HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

A Viggianello la prima fiera dedicata al turismo verde e al tempo libero

20/05/2013



Si è svolta da venerdì 17 a domenica 19, la prima fiera dedicata al turismo verde e al tempo libero, nel cuore del Parco del Pollino (tra Rotonda e Viggianello). La manifestazione, promossa da Ente Parco Nazionale del Pollino, Apt Basilicata, Regione Basilicata (Dipartimento attività produttive) e Gal “La cittadella del sapere”, ha visto protagonisti Tour Operator, agenzie di viaggio, buyers e giornalisti provenienti da Inghilterra, Germania, Olanda, Puglia, Lazio e Marche, che hanno incontrato gli operatori turistici del Pollino.
Sabato 18, si sono svolti gli incontri-chiave dell’evento, nella tendostruttura ubicata nell’Anfiteatro Comunale di Viggianello. Inaugurato il workshop, gli operatori turistici locali hanno, di poi, incontrato buyers e Tour Operator. Nel pomeriggio si è svolto il forum tematico: come promuovere il prodotto turistico Pollino, che ha visto protagonisti Vincenzo Corraro (sindaco di Viggianello), Tommaso Paolini (docente dell’Università degli Studi dell’Aquila), Agostino Agostinelli (vicepresidente ederparchi), Nicola Timpone (rappresenatante Gal “La cittadella del sapere”), Domenico Pappaterra (Presidente Ente Parco Nazionale del Pollino) e Marcello Pittella (assessore Attività Produttive Regione Basilicata). Alda D’Eusanio, giornalista e conduttrice Rai, moderatrice del convegno, ha lanciato, durante il dibattito, un messaggio provocatorio: “La Basilicata è al 18° posto tra le regioni italiane visitate dagli stranieri. Come succede sempre, i parchi più belli sono i meno visitati, questo perché c’è un rapporto di ignoranza con la natura. E dunque come fare? Kennedy diceva: chiedetevi cosa potete fare voi per il vostro paese. Per prima cosa, devono mettersi insieme i comuni. Dobbiamo rimboccarci le maniche, perché non si può lasciare un territorio con simili bellezze fanalino di coda.”
Stand espositivi hanno offerto, per tutta la giornata, informazioni sulle attività outdoor: Acqua Trekking, Rafting, Sci e Torrentismo lungo il fiume Raganello; sui prodotti tipici: la melanzana rossa e i fagioli bianchi di Rotonda e l’Alsia presente con uno stand di prodotti agroalimentari, come pasta, miele, formaggi e salumi; e ancora artigianato locale con i prodotti fatti a mano con le materie prime del posto.
Di questa nuovissima disciplina, l’Acqua Trekking, forse l’unica in Italia, abbiamo parlato con il presidente dell’associazione A.S.D. Pollino Discovery, Gigi: “Ci siamo letteralmente inventati questa disciplina, infatti ne abbiamo coniato anche il nome. L’Acqua Trekking è nata dall’idea di tre ragazzi di Viggianello nel 2011. Si tratta di un trekking adatto a tutti, grandi e piccini, nei torrenti più belli del Parco. Abbiamo raggiunto buoni risultati nella prima stagione. La gente prova sensazioni nuove, in un mix di divertimento, relax e benessere. Siamo gli unici, in Italia, a praticare questa disciplina, o per lo meno siamo in pochissimi.”
L’evento, organizzato per offrire nuovi stimoli e impulsi al settore turistico, ha portato tantissima gente a Viggianello, al punto tale da far registrare il tutto esaurito nelle strutture. L’auspicio degli operatori del settore è che questo non resti un fatto isolato e che si riesca a fare turismo nel Parco tutto l’anno. La manifestazione avrà un seguito e sarà riproposta l’anno prossimo, assicurano gli organizzatori.

Nicoletta Fanuele

VIGGIANELLO: I COMMENTI DEL SINDACO CORRARO E DI SCHIAVONE PER L’INIZIATIVA “TURISMO E TEMPO LIBERO POLLINO”

La gioia per aver ospitato l’evento “Turismo e tempo libero Pollino”, di portata internazionale, la si coglie da subito nelle parole di Vincenzo Corraro, Sindaco di Viggianello. “É motivo di orgoglio per la nostra comunità, dopo il sisma di ottobre, essere stati il comune capofila di tale evento che ha coinvolto tour operator, stampa specializzata, agenzie di viaggio e istituzioni. Un progetto sperimentale che ha visto il coordinamento di tutti i comuni del Parco, segno di coordinamento ed unitarietà”. Il Primo Cittadino poi si diletta nello snocciolare alcuni dati, a dimostrazione dell’importanza dell’iniziativa. “600 metri quadrati di esposizione, 20 tour operator, 15 giornalisti di testate importanti di cui 4 internazionali come la Bbc o il Financial Times. Sono questi i dati di un evento che ha avuto come fine quello di raccontare il Pollino e dimostrare la solidità delle nostre strutture e della nostra accoglienza”. In conclusione il Sindaco Corraro afferma che “si tratta di un’iniziativa partita dal basso, dalla solidarietà degli operatori affinché si creasse sistema intorno al comparto turistico. Occorre valorizzare e dare lustro al prodotto sano a ciò che già possediamo”. In conclusione uno sguardo anche al futuro. “L’esperienza di questi giorni ci permette di dire che l’anno prossimo tale iniziativa si può ripetere sempre che ci sia la compartecipazione di altri enti”. Sulla stessa lunghezza d’onda Mariano Schiavone, dirigente Apt Basilicata. “La fiera di questi giorni rappresenta una delle strade giuste, anche se non l’unica, per il turismo sul Pollino. Quest’anno le presenze in tale zona hanno fatto registrare un leggero incremento. Ciò ci conforta ma ci spinge a fare di più. I dati del settore del turismo -ha concluso Schiavone- tendono quindi a crescere e ciò consente di attuare politiche più forti e rappresentative per la nostra Regione”. Una tre giorni quindi con molti aspetti positivi con il chiaro obiettivo di rilanciare il prodotto turistico Pollino.

Antonello Mango

VIGGIANELLO: SODDISFAZIONI DA PITTELLA E PAPPATERRA PER L’INIZIATIVA “TURISMO E TEMPO LIBERO POLLINO”

Grande successo per l’iniziativa “Turismo e tempo libero Pollino” svoltasi a Viggianello e che ha coinvolto vari tour operator, agenzie di viaggio nonché personalità illustri del settore del turismo. Una vetrina importante per i comuni del Parco Nazionale del Pollino e per i protagonisti di giornata che grazie ad un pubblico dibattito hanno scambiato i loro punti di vista per incentivare il turismo in un’area colpita ad ottobre dal sisma. “L’evento odierno -ha affermato Marcello Pittella, Vicepresidente della Regione Basilicata- va salutato con grande positività. Viggianello e i Comuni del Parco del Pollino, insieme a Regione Basilicata e Calabria, grazie al patrimonio natura, ambiente ed enogastronomia, possono costruire una sorta di turismo locale imponendosi oltre i confini nazionali. Come Regione Basilicata -ha proseguito Pittella- abbiamo investito milioni di euro nel settore del turismo con ricadute positive visti i numeri e il trend positivo degli ultimi anni. La Basilicata -ha concluso Pittella- può ancora essere scoperta su vari aspetti. Dobbiamo però essere più ottimisti oltre che cultori della nostra terra”. Messaggi condivisi dal Presidente del Parco, Domenico Pappaterra. “Abbiamo fortemente creduto in tale iniziativa assecondandola sotto ogni profilo e lavorando molto dopo il psicodramma sorto in virtù del terremoto di ottobre. Il territorio lucano e calabro devono stare insieme, fare rete. Siamo di fronte -ha continuato Pappaterra- ad un parco a tutto campo e l’unità dimostrata in questi giorni dai vari operatori turistici va in questa direzione. Il Parco, visto il successo di tale fiera del turismo, proporrà anche l’anno prossimo tale vetrina coinvolgendo Ministero dell’Ambiente e la Federparchi Nazionale al fine di dare maggiore risalto alle bellezze del Pollino”. La riuscita dell’evento “Turismo e tempo libero Pollino” non è altro quindi che un primo passo verso iniziative volte ad incentivare maggiormente il prodotto turistico Pollino.


A.M.



ALTRE NEWS

CRONACA

22/09/2018 - Picerno,recuperato un dipinto del XVIII secolo
22/09/2018 - Droga: un arresto a Vietri di Potenza
22/09/2018 - Istat, ad ottobre al via nuovo censimento generale
21/09/2018 - Spaccio di stupefacenti, un arresto dei Carabinieri

SPORT

22/09/2018 - Terza giornata di campionato settore giovanile Matera Calcio
22/09/2018 - Promozione: a Lauria va in scena il big – match
22/09/2018 - Eccellenza: la capolista Vultur in cerca di conferme
22/09/2018 - Al via il campionato regionale lucano categoria giovanissimi

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/09/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Genzano di Lucania: a causa del protrarsi dei lavori di riparazione, l'erogazione idrica in via Colonia, via Fiore, via delle Puglie e zone limitrofe resterà sospesa fino alle ore 18,00 di oggi.

22/09/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti vie: Pascoli, Parini, Risorgimento e zone limitrofe.

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 19:30 di oggi salvo imprevisti.

21/09/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Genzano di Lucania: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 16:45 di oggi fino al termine dei lavori, nelle seguenti vie: Colonia, Tommaso Fiore, Delle Puglie e zone limitrofe.

Genzano di Lucania: a causa del protrarsi dei lavori di riparazione, l'erogazione idrica resterà sospesa fino alle ore 12 di domani nelle seguenti vie: Colonia, Tommaso Fiore, Delle Puglie, e zone limitrofe.

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo