HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Sant'Arcangelo: atti vandalici nella futura casa di riposo

19/04/2017



Vetri completamente in frantumi, scritte sui muri, impianti di illuminazione interna e riscaldamenti danneggiati, arredi esterni divelti: è l’amara sorpresa trovata ieri mattina a San Brancato di Sant’Arcangelo nel primo piano (ora completamente distrutto) della struttura che dovrebbe ospitare, in un futuro imminente, la casa di riposo. L’edificio comprende sedici posti letto, per un progetto di qualche anno fa, poi ripreso, che vede anche la compartecipazione del Comune e una inaugurazione prevista alla fine della prossima estate. Era quasi tutto pronto, insomma, fino alla brutta sorpresa trovata ieri. Gli atti vandalici sono stati, presumibilmente, compiuti durante le festività pasquali (anche perché fino a venerdi scorso era tutto in ordine). A dare l’allarme sono stati alcuni operai che, alle 8.00 di ieri mattina si erano recati sul posto dove stanno per concludersi gli interventi di manutenzione e rifinitura prima della fine dei lavori. E’ stato subito contattato il sindaco Enzo Parisi e la Polizia Locale, che si sono recati sul posto. Sulla vicenda stanno anche indagando i carabinieri. Oltre al danneggiamento di infissi, vetri e impianti sono state rinvenute anche scritte in stampatello sui muri con testi di canzoni e citazioni. Rammarico è stato espresso dall’amministrazione comunale di Sant’Arcangelo per un atto considerato un vero e proprio sfregio nei confronti non solo di una struttura (due piani in viale Europa) ma di una riqualificazione intorno alla quale ruota un progetto dedicato agli anziani e che, nelle scorse settimane, ha visto anche svolgersi alcune iniziative.

Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

25/04/2018 - Palazzo San Gervasio: sit-in contro l'oppressione ma i cronisti vengono cacciati
25/04/2018 - Dramma a Potenza: un uomo uccide il figlio e poi si toglie la vita
25/04/2018 - Ha origini lucane una delle vittime di Toronto
25/04/2018 - Senise,denunciate sei persone a piede libero

SPORT

25/04/2018 - Olimpia Matera si prepara per Gara 1 dei quarti dei Playoff a Cassino
24/04/2018 - MTB: la IV Calanchi Bike scalda i motori, appuntamento al 6 maggio
24/04/2018 - Geosat:passata l’euforia post salvezza, le prime riflessioni per coach Falabella
24/04/2018 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria espugna Montescaglioso

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

25/04/2018 Da domani a Matera screening cardiovascolari gratuiti per tutti i cittadini

Da domani 26 aprile al 28 Aprile la città di Matera sarà la sesta tappa della Campagna Nazionale Itinerante di Prevenzione Cardiovascolare Truck Tour Banca del Cuore 2018, che andrà in 32 città italiane con screening cardiologici gratuiti per tutti. Le invio in allegato il comunicato stampa dell'iniziativa di prevenzione cardiovascolare che si terrà a Matera nei prossimi giorni.
Attraverso questa campagna, promossa Dalla Fondazione per il Tuo cuore Dei Medici cardiologi Ospedalieri, per tre giorni tutti I cittadini di Matera avranno la possibilità di sottoporsi a screening cardiologici gratuiti su un jumbo truck appositamente allestito a Piazza Vittorio Veneto.

24/04/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Mezzana, contrada Ciciniello e zone limitrofe resterà sospesa fino alle ore 23:45 di oggi salvo imprevisti.

24/04/2018 Melfi, giovedì inaugurazione del Parco del Millenario

Melfi celebra la giornata mondiale della terra con l’inaugurazione del Parco del Millenario grazie all’iniziativa “Rotary per la sostenibilità ambientale del pianeta”. Taglio del nastro il 26 aprile alle ore 10,30 in Via Passannante, alla presenza del Presidente del Rotary Club di Melfi, Angelo Di Muro, del Vicesindaco, Raffaele Nigro, altre Autorità civili e militari e degli Istituti Scolastici di Melfi.

“Il Rotary Club ed il Comune di Melfi hanno accolto così l’invito del Presidente Internazionale- ha detto Di Muro- di piantare un albero per ogni socio. Il Rotary Club di Melfi forte di 49 soci effettivi ed uno onorario ha deciso di piantare 50 querce rosse in un’area concessa dal Comune di Melfi. Con l’occasione il Parco è nato denominato Parco del Millenario per celebrare i mille anni di Melfi

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo