est ei” e il tabernacolo.
Così come il murales realizzato da Raffaele Gerardi, che accompagna i fedeli con gli occhi di Don Bosco e lo sguardo dei suoi ragazzi. Nel dipinto “Le luci di Don Bosco”, il cedro simbolo del Libano e “le luci” del Santo dei giovani si posano sulla chiesa di Maria Ausiliatrice di Houssoun, portando gioia, speranza e sorrisi!
Il tutto scandito dai rintocchi della nuova campana in bronzo realizzata dalla Fonderia di Beit Chabab, in Libano. L’attività di Together Onlus, presso la struttura salesiana, continuerà nei prossimi mesi, per concludersi il prossimo anno (in coincidenza con il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco), con l’allargamento e il restauro dell’Oratorio. Un luogo di incontro e di “gioco” per centinaia di bambini, all’ombra di Don Bosco e dei suoi insegnamenti.
Il 29 giugno con la presenza d’eccezione del Patriarca di Antiochia e di tutto l’Oriente, Cardinale Bechara Rai, si svolgerà la cerimonia di consegna della nuova Chiesa restaurata. Alla manifestazione parteciperanno anche autorità politiche libanesi.

“E’ un momento bellissimo. Dopo oltre 50 anni, grazie al lavoro immenso di Together Onlus e del suo presidente Nello Rega, siamo riusciti ad avere una chiesa restaurata. Quella di Maria Ausiliatrice è un simbolo per noi salesiani qui in Libano. Da tempo avevamo intenzione di fare dei lavori in questa struttura ma l’impegno economico per l’Oratorio e le altre nostre opere hanno sempre frenato le nostre volontà e i nostri sogni”. Così don Karmi Samaan, direttore dell’Istituto Salesiano di Houssoun-Jbeil commenta l’operazione “restauro”. Ampia soddisfazione e compiacimento sono stati espressi anche dal Patriarca maronita, cardinale Rai, che dal 2011, con la sua “benedizione”, supporta le attività della Onlus potentina in Libano.
Il restauro della Chiesa, per il quale Together Onlus ha organizzato decine di manifestazioni di sensibilizzazione in tutta Italia, è stato reso possibile grazie agli enormi sforzi economici, almeno pari alle difficoltà logistiche e organizzative affrontate in Libano. “Siamo molto orgogliosi del lavoro svolto. Abbiamo realizzato un sogno in soli 5 mesi. Lo abbiamo fatto grazie al contributo di centinaia di benefattori. Ma abbiamo anche realizzato il tutto con l’ausilio di manodopera libanese. Perché, anche in operazioni umanitarie come questa, non bisogna mai dimenticare che ‘oltre al pesce bisogna insegnare a pescare’”. Questo è quanto ha detto il presidente di Together Onlus, Nello Rega, che a pochi giorni dalla consegna della chiesa restaurata, promette: “Siamo già pronti ad analizzare e portare a termine un altro progetto, sempre in Libano, a favore dei bambini. A breve partirà l’operazione per il restauro dell’Oratorio salesiano. Lo restaureremo, doneremo attrezzature per giocare e perché tutti i bambini possano crescere nello spirito del gioco e del divertimento. A qualunque latitudine i bambini devono avere sempre gli stessi diritti. Per fare questo avremo bisogno ancora dell’aiuto di tanti ‘italiani’ sensibili. Ci piacerebbe organizzare in autunno un evento di sensibilizzazione a Potenza, ‘capitale’ della nostra Associazione. Un sogno? A volte, e lo dimostrano i 10 anni di nostra attività instancabile in Libano, si avverano. E noi ci crediamo!”.



ALTRE NEWS

CRONACA

20/04/2018 - Nella sua casa un 30enne morì per overdose: Riesame annulla misura cautelare
20/04/2018 - Basilicata. Matera: sorpreso in casa con quasi mezzo chilo di droga
20/04/2018 - Tempa rossa, firmato accordo tra Comune di Taranto e imprese
20/04/2018 - Rotonda: vince causa contro l’Inps per la restituzione di 159 mila euro

SPORT

20/04/2018 - Baseball FIBS,esordio dei Kings Rivello
20/04/2018 - Promozione: presidente e allenatore raccontano l’impresa del Rotunda Maris
20/04/2018 - Basket: Olimpia Matera, obbligatorio vincere
19/04/2018 - Eccellenza: Senè, il goleador che sta trascinando il Rotonda in Serie D

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/04/2018 "Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

Oggi 20 Aprile presso il Comincenter in Piazza Matteotti a Matera a partire dalle ore 15.30 si terrà il Workshop dal tema:

"Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

L'evento è una tappa di avvicinamento al Convegno Nazionale AIDP che si terrà a Napoli il 25 e 26 Maggio e vede la presenza dei Presidenti di Confindustria Basilicata, Federmanager Basilicata e AIF Basilicata oltre la partecipazione della Presidente Nazionale di AIDP Isabella Covili Faggioli. La tavola rotonda sarà poi un momento di confronto con esperti del settore e la presentazione di due case history aziendali: Brecav Srl e Calia Trade Spa.
A seguire ci sarà l'aperitivo conviviale e di networking.
Questo convegno rappresenta il primo di una serie d'incontri che come AIDP Basilicata inizieremo a promuovere sul territorio.
Vi aspettiamo numerosi e per ogni info potete contattare direttamente la Segreteria


18/04/2018 Comunicazione sospensione idrica Basilicata 18 Aprile 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 15:00 di oggi salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Galdo, Mosella, Piano Menta, Melara, S. Crispino, Taverna del Postiere, S. Elia, Madama Angiolella, Montegaldo e Cesinelle.
Rapolla: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Marciano resterà sospesa fino alle ore 12:30, salvo imprevisti.
Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in Largo Pignataro, via Serrao, Largo Isabelli, vico Grippo e zone limitrofe del centro storico, resterà sospesa fino alle ore 19:00, salvo imprevisti.
Tito: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte, l'erogazione dell'acqua potabile nella zona ex Asi di Tito Scalo potrebbe subire cali di pressione fino alle ore 15:00 di domani salvo imprevisti.

16/04/2018 Sospensioni idriche 17 aprile 2018

Nova Siri: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione in viale Europa, nella giornata di domani l'erogazione idrica a Nova Siri paese sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 22:00, salvo imprevisti.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo