HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D/H: tra Francavilla e Sorrento termina a reti inviolate

12/01/2020



Finisce 0 a 0 il confronto del “Fittipaldi” tra il Francavilla e Sorrento, gara nella quale Lazic è tornato a guidare la squadra davanti al pubblico amico: non accadeva dal pareggio della 5^ giornata contro la Fidelis Andria.
In avvio i padroni di casa si rendono subito pericolosi con Puntoriere che, dalla distanza, costringe Scarano alla respinta con i pugni.
Al 14’ si vedono per la prima volta i campani con Figliolia, che devia a lato un cross dalla destra. Il match prosegue sui binari dell’equilibrio, con i sinnici che tentano qualche sortita in più e gli uomini di Maiuri che agiscono di rimessa.
Al 20’ grande occasione per i rossoblu: Matias Grandis mette al centro per Puntoriere che, col destro, prova a piazzare di prima intenzione e manda il pallone fuori di pochissimo. Passano nemmeno 60 secondi e si fa notare Nolè, ma il suo tiro dal limite è debole.
Nella seconda metà del primo tempo il Sorrento inizia a vedersi un po’ di più. Al 39’, sugli sviluppi di un calcio piazzato dalla destra, Caruso esce male, la sfera arriva ad Alvino che elude Matias Grandis e calcia ma Quinto salva miracolosamente sulla linea. Non succede più nulla e si va al riposo a reti inviolate.
In avvio di ripresa ci prova subito Flordelmundo, che va vicino all’incrocio da dentro l’area. I primi 15 minuti sono intensissimi. Al 10’ Alvino arriva in ritardo di testa, e il pallone finisce sul fondo. Un minuto più tardi, su cross dalla destra, Nolè, appostato sul secondo palo, viene anticipato da un difensore con il pallone che esce di pochissimo sfiorando il montante. Al 13’ Figliolia prova la deviazione di tacco, ma senza inquadrare la porta di poco. Al 16’ Farinola impegna Scarano dalla distanza.
Al 25’ conclusione sporca dal limite di Petruccetti che finisce a lato, con Scarano che controlla. Alla mezz’ora botta di De Rosa dal limite, parata da Caruso che, sul proseguo dell’azione para a terra su La Monica.
Passa un minuto e Caruso è ancora attento sul primo palo sul tentativo in area del neo entrato Gargiulo. Lo stesso Gargiulo ci riprova di testa al 35’, ma Caruso blocca ancora a terra. Al 39’, dopo oltre 40 giorni di assenza per infortunio, per il Francavilla torna in campo Mancino.
L’ultima opportunità del match capita sui piedi del neo entrato Diop che, liberato da Puntoriere, preferisce mettere al centro invece di tirare.
Finisce a reti bianche, ma è stata comunque una bella partita che entrambe le squadre hanno provato a vincere.

Gianfranco Aurilio
Giuseppe Panaino
Lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

7/04/2020 - In giro per raccogliere asparagi: sanzionato dai carabinieri forestali
6/04/2020 - Covid: oggi guariti due pazienti
6/04/2020 - Infermieri Rianimazione San Carlo: ''noi umiliati dalla stampa''
6/04/2020 - Covid all’Ospedale di Lagonegro: è un cittadino di Padula

SPORT

6/04/2020 - Distanti ma uniti, il progetto online del comitato potentino
5/04/2020 - Covid: la Società AZ Picerno dona le colombe pasquali alle famiglie bisognose
4/04/2020 - Potenza Calcio,il punto del patron Caiata sulla ripresa del campionato
3/04/2020 - LND: sospensione attività prorogata fino al 13 aprile

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

6/04/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: parte di via Giovanni XXIII e zone limitrofe

4/04/2020 Sospensioni idriche 4 aprile 2020

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. MURO LUCANO: C/da Zaparone, C/da Bussi, C/da S. Luca e zone limitrofe

4/04/2020 Comunicazione sospensione idrica a San Severino

San Severino Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori. SAN SEVERINO LUCANO: centro abitato e fraz. Cropani

EDITORIALE

Restiamo umani se ci ricordiamo che dietro i numeri ci sono le storie
di Mariapaola Vergallito

Ho cercato tra i libri, in rete e tra gli appunti nei cassetti ma non ho trovato nulla. Non ho trovato parola alcuna che mi spieghi come si faccia.
Nessun manuale o libretto d’istruzioni, nessun vecchio quaderno sopravvissuto all’università, nessun libro divorato per l’esame di Stato.

Niente che mi insegni come si possa raccontare la storia di un ragazzo morto a 38 anni ucciso da un virus globale in una cittadina di una regione del sud Italia....-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo