HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

EuroVolleyU18M: L'Italia sul tetto d'Europa dopo 23 anni

14/09/2020



A Lecce si è chiuso in trionfo il Campionato Europeo under 18 maschile della nazionale italiana, vincitrice della medaglia d'Oro nella finale contro la Repubblica Ceca 3-0 (25-23, 25-16, 25-18). Dopo 23 anni Vincenzo Fanizza ha così riportato sul gradino più alto del podio continentale la nazionale azzurra pre-juniores: l'unico precedente risaliva al 1997, vittoria a Puchov degli azzurrini guidati da Fausto Polidori. L'Oro di questa sera è il terzo consecutivo per Fanizza e il suo staff, dopo i trionfi dello scorso anno nell'Eyof e nel Mondiale Under 19. Con la vittoria di questa sera salgono a 8 le medaglie complessive dell'Italia agli Europei pre-juniores: 1995 Argento (Barcellona); 1997 Oro (Puchov); 2003 Bronzo (Zagabria); 2005 Bronzo (Riga); 2015 Argento (Sakarya); 2017 Argento (Gyor); 2018 Bronzo (Zlin); 2020 Oro (Lecce). Sul gradino più basso del podio è salita la Polonia, vincitrice nella finalina contro la Bulgaria 1-3 (21-25, 27-29, 25-23, 23-25). Nella finale l'Italia si è schierata in campo con Boninfante in palleggio, opposto Quagliozzi, schiacciatori Porro e Zoratti, centrali Balestra e Rossi, libero Laurenzano. L'Italia ha iniziato bene il match, portandosi avanti (9-6) grazie anche a un ispirato Quagliozzi. I cechi sono comunque sempre rimasti a contatto e hanno trovato la parità (14-14). Le fasi successive hanno visto un sostanziale equilibrio (19-19), spezzato dagli azzurrini che hanno chiuso il set grazie a un attacco di Porro (25-23). La vittoria del parziale ha caricato ulteriormente i ragazzi di Fanizza, al rientro in campo l'Italia ha preso immediatamente il comando e la Repubblica Ceca ha accusato il colpo (15-11). Gli ospiti hanno commesso diversi errori, mentre le battute di Quaugliozzi e Porro (8 punti nel set) hanno contribuito ad ampliare sempre di più il vantaggio azzurro (25-16). Nel terzo parziale la musica non è cambiata, sul (10-10) gli azzurrini di Fanizza hanno cambiato marcia e la Repubblica Ceca ha ceduto di schianto (20-14). Il monologo azzurro è proseguito sino alla fine e l'Italia ha così conquistato una medaglia d'Oro che mancava ormai da 23 anni (25-18).
Tra gli azzurri campioni d'Europa, insieme al tecnico Vincenzo Fanizza di Francavilla Fontana (BR) anche il fisioterapista Ottaviano Tateo di Alberobello, il medico

VINCENZO FANIZZA: "Sono felice per tutti, è una grande emozione, questi ragazzi hanno regalato una gioia immensa a questo movimento. Dedico questa vittoria alla mia famiglia; è un risultato che ci ripaga di tanti sacrifici. I ragazzi sono stati bravi a rimanere concentrati durante l'intera gara. A volte posso sembrare molto severo ma so che in queste situazioni la cosa più complicata è rimanere con la testa nella scatola come si suole dire e i miei ragazzi lo hanno fatto. Sono un gruppo dal grande valore e credo sinceramente che il futuro potrà essere roseo per loro se continueranno così."

Il Curriculum di Vincenzo Fanizza

Vincenzo Fanizza è nato a Francavilla Fontana (Brindisi) il 23 aprile 1969. Ha iniziato la sua carriera d'allenatore nella stagione 1989-1990, mentre dal 2003 al 2006 è stato alla guida della Pallavolo Squinzano, vincendo molti titoli regionali e qualificandosi diverse volte alle Finali Nazionali. Nel 2006 è passato alla Prisma Taranto Volley, confermandosi a livello regionale e salendo sul gradino più basso del podio nella Finale Nazionale 2007 (Under 16 maschile). All'anno successivo risale l'approdo sulla panchina della Materdominivolley.it Castellana Grotte con la quale ha continuato a vincere titoli regionali e a ottenere prestigiosi risultati, tra i quali spiccano i successi alle Finali Nazionali: Under 16 (2009) Under 15 (2015), Under 15 (2016), Under 16 (2017), Under 13 3vs3 (2017) e i titoli Boy League 2014 e 2017. Per molte stagioni, inoltre, ha ricoperto il ruolo di tecnico della rappresentativa pugliese maschile, salendo sul gradino più alto del podio nel Trofeo delle Regioni - Kinderiadi 2016 svoltosi in Umbria e dal 2013 al 2017 è stato il primo allenatore della Materdomini volley in serie A2. Dalla stagione 2018 è entrato a far parte dell'organico degli staff azzurri quando fu nominato allenatore della Nazionale Under 18 (pre juniores). Quella in corso è dunque la terza stagione sulla panchina azzurra. Con lui gli azzurrini hanno vinto una medaglia di bronzo ai Campionati Europei 2018, una medaglia d'oro al Torneo Wevza 2018, una medaglia d'argento al Torneo Wevza 2019, una medaglia d'oro al Torneo Eyof 2019 e soprattutto la medaglia d'Oro ai Campionati del Mondo 2019 disputati a Tunisi. Nel 2020 ha guidato dopo 23 anni la nazionale italiana alla vittoria dell'Europeo under 18, svoltosi a Lecce e Marsicovetere.




TABELLINO: ITALIA - REPUBBLICA CECA (25-23, 25-16, 25-18)

ITALIA: Zoratti 3, Balestra 9, Boninfante 3, Porro 13, Rossi 3, Quagliozzi 13. Libero: Laurenzano. Staforini. N.e: Bonacchi, Truocchio, Orioli e Volpe. All. Fanizza
REP. CECA: Fabikovic 5, Bukacek 7, Kollator 9, Jirasek 5, Klajmon 5, Bryknar. Libero: Struska. Roman, Pelikan 1, Ures 3, N.e: Stieber e Toth. All. Svoboda
Arbitri: Khuc (Bel) e Portela (Por)
Durata set: 24', 21', 22'.
Italia: 4 a, 11 bs, 5 m, 22 et.
Rep. Ceca: 4 a, 17 bs, 5 m, 31 et.


ALTRE NEWS

CRONACA

23/09/2020 - Sui bus senza distanziamento: lo sfogo (e la fotografia) di un lavoratore Fca
23/09/2020 - San Severino Lucano: rinviata l'apertura delle scuole
23/09/2020 - Carbone: si dimette in tempi record il sindaco siciliano (storia già scritta figlia di una legge da cambiare)
23/09/2020 - Emergenza Covid-19,task force lucana: oggi 17 nuovi positivi

SPORT

23/09/2020 - Il consigliere Checchi suona la carica: 'Olimpia ambiziosa e da primi posti'
21/09/2020 - Emergenza Covid, aperta al pubblico la partita Potenza-Triestina
20/09/2020 - Serie D/H, Picerno: patron Curcio su nuovo Cda e trasferimento a Villa d'Agri
20/09/2020 - Preparazione del Futsal Senise in vista della serie B

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

23/09/2020 Sospensione idrica in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti zone: Strada Montagna, Strada Convento- Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi e via Don Minzoni

22/09/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:45 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Piazzale Pescara, Via Ancona, Via Aosta e zone limitrofe

21/09/2020 Sospensioni idriche

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Zone : Alto Cesine, Strada Tarallo, Strada Marmo I e II, Sp 83, SS 94; Strada Della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppo del Casino, Strada Delle Querce, Strada Degli Orti, Strada del Melandro, Strada Castelli e Strada Pantano di Vose.
Montemurro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 alle ore 16:00 salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade Castelluccio e deserti.

EDITORIALE

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo