HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Fondazione Leonardo Sinisgalli,avvio per ripubblicare le opere del poeta

7/01/2019

Il 2018 è stato un anno importantissimo per la Fondazione Leonardo Sinisgalli, segnato dal tanto sospirato traguardo dell’acquisto dei diritti editoriali del poeta ingegnere, che consentirà di ripubblicare una parte delle sue opere, per troppi anni assenti dalle librerie. Un anno che ha fatto conoscere le attività editoriali, divulgative e didattiche della Fondazione in diversi posti della Basilicata e dell’Italia, con tantissimi studenti incontrati (più di 4.000), oltre 900.000 visite sul ricco sito web, oltre 6.000 contatti raggiunti tra Facebook, Twitter e il servizio di newsletter.
L’anno appena trascorso si è aperto con due momenti di presentazione, uno a Potenza presso il Palazzo della Regione Basilicata e uno a Roma presso la GNAM - Galleria Nazionale d’Arte Moderna, del palinsesto annuale delle mostre e degli eventi del Sistema dei Musei e dei Beni Culturali ACAMM, di cui la Fondazione Leonardo Sinisgalli di Montemurro fa parte insieme ai presidi culturali di Aliano, Castronuovo Sant’Andrea e Moliterno. Un palinsesto ricchissimo, che nel corso dell’anno ha portato in contemporanea nei quattro comuni del Sistema, le opere di grandi artisti nazionali e internazionali come Antonietta Raphael, Francois Morellet, Carlo Lorenzetti, Bruno Conte, Giulia Napoleone. Sempre attraverso attività congiunte nei quattro poli, si sono celebrate, inoltre, alcune iniziative nazionali come la Shoah dell’Arte, la Festa del lavoro, la Notte europea dei musei, con aperture straordinarie per proporre esposizioni d’arte, visite guidate, proiezioni di film, video istallazioni, lezioni magistrali.
Insieme alle mostre proposte nell’ambito del circuito Acamm, per il 2018 la Fondazione Leonardo Sinisgalli ha allestito nei propri spazi della Casa delle Muse l’esposizione di 21 disegni di Sinisgalli dal titolo “Nelle contrade dell’infanzia del mio paese”, 19 dei quali sono stati ceduti in comodato d’uso alla Fondazione Leonardo Sinisgalli da parte della Presidenza del Consiglio Regionale della Basilicata che li ha ritrovati nei propri archivi. La mostra è stata ospitata a novembre presso l’Area della Ricerca del CNR di Tito Scalo, grazie alla collaborazione con la Biblioteca dell’Area di Ricerca, l’Istituto di Metodologia per l’analisi Ambientale (IMAA), l’Istituto di Scienze per il Patrimonio Culturale (ISPC).
Tutto il 2018 è stato attraversato dalle attività dedicate alle scuole della Basilicata, a cominciare dal convegno “Leonardo Sinisgalli: Testimone del desiderio di sapere” organizzato insieme all’Istituto Comprensivo “Sinisgalli” di Potenza, e dalle ormai consolidate “Lezioni del Novecento ovvero il Furor Sinisgalli per la scuola” sviluppate attraverso tre cicli di incontri. L’edizione numero 7, organizzata tra febbraio e marzo insieme all’Università degli Studi della Basilicata, ha portato negli istituti superiori di Matera (Liceo Ginnasio “E. Duni” ), Melfi (I.I.S. “Federico II”), Moliterno (I.I.S. “Petruccelli-Parisi”), Sant’Arcangelo (I.I.S. “Carlo Levi” ), Viggiano (Liceo Classico dell’I.I.S. “G. Peano”) e Venosa (I.I.S. “Q. Orazio Flacco”) i docenti di diversi dipartimenti dell’Ateneo lucano: Maurizio D’Auria del Dipartimento di Scienze (DiS), Marcello Schiattarella del DiCEM (Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo), Manuela Gieri del DiSU (Dipartimento di Scienze Umane), Fabrizio Caccavale della Scuola di Ingegneria (SI), Patrizia Romano della Scuola di Scienze Agrarie,


Forestali, Alimentari e Ambientali, Alberto Cialdea del Dipartimento di Matematica, Informatica ed Economia.
A marzo la Fondazione ha organizzato uno speciale ciclo delle “Lezioni del Novecento” che ha visto protagonisti tre grandi ospiti: il filosofo, psicologo, psicanalista, Umberto Galimberti, il saggista ed editor Riccardo Mazzeo, la scrittrice e giornalista Brunella Schisa. Nove sono stati gli appuntamenti organizzati in collaborazione con sei Istituti scolastici e due associazioni culturali, Soroptimist International Club di Potenza e Lauriaattiva, con sei incontri scolastici rivolti in particolare a studenti e docenti, a Marsico Nuovo (IIS “G. Peano”), Potenza (Liceo Scientifico “P. P. Pasolini”, I.C. “L. Sinisgalli” di Potenza, Liceo Scientifico “G. Galilei” , Liceo Classico “Q. Orazio Flacco”), Sant’Arcangelo (I.I.S. “Carlo Levi”), e tre presentazioni di volumi a Montemurro, Lauria e Potenza. Fra ottobre e dicembre il nono ciclo delle Lezioni ha portato in cattedra altri cinque nuovi grandi ospiti: il giornalista scientifico, scrittore, docente e conduttore di Radio3, Pietro Greco al Liceo Scientifico “G. Galilei” di Potenza; Maura Locantore, docente presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi della Basilicata, al Liceo Scientifico “Peano” di Marsico Nuovo; la scrittrice Michela Murgia, Premio Campiello 2010, all’IIS “Petruccelli Parisi” di Moliterno e a Potenza presso la Sala “Borsellino” dell’Associazione INSIEME onlus; la scrittrice e giornalista culturale Sandra Petrignani, a Matera presso Palazzo Lanfranchi prima con gli studenti del Liceo Classico “E. Duni”, poi con il Centro Carlo Levi; Rino Caputo, professore ordinario di Letteratura Italiana nel Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Roma “Tor Vergata” al Liceo Scientifico “P. P. Pasolini” di Potenza.
A giugno presso la Sala dell’Arco del Comune di Potenza, nel corso di una conferenza stampa nazionale, la Fondazione Leonardo Sinisgalli e la BCC Basilicata, hanno dato l’annuncio dell’acquisto dei diritti editoriali di Leonardo Sinisgalli per la ripubblicazione delle sue opere, in particolare le poesie, i racconti e la prosa scientifica “Furor Mathematicus”. Una notizia rilanciata dai giornali di tutta Italia e che ha suscitato l’entusiasmo della comunità di studiosi e appassionati lettori sinisgalliani.
Come ogni estate, fra luglio e agosto, in quello che ormai è diventato il salotto letterario all’aria aperta di Montemurro, sullo sfondo dei graffiti polistrato e di un antico lavatoio, si è svolta la rassegna “Le Muse di Sinisgalli nell’Orto di Merola” con un focus sulla Basilicata degli anni Cinquanta e Sessanta nel documentario a cura della ricercatrice e docente di cinema Angela Brindisi, la presentazione del volume di poesie di Bruno Di Pietro, Impero e del volume “Basilicata d’autore. Reportage narrativo e guida culturale del territorio” curato dal giornalista Mimmo Sammartino; lo spettacolo “La poesia di Rocco Scotellaro in musica, canto e danza” a cura di Sergio Santalucia, il reading dell’attore Antonio Petrocelli dedicato a Sinisgalli.



Nel corso del 2018 diverse sono state le presentazioni di volumi organizzate in vari comuni della Basilicata e d’Italia, in collaborazione con le associazioni culturali locali. A maggio quella di “E tu splendi” (Feltrinelli 2018) di Giuseppe Catozzella, scrittore e giornalista nato a Milano da genitori lucani, protagonista di un doppio appuntamento organizzato a Potenza dalla Fondazione Leonardo Sinisgalli e la Libreria Ubik, in collaborazione con l’Associazione INSIEME ONLUS, Crusco’s Street food, il Liceo Scientifico “G. Galilei”, l’Istituto Comprensivo “L. Sinisgalli”. Sempre a maggio nei comuni calabresi di Melicuccà, paese natale di Lorenzo Calogero, e Palmi, è stato presentato il volume edito da Fondazione Leonardo Sinisgalli/Osanna Edizioni “La perfidia eleatica. Studi su Leonardo Sinisgalli” (2017) di Giulia Dell’Aquila, docente presso l’Università degli Studi di Bari e membro del Comitato tecnico-scientifico della Fondazione Sinisgalli. Il volume "Caleidoscopio Sinisgalliano" di Antonio Tulimieri, cultore del poeta delle due Muse, è stato protagonista a giugno di una doppia presentazione: a Matera presso la Sala Centro Levi di Palazzo Lanfranchi grazie alla collaborazione con il Centro Carlo Levi e a Potenza nella sede del Circolo culturale Gocce d’Autore. A settembre, presso la Casa delle Muse, a Montemurro, Luciana Gentilini, vedova dell’artista Franco, ha presentato il suo volume “Una vita oltre”, pubblicato da Silvana Editoriale. A novembre, il Cnr di Tito ha ospitato, insieme alla mostra sui pastelli di Sinisgalli, la presentazione del terzo numero dei «Quaderni della Fondazione» dal titolo “La matematica secondo Sinisgalli”, a cura di Gian Italo Bischi e Liliana Curcio (FLS, Montemurro 2017). A dicembre il volume Leonardo Sinisgalli e i bambini incisori (Fls, Montemurro 2018), scritto da Biagio Russo, Direttore della Fondazione Leonardo Sinisgalli, è stato presentato attraverso un minitour nazionale, nell’ambito del progetto “La Forgia di Sinisgalli”, fra Verona (Biblioteca Civica), S. Andrea di Badia Calavena (Sala Faè), Roma (Fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri, più liberi) e Montemurro. Sempre a dicembre, il “Furor Sinisgalli - L’avventura delle due culture” si è concluso con la presentazione del volume Fisica moderna in «Civiltà delle macchine» di Leonardo Sinisgalli, di Decio Cocolicchio e Biagio Russo (Osanna Edizioni, Venosa 2018), organizzata a Potenza, presso l’Aula Magna del Dipartimento di informatica, matematica ed economia (DIMIE) dell’Università degli studi della Basilicata.
Il 2018 si è chiuso con l’avvio di una mostra speciale allestita presso il Museo di Palazzo Lanfranchi a Matera, che racconta il meglio delle quattro realtà del Circuito Museale ACAMM. La mostra rimarrà visitabile fino al 27 gennaio 2019, in coincidenza con l’inizio dell’anno di Matera Capitale Europea della Cultura. Un anno che vedrà protagonista anche la Fondazione Leonardo Sinisgalli attraverso il progetto “Capitale per un giorno”, mediante cui ogni comune della Basilicata è chiamato a unirsi alle celebrazioni di Matera, presentando le proprie eccellenze culturali. Il 2019 vedrà inoltre la Fondazione Leonardo Sinisgalli concentrata in modo particolare sulla pubblicazione del primo dei tre corposi volumi delle opere sinisgalliane, in sinergia con l’editore e i curatori e con l’augurio di accrescere, attraverso tale operazione, il pubblico dei lettori di un autore straordinariamente contemporaneo.



Ai sentiti ringraziamenti che vanno alla staff, al Consiglio di Amministrazione, al revisore dei Conti, ai Soci Fondatori, Benemeriti e Sostenitori, si unisce il ricordo di Rocco Brancati, fine giornalista culturale, profondo conoscitore di Leonardo Sinisgalli e membro del nostro Cda scomparso ad aprile. A lui il più grande ringraziamento del lavoro fatto insieme e la promessa di dedicargli tutti i nuovi traguardi.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
17/01/2019 - Terre di Aristeo: studiosi internazionali a Venosa in visita a catacombe

Una delegazione di studiosi internazionali e storici tra i quali il Prof. Steven Fine dell’ Università Santa Barbara (California) , storico di ebraismo, il prof. Samuele Rocca di Gerusalemme (Università Ebraica Gerusalemme,) il prof. Ariel Samuel Lewin Unibas (Dip. Scienze ...-->continua

17/01/2019 - Rivello: sesto appuntamento con la rassegna ‘Zero in Condotta’

Il 18 gennaio nella sede dell’Associazione culturale “La Biblioteca Rivellese” sesto appuntamento con “Zero in condotta”, rassegna cinematografica che racconta le storie da punto di vista dei minori e dei giovani. Promossa dal Gal “La Cittadella del Sapere...-->continua

17/01/2019 - A Lagonegro con Cecchi Paone,Lo Pomo e Di Consoli per discutere di malagiustizia

Domani, venerdì 18 gennaio, alle ore 18, verrà presentato a Lagonegro, presso il Monna Lisa Museum (Palazzo Corrado - Piazza Bonaventura Picardi), "Malanni di stagione" (Cairo editore) di Oreste Lo Pomo, scrittore e storico caporedattore del Tgr Rai Basilicata...-->continua

16/01/2019 - I tamburi di boom alla cerimonia di apertura di Matera 2019

Sabato 19 Gennaio è una data importante per Matera e la Basilicata tutta. Si apre ufficialmente, nella città dei sassi, l’anno che la vedrà protagonista come Capitale Europea della Cultura 2019. Un momento unico, una manifestazione che accende i riflettori di ...-->continua

E NEWS



WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo