HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Senise. La Madonna di Lourdes, Regina dell’Unitalsi

14/10/2014



Il 12 ottobre 2014, la comunità di Senise, ha vissuto una giornata di Letizia, di Amore e di Testimonianza da parte di tanti giovani unitalsiani provenienti da paesi limitrofi e regionali. L’occasione è nata dal riconoscimento ufficiale del gruppo di Senise, dopo appena quattro anni di formazione e di grande impegno nel sociale. Tutto comincia nelle prime ore della mattina. Davanti alla Chiesa di San Francesco, addobbata a festa, i membri del gruppo di Senise, hanno accolto quelli provenienti da ogni parte della regione. Dopo una ricca colazione, si sono spostati nell’ex sala consiliare per partecipare all’incontro dal tema “Questa è la vittoria che vince il mondo: la nostra fede”, con la presenza di S.E. mons. Francesco Nolè, vescovo della Diocesi di Tursi-Lagonegro, il parroco di Senise don Pino Marino, il sindaco Giuseppe Castronuovo. Presenti anche l’Unitalsi Regionale con a capo il suo Presidente di Sezione Rocco Palese, il Presidente di Sottosezione Annamaria Marino. Coordinatore dei lavori il componente Franco Marcone. Tutti gl’interventi hanno sottolineato la bellezza di questo volontariato al servizio delle persone ammalate e bisognose di aiuto. Lavoro svolto per amore di Gesù Cristo, attraverso gli insegnamenti del Vangelo. Infatti, il gruppo opera attraverso gesti concreti di carità, lavorando affianco alla Chiesa e a tutte le altre realtà associative, i movimenti cattolici parrocchiali, andando incontro ai bisogni più essenziali. Durante l’incontro, il vescovo, nel sottolineare l’opera degli unitalsiani, ha voluto esprimere il suo pensiero attraverso un passo del catechismo della CEI,” Incontriamo Gesù”: “ la Fede di ciascun battezzato – ha rimarcato il Vescovo - è il più grande tesoro delle nostre comunità. Una comunità capace di mostrare quanta sia nutrita e trasformata dall’incontro con il Signore Risorto, è il miglior luogo per comunicare la fede. Noi oggi – continua il Vescovo – siamo riuniti come comunità, incontriamo il Signore Risorto nell’Eucarestia e nella parola ma soprattutto nei fratelli che hanno più bisogno di noi”. Subito dopo, mons. Nolè, ha presieduto una solenne liturgia eucaristica e ha incoronato la statua della Madonna di Lourdes, donata al gruppo da una famiglia unitalsiana a devozione. Al termine della Santa Messa, il referente del gruppo Rocco Marino, nel porgere i saluti al vescovo e a tutti i presenti, ha rimarcato che: “questo è un momento importante per noi, che segna sicuramente non, il punto di arrivo, ma un’ennesima ripartenza del nostro pellegrinare quotidiano verso il prossimo. L’UNITALSI per noi è un dono di Dio, un dono che in un preciso momento della nostra vita ci ha abbracciato. Siamo una compagnia di persone di buona volontà che con entusiasmo si sono messe insieme, per cominciare un cammino, un percorso all’interno della Chiesa. Per essere parte di quella “chiesa” di cui parla Papa Francesco, una Chiesa che possa toccare i cuori delle persone, una Chiesa pronta a servire le periferie dell’esistenza, una Chiesa che privilegia i poveri, che vede nei bisognosi e nei giovani disabili “le piaghe di Cristo”. “Non siamo interessati a cariche e ruoli – ha concluso Rocco Marino - ma semplicemente ci auguriamo di essere sempre di più sguardo che accoglie, mano che solleva e che accompagna, parola che conforta, abbraccio di tenerezza, come diceva San Camillo De Lellis “ speriamo di mettere più amore nelle mani che operano…” proprio con questo intento oggi abbiamo indossato le divise di barellieri e di dame, come segno di appartenenza a questa famiglia che è l’Unitalsi”. Suggestiva, la fiaccolata del tardo pomeriggio che da San Biagio, percorrendo la strada rotabile, ha raggiunto lo spazio davanti alla Chiesa di San Francesco, dove il presidente di sezione regionale Rocco Palese, ha voluto esprimere i saluti a tutti i presenti. La serata si è conclusa con la benedizione solenne del parroco don Pino Marino e il lancio di piccole mongolfiere che si sono librate verso il cielo buio della sera.


Vincenzo diac. Terracina



ALTRE NEWS

CRONACA

16/12/2017 - Ventottenne, originario di Rionero in Vulture, investe la sorella della sua ex
16/12/2017 - Rotonda: alcune abitazioni senza linea telefonica e internet
16/12/2017 - Stigliano, dichiarazione stato di emergenza si fa più concreta
16/12/2017 - Fisco: per non pagare canone Rai dichiarazione entro anno

SPORT

17/12/2017 - Futsal C1Basilicata: Futsal Senise torna alla vittoria contro lo Shaolin
16/12/2017 - La PM Volley Potenza ritorna da San Pietro Vernotico (BR) con 3 punti pesanti
16/12/2017 - FIPAV Basilicata: Le gare del week-end
16/12/2017 - Ortona vs Geosat Geovertical si giocherà nuovamente domenica sera

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

16/12/2017 Calcio a 5 C1/g.Unico: risultati 10^ giornata

3P Valle Del Noce – Amici del Borgo Matera
Atletico Lavello – Castrum Byanelli Calcio 13-4
Futsal Potenza – Guardia Perticara 2-1
Paul Mitchell – Virtus Lauria
Real Team Matera – Essedisport 10-4
Senise – Shaolin Soccer 6-5
Sport Pisticci – Futura Matera 2-4

15/12/2017 Potenza,nuovo trattamento su Parkinson al San Carlo

Nell'ospedale San Carlo di Potenza è stata introdotta per la prima volta la terapia intestinale con la Duodopa (un gel a base di Levodopa e Carbidopa) per contrastare la malattia di Parkinson, con effetti terapeutici "sui disturbi raggiunti già dal primo giorno di trattamento".
La nuova procedura - è scritto in una nota della struttura sanitaria - è stata introdotta nella Neurologia del San Carlo, diretta dal primario Enrico Ferrante, su un paziente di 82 anni affetto dalla malattia di Parkinson da 14 anni.Ansa

15/12/2017 Sospensione idrica comunicazione del 15-12-17

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Tricarico: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle contrade Piani Sottani, Corona e zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo