HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Il Parco Appennino Lucano alla cerimonia di #APPENNINOBIKETOUR

26/01/2018

È positivo il bilancio dell’evento sportivo #APPENNINOBIKETOUR, il ciclo-viaggio che ha percorso l’intera dorsale appenninica toccando 25 tra parchi nazionali e regionali, per 46 tappe in oltre 2.600 km di distanza.
I risultati del giro sono stati raccolti in un libro, dal titolo “#APPENNINOBIKETOUR – il Giro dell’Italia che non ti aspetti”, presentato ieri a Roma, nell’Auditorium del Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, in un incontro al quale era presente anche Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, nella persona del presidente Vittorio Triunfo e del direttore Vincenzo Fogliano.
Il tour, che si è tenuto fra il 15 luglio e il 25 agosto, ha attraversato il nostro Parco il 6 e 7 agosto scorsi, toccando i comuni di Pignola e Anzi, e fermandosi per una serata ad Abriola per la 24esima tappa. Lo scopo è quello di valorizzare l’intera dorsale appenninica, con il suo patrimonio ambientale, e i tanti piccoli tesori di cui è disseminata, attraverso il transito lento e socializzante di quella che è la più grande pedalata ecologica d’Italia.
“Il bilancio positivo di questa prima edizione del ‘Giro d’Italia che non ti aspetti’ ci spinge a guardare al futuro –ha affermato il presidente del Parco Vittorio Triunfo- preparandoci ad accogliere l’edizione 2018 in modo da veicolare al meglio la fruibilità ambientale del nostro Parco. L’evento sportivo nazionale che attraversa i nostri piccoli borghi è una vetrina importante anche per il patrimonio culturale, artistico ed enogastronomico di cui essi sono straordinariamente ricchi. Il modo migliore per prepararci –ha concluso Triunfo- è quello di implementare nuove piste ciclabili e rispondere così alla domanda di sport sano e salutare che viene da tante persone che praticano attività sportive outdoor e che necessitano di infrastrutture sempre più all’altezza. Sono convinto che lo sport è un importante veicolo di attrazione turistica e di fruizione della nostra area protetta”.
Gli organizzatori del ciclo-viaggio guardano al prossimo triennio con l’obiettivo di mappare con cartellonistica turistica le strade secondarie attraversate dal Giro, in modo da fare di #APPENNINOBIKETOUR una ciclo-via riconosciuta a livello nazionale, da veicolare con opportune azioni di comunicazione e promozione anche sui mercati esteri.




archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
18/02/2018 - Il Parco Appenino Lucano all’Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo

Ha partecipato anche il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano all’Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo che si è tenuta dal 16 al 18 febbraio.
Al primo e più grande salone internazionale dedicato alla promozione del turismo rurale e slow, il nostro Parco ha portato ...-->continua

18/02/2018 - Recensione 'La gabbia dell’euro -perché uscirne è internazionalista di sinistra'

Il libro di Domenico Moro “La gabbia dell’euro -perché uscirne è internazionalista di sinistra” di 106 pagine, edito da Imprimatur editore, ed acquistabile al prezzo di 11 euro, afferma che la questione dell’uscita dell’euro non è una questione inerente alla d...-->continua

18/02/2018 - Storie di Lucani migranti a Rai Italia Community

Martedì 20 Febbario 2018 e Mercoledì 21 Febbraio, la Basilicata nel Mondo è protagonista con le sue storie alla trasmissione di Rai Italia Community. Il Coordinatore del Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice”, Luigi Scaglione e la giovane laureata in Scienze de...-->continua

17/02/2018 - Bernalda: Prende forma il progetto “Lion du Lys”

Prende forma il nuovo gruppo storico di Bernalda.
“Lion du Lys” il nome si ispira al periodo di dominazione angioina che ha interessato il sud Italia intorno al XIII secolo. Già nella scelta del nome, letteralmente “Leone del giglio”, si possono intraveder...-->continua

E NEWS



WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo