HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D/H, Lazic: 'Dedichiamo la salvezza alla famiglia dell’operaio morto'

14/06/2021



Con il pareggio a reti bianche contro la Fidelis Andria, valso il quintultimo posto finale a quota 34 per via della classifica avulsa, anche quest’anno il Francavilla è riuscito ad ottenere la permanenza in quarta serie, la sedicesima consecutiva: un vero record.
Tra i grandi protagonisti, come sempre, c’è Ranko Lazic: l’Alex Ferguson della Serie D per aver superato le 500 panchina alla guida dei lucani.
Il tecnico dei sinnici ha voluto dedicare il raggiungimento dell’obiettivo alla famiglia di Antonio Laterza, l’operaio francavillese morto lo scorso 4 giugno a soli 46 anni mentre si trovava ricoverato in ospedale a Potenza dopo un incidente sul luogo di lavoro a Chiaromonte. Dopo la sua scomparsa la famiglia ha autorizzato l’espianto degli organi che hanno salvato la vita a tre lucani.
“Dedichiamo questa salvezza alla famiglia di Antonio Laterza, l’operaio morto a Chiaromonte, perché per la famiglia Cupparo e per tutta Francavilla è stata davvero una perdita terribile”, ha osservato Lazic.
L’allenatore dei rossoblu ha poi voluto ringraziare la società, per i continui controlli che hanno permesso che nessuno del gruppo squadra o dello staff tecnico si contagiasse.
“È stata una stagione difficilissima - ha aggiunto il mister - al termine della quale ringraziamo la famiglia Cupparo che ha vinto la battaglia contro il Covid, non facendo mai ammalare nessuno di noi. Ci hanno trattato come figli, controllandoci con i tamponi non una, mai due volte a settimana. In una circostanza non siamo tornati a casa per due mesi, ma ne è valsa la pena. Per infortuni, e una serie di cose, non abbiamo fatto una stagione esaltante e lo sappiamo ma adesso ci teniamo stretta questa salvezza”.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

31/07/2021 - Covid: 66 nuovi positivi su 856 tamponi molecolari
31/07/2021 - Grumento Nova: incidente stradale
30/07/2021 - San Costantino, il sindaco sui cani di proprietà incustoditi: ‘intervenga l’Asp’
30/07/2021 - Evasione fiscale, confiscati ville e yacht a imprenditore

SPORT

31/07/2021 - Serie C, AZ Picerno: confermato mister Palo e il suo staff tecnico
31/07/2021 - Scatta l'8° Trofeo "Vulture Melfese, Città di Melfi-Rapolla"
31/07/2021 - Serie C, AZ Picerno: Ruben Garcia Rodriguez primo colpo in entrata
30/07/2021 - Gran Premio Valnoce al velodromo di Oppido Lucano

Sommario Cronaca                        Sommario Sport










    

NEWS BREVI

18/07/2021 Rinviata seconda serata del Pignola in Blues

Causa maltempo, la serata di sabato 17 Luglio del Pignola in Blues è stata rinviata a martedi 20.
Le prenotazioni effettuate restano valide. Ancora posti disponibili, da riservare sempre sulla piattaforma eventbrite.

1/07/2021 Sospensione idrica in Basilicata

Castelsaraceno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:30 di oggi fino al termine dei lavori. CASTELSARACENO: Via Trieste e vico I Portella

30/06/2021 Sospensione idrica oggi 30 giugno in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 12:30 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: Parte di c.da Costa della Gaveta, c.da Varco d'Izzo, c.da San Luca Branca e zone limitrofe
Filiano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:15 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. FILIANO: Frazioni di Luponia, Tittarella, Don Ciccio, Inforchia, Casenuove e zone limitrofe
Atella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:15 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. ATELLA: Frazione Casenuove

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo