HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Sant'Arcangelo: atti vandalici nella futura casa di riposo

19/04/2017



Vetri completamente in frantumi, scritte sui muri, impianti di illuminazione interna e riscaldamenti danneggiati, arredi esterni divelti: è l’amara sorpresa trovata ieri mattina a San Brancato di Sant’Arcangelo nel primo piano (ora completamente distrutto) della struttura che dovrebbe ospitare, in un futuro imminente, la casa di riposo. L’edificio comprende sedici posti letto, per un progetto di qualche anno fa, poi ripreso, che vede anche la compartecipazione del Comune e una inaugurazione prevista alla fine della prossima estate. Era quasi tutto pronto, insomma, fino alla brutta sorpresa trovata ieri. Gli atti vandalici sono stati, presumibilmente, compiuti durante le festività pasquali (anche perché fino a venerdi scorso era tutto in ordine). A dare l’allarme sono stati alcuni operai che, alle 8.00 di ieri mattina si erano recati sul posto dove stanno per concludersi gli interventi di manutenzione e rifinitura prima della fine dei lavori. E’ stato subito contattato il sindaco Enzo Parisi e la Polizia Locale, che si sono recati sul posto. Sulla vicenda stanno anche indagando i carabinieri. Oltre al danneggiamento di infissi, vetri e impianti sono state rinvenute anche scritte in stampatello sui muri con testi di canzoni e citazioni. Rammarico è stato espresso dall’amministrazione comunale di Sant’Arcangelo per un atto considerato un vero e proprio sfregio nei confronti non solo di una struttura (due piani in viale Europa) ma di una riqualificazione intorno alla quale ruota un progetto dedicato agli anziani e che, nelle scorse settimane, ha visto anche svolgersi alcune iniziative.

Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

24/06/2018 - Billie Joe Armstrong ai viggianesi: ''vi prometto che tornerò''
24/06/2018 - Rotonda, caso maltrattamenti: disposta collocazione in struttura
23/06/2018 - Gorgoglione: a una donna anziana rubati bancoposta e oltre 5 mila euro
23/06/2018 - Rotonda: il Comune non restituirà 92mila € e ne incasserà 654 mila per lo stadio

SPORT

24/06/2018 -  La Rinascita Lagonegro conferma per il secondo anno il libero Simone Sardanelli
24/06/2018 - Anche l'ASD Albatros a 'Un Assist per il Powerchair football'
24/06/2018 - Eccellenza, Mario Grande ce l’ha fatta: fumata bianca per la nuova Vultur
23/06/2018 - FCI Basilicata. Su il sipario all’edizione numero 18 della Pollino Bike Marathon

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/06/2018 Sospensioni idriche 22 giugno 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti in Via Rocco Scotellaro dal civico n.143 al civico n.155 e dal civico n.116 al civico n.140 - Via Carlo Alberto dal civico n.1 al civico n.26 - Via Nazionale - C/da Cona (altezza palazzo Forastieri 3F)

21/06/2018 Sospensione idrica oggi 21 giugno 2018

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa, nell'intero abitato, dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori.

21/06/2018 Matera, domani al via XV edizione "500 km della Basilicata"

Domani, venerdì 22 giugno, con partenza da Matera (via XX Settembre) alle ore 18.30, avrà inizio la XV edizione della "500 km della Basilicata", raduno di precisione dedicato ad auto storiche, che durerà l'intero fine settimana. La partenza della seconda tappa, da Potenza (piazza Del Sedile), è prevista sabato 23 giugno alle ore 10.30. La premiazione si terrà domenica 24 giugno, alle ore 11.30, presso Villa Nitti in località Acquafredda di Maratea. La manifestazione è organizzata dall’associazione Historical Motoring Organization 678 Scuderia di Potenza con Automobile Club Potenza e Aci Storico, e con il patrocinio morale di Regione Basilicata, APT Basilicata, UNPLI Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di tutti i Comuni interessati dall’evento.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo