HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Questura di Potenza: emessi otto Daspo per tifosi del Rotonda

19/02/2020



Otto tifosi del Rotonda (campionato lucano di Eccellenza) hanno ricevuto un divieto ad assistere a manifestazioni sportive per durate variabili da un anno a tre anni in conseguenza del comportamento scorretto tenuto durante la partita Rotonda-Vultur Rionero che si giocò il 3 novembre 2019 nello stadio "Nicola Vulcano" di Castelluccio Inferiore (Potenza). Alla partita non assistette nessun sostenitore della Vultur Rionero per decisione dell'autorità di pubblica sicurezza.
Durante il match alcuni sostenitori del Rotonda utilizzarono dei petardi, altri offesero e minacciarono gli arbitri. I daspo sono stati emessi dal questore Isabella Fusiello.

Lasiritide.it

Riportiamo di seguito la nota integrale della Questura, con le motivazioni alla base dei provvedimenti:

“Il 03 novembre 2019 al campo sportivo Comunale “Nicola Vulcano” di Castelluccio Inferiore (PZ), tra le compagini Rotonda – Circolo Sport Vultur 1921, si è disputata la gara valevole per il campionato di Eccellenza Lucana FIGC.
Durante lo svolgimento della stessa, a cui era stata inibita la presenza della tifoseria del Rionero, i supporters locali hanno fatto sentire solo la loro voce nello stadio, trascendendo nelle loro condotte.
In effetti, in special modo nella seconda frazione di gioco, i sostenitori del Rotonda accentuavano le loro intemperanza e due dei presenti allo stadio accendevano artifizi pirotecnici che con il fumo sprigionato rendevano l’aria irrespirabile limitando finanche la visuale del terreno di gioco. Altri si arrampicavano alla recinzione, che separava il parterre dalla tribuna, sostandovi con l’intento di porre in essere un comportamento tale da condizionare l’intera terna arbitrale. Mentre i restanti ultras, dopo essersi arrampicati alla recinzione, vi sostavano all’apice mimando gesti offensivi verso la terna arbitrale al fine di condizionarla, nella circostanza attuavano finanche minacce tali da incutere timore alla stessa direzione di gara.
In ragione di questa narrativa otto (8) ultras, segnalati dall’Arma dei Carabinieri di Castelluccio Inferiore, sono stati gravati dal Questore di Potenza della misura di prevenzione del D. A. Spo, in maniera diversa per ognuno a seconda delle responsabilità da uno a tre anni”.


ALTRE NEWS

CRONACA

8/04/2020 - Covid, Lauria: il sindaco conferma il primo caso
8/04/2020 - Emergenza Covid 19, aggiormaneto 8 aprile (dati 7 aprile)
8/04/2020 - Covid 19: è morto il campione lucano Donato Sabia
7/04/2020 - Centrale sul Frido: Italia Nostra, Lipu e WWF ricorrono al Tar

SPORT

8/04/2020 - AZ Picerno: il cordoglio di Mitro e della Società per scomparsa Donato Sabia
7/04/2020 - Rinascita Volley Lagonegro, Carlomagno: ‘Finisce qui’
7/04/2020 - Coronavirus: Simone Zaza raccoglie 64 mila euro
7/04/2020 - Polisportiva Anzi propone la donazione delle quote di un torneo per emergenza

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

6/04/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: parte di via Giovanni XXIII e zone limitrofe

4/04/2020 Sospensioni idriche 4 aprile 2020

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. MURO LUCANO: C/da Zaparone, C/da Bussi, C/da S. Luca e zone limitrofe

4/04/2020 Comunicazione sospensione idrica a San Severino

San Severino Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori. SAN SEVERINO LUCANO: centro abitato e fraz. Cropani

EDITORIALE

Restiamo umani se ci ricordiamo che dietro i numeri ci sono le storie
di Mariapaola Vergallito

Ho cercato tra i libri, in rete e tra gli appunti nei cassetti ma non ho trovato nulla. Non ho trovato parola alcuna che mi spieghi come si faccia.
Nessun manuale o libretto d’istruzioni, nessun vecchio quaderno sopravvissuto all’università, nessun libro divorato per l’esame di Stato.

Niente che mi insegni come si possa raccontare la storia di un ragazzo morto a 38 anni ucciso da un virus globale in una cittadina di una regione del sud Italia....-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo