HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie C: dopo ogni trasferta, l’AZ Picerno lascia puliti gli spogliatoi

20/11/2019



Lasciare gli spogliatoi puliti, così come vengono ritrovati quando si mette piede al loro interno. E’ questa l’iniziativa intrapresa, anche quest’anno, dalla Società AZ Picerno. Una iniziativa che la società porta avanti già da diversi anni e in ogni trasferta, da quando la squadra militava nel campionato nazionale di Serie D. A partire dalla prima partita del campionato giocata a Castellammare di Stabia contro la Cavese, fino all’ultima giocata a Vibo Valentia contro il Rende, gli spogliatoi vengono ripuliti e sistemati. In ogni trasferta, quando tutti hanno abbandonato gli spogliatoi e sono pronti per la partenza, ci sono i magazzinieri, Pasquale Garofalo e Rocco Langone che, seguiti dal team manager Antonio Mele, si mettono all’opera e puliscono gli spogliatoi. Lasciano uno spogliatoio splendente, così come viene trovato prima della partita. Nessuna cartaccia o bottiglietta abbandonata per terra. Un ambiente ripulito, un grande gesto civico, che si vince o si perde. Ma è anche un segno di riconoscenza per l’accoglienza che ogni volta la squadra riceve. E l’AZ Picerno ricambia, impugnando a fine partita scope e palette per rispetto, educazione e senso civico.


ALTRE NEWS

CRONACA

9/12/2019 - Farmaci ritirati per rischio cancro: anche Ranitidina DOC GENERICI
9/12/2019 - ''Velocizzare riforma dell’affido condiviso e della bigenitorialità''
9/12/2019 - Pugni in testa alla madre: donna arrestata a Forenza
9/12/2019 - Meteo Basilicata: torna la pioggia ma il week end sarà nel segno del beltempo

SPORT

9/12/2019 - Sesta vittoria consecutiva per l’Olimpia Basket Matera
9/12/2019 - Volley: vittoria esterna per il Lagonegro e 2 punti conquistati
9/12/2019 - Volley: PM Asci Potenza perde a Bari
8/12/2019 - Prima Ctg/B: il Viggianello vince al termine di un’incredibile rimonta

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    



NEWS BREVI

9/12/2019 Sospensioni erogazioni idriche 9 dicembre 2019

Melfi: a causa di un guasto improvviso nella frazione Leonessa, potrebbero verificarsi cali di pressione e o mancanza di erogazione idrica. Il ripristino è previsto al termine dei lavori.
Tursi : per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, è in corso al sospensione dell'erogazione dell'acqua potabile nella zona del centro storico e nella parte alta dell'abitato. Il ripristino è previsto al termine dei lavori.
Moliterno: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Roma e via Sciaviola dalle ore 11:30 di oggi fino al termine dei lavori.
Noepoli: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica, nell'intero abitato, potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 12:30 di oggi fino al termine dei lavori.

6/12/2019 Montalbano Jonico: sospensione idrica

A causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 19:00 di oggi e fino al termine dei lavori, in via Miele, da via dei Caduti fino a zona Montesano.

6/12/2019 Atella: sospensione idrica

A causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa nella zona industriale di valle di Vitalba dalle ore 18:00 di oggi fino al termine dei lavori.

EDITORIALE

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo