HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Viggianello: comunicato del gestore sulla chiusura del Rifugio De Gasperi

2/07/2017



Pubblichiamo di seguito un comunicato stampa della società che gestisce il rifugio De Gasperi a Viggianello.
La Bruno Group spa, come soggetto gestore del Rifugio De Gasperi di Piano Ruggio a Viggianello, ha diramato un comunicato con il quale spiega le ragioni della chiusura della struttura.
“Il rifugio De Gasperi e' stato assegnato con una pubblica gara d’appalto che ha previsto un investimento su tutti gli arredi a partire dalla cucina, sala ristorante, bar e camere da letto , tutto a carico del gestore.
Inoltre , e' stato obbligo a carico del gestore fino al 31. 12. 2016, provvedere alla fornitura dell' energia elettrica con sistemi alternativi alla rete di distribuzione considerato che non esiste e all'approvvigionamento idrico ad uso potabile .
Dal 1 gennaio 2017 il Comune avrebbe provveduto come da contratto a risolvere tali problematiche.
La società di gestione, dopo aver sollecitato l’Amministrazione comunale di Viggianello con diverse note e senza avere nessuna risposta ufficiale, e' comunque andata avanti nella gestione del Rifugio per altri sei mesi.
A fronte di un investimento importante da parte di una azienda privata con la capacita' già dimostrata di saper operare nell’ ambito del turismo, l'amministrazione comunale di Viggianello non ha rispettato gli obblighi contrattuali previsti per la soluzione delle problematiche tecniche collegate alla struttura del rifugio De Gasperi.
E' stato inadempiente a quanto previsto dal contratto a partire dal 1 gennaio 2017 non collegando il rifugio alla rete elettrica .
Il gestore della struttura ha dovuto impiegare un gruppo elettrogeno dall'apertura della stessa avvenuta da fine luglio del 2016 fino ad oggi.
Non e' ammissibile che una struttura ricettiva nel cuore del parco debba ospitare i turisti con il frastuono di un gruppo elettrogeno proprio sotto le camere da letto!
Altro che godere dei silenzi e della tranquillita' dei boschi del pollino!
Da sottolineare anche che il comune di Viggianello non ha ancora sistemato in modo definitivo la fossa imhoff a servizio del rifugio dal quale dista pochi metri e ciò comporta emanazione di odori non proprio consoni alla purezza dell'aria e ai profumi che si possono godere nel cuore del parco del pollino.
Alla luce di queste gravi inadempienze si e' deciso di chiudere la struttura per tutelare i propri clienti, i numerosi turisti fruitori dei servizi del rifugio (Bar e Ristorante)e anche della sola area di Piano Ruggio non esponendoli a tali evidenti e inammissibili disagi.
La chiusura preserva da ulteriori danni d'immagine il Rifugio ( negli ultimi tempi si sono verificate numerose partenze anticipate da parte degli ospiti e disdette delle prenotazioni proprio per i disagi citati) con conseguenti danni economici a carico della societa’ gestore.
La società Bruno Group consapevole dei disagi che la chiusura del Rifugio De Gasperi provocherà Si SCUSA con tutti i turisti che si approssimano a frequentare questa importante area del Parco in questa stagione estiva.



ALTRE NEWS

CRONACA

27/05/2018 - P.O. Val d'Agri, tornano i fondi. Lacorazza:'Battaglia vinta'
27/05/2018 - Mobilità 'insostenibile', due lucani su tre scelgono l'auto
26/05/2018 - Il sindaco di Laino Borgo si dimette da membro dell’Osservatorio Ambientale
26/05/2018 - Listeria monocytogenes: il Ministero richiama un lotto del salame spalmabile

SPORT

28/05/2018 - Prima Ctg/B: il Lu Tito batte il Castelluccio e sale in Promozione
27/05/2018 - Francesco e Terryana D Onofrio Campioni Italiani Universitari
26/05/2018 - Il Giro d’Italia di Domenico Pozzovivo: “il quinto posto può andare bene”
26/05/2018 - Il matrimonio tra la Rinascita volley e Paolo Falabella continua

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

27/05/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Aliano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile resterà sospesa fino alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.

25/05/2018 Sospensioni idriche 25 maggio 2018

Bernalda: a causa di un guasto l'erogazione idrica nel centro storico resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte, l'erogazione dell'acqua potabile in via Ciccotti e zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 12:30 alle ore 13:30 di oggi salvo imprevisti.

25/05/2018 Montescaglioso:chiuso il tratto di Via Molinello per passaggio "Mounte in Bike"

Si informa la cittadinanza che, a causa dello svolgimento della manifestazione ciclistica "Mounte in Bike" prevista nella mattinata di domenica 27 maggio 2018, dalle ore 9.00 e per il tempo strettamente necessario al passaggio della gara è sospesa la circolazione sul tratto di Via Molinello compreso tra il civico 23 e Via La Carrera e sul tratto di strada compreso tra Via Molinello e Via Rocco Luigi Matarazzo.

Allo stesso tempo si avvisa che nelle vie cittadine è prevista la passeggiata cicloturistica "Memorial Adriano Pedicini".

Le aree saranno comunque presidiate dagli Agenti della Polizia Stradale, Polizia Municipale e Protezione Civile.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo