HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Eccellenza, Castelluccio. Sproviero: ‘Subiti pesanti torti arbitrali’

25/10/2021



Egidio Sproviero, presidente onorario del Castelluccio, ha diramato un comunicato attraverso il quale lamenta decisioni arbitrali ai danni dei rossoblu che avrebbero condizionato l'esito del confronto di ieri: giocato al XXI settembre contro il Matera Grumentum, vincitore per 4-1.

Le parole di Sproviero

Premetto che da quanto verrò ad esprimere non si deve intendere una ricerca di inasprimento di rapporti tra le Società, che fin qui sono decisamente buoni e cordiali. Tuttavia non posso esimermi da portare all’attenzione di tutti la modalità viziata con cui la nostra squadra ha subito torti arbitrali e conseguente pesante sconfitta. Ieri si sono affrontate a Matera due squadre costruite con obbiettivi diversi, derivanti da forze economiche differenti. Ma ciò non toglie che il giudizio di chi dirige le gare deve essere uniforme e soprattutto rispettoso. Avevamo già chiesto, dopo gli episodi della partita di Melfi, una maggiore attenzione in campo; preciso che non vogliamo favoritismi ma semplicemente direzioni di gara equilibrate. Ed invece siamo qui ad aggiungere note al nostro caher de doleance. Venendo esplicitamente ai fatti accaduti ieri al XXI Settembre di Matera, non si può in un minuto stravolgere il verdetto del campo. A circa dieci minuti dalla fine siamo passati in vantaggio ma la rete è stata inopinatamente annullata perché, a dire del collaboratore di fascia del direttore di Gara, il pallone era uscito a bordo campo. I filmati lo smentiscono: la palla era in gioco e soprattutto lui non era in linea per giudicare se la palla avesse completamente superato la linea di fondo. Ma la commedia a tinte fosche si completa nell’atto successivo, sul ribaltamento di fronte, quando Mastroberti simula, in una riedizione del miglior Klaus de Biasi, un tuffo in area di rigore con conseguente assegnazione del penalty poi trasformato in goal. Lo stesso attaccante materano ha confessato poi la simulazione nel tunnel degli spogliatoi. Troppo tardi. Il danno è diventato addirittura beffa nella rotondità del risultato. Siamo coscienti dei differenti valori in campo, ma siamo altrettanto convinti che la partita non sarebbe finita così se non fosse stata instradata su questi binari dalla terna arbitrale (che per dovere di cronaca appartiene alla sezione di Matera, come quella assegnataci a Melfi appartiene alla sezione di Venosa), Questa ultima precisazione per far notare come sia poco opportuno affidare a terne localmente vicine le direzioni di gara, cosa che accade solo quando giochiamo in trasferta mentre nelle nostre partite casalinghe finora abbiamo avuto solo direttori di gara provenienti dagli scambi con altre regioni (che poi comunque si sono rivelati essere non migliori degli arbitri lucani). Voglio porre l’attenzione su quanto è fin qui accaduto non per una mia mera lamentela, ma perché sono convinto che la trasparenza di questo campionato di eccellenza deve passare attraverso risultati acquisiti sul campo dalle squadre e non favorite da scellerate decisioni arbitrali.


ALTRE NEWS

CRONACA

6/12/2021 - Covid: 4 nuovi casi su 462 tamponi molecolari
6/12/2021 - S. Arcangelo: perché in Basilicata i farmacisti non possono ancora vaccinare?
6/12/2021 - Il Sinni rompe l'argine, inondata un'area nel territorio di Latronico
5/12/2021 - Potenza: incendio in un prefabbricato

SPORT

5/12/2021 - Serie D/H: il Rotonda vince a Nardò e si tira fuori dalla zona calda
5/12/2021 - Volley: il Lagonegro vince 3 a 1 contro il Brescia
5/12/2021 - Serie D, H: il Francavilla perde a Cerignola e lascia la vetta
5/12/2021 - Serie D/H: il Lavello batte in rimonta il Bitonto e si rilancia

Sommario Cronaca                        Sommario Sport










    

NEWS BREVI

1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo