HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Bernalda Futsal. Il presidente Rasulo: “L'A2 è una promessa da mantenere”

15/03/2019



Recente passato, presente e futuro prossimo : il presidente onorario rossoblu Sanny Rasulo è il solito “fiume in piena” e parla a 360° del Bernalda Futsal senza dimenticare l'importante sfida di sabato prossimo in trasferta contro il Traforo che potrebbe essere decisiva anche per la posizione nella griglia play off.

POST BISIGNANO. La nostra “chiacchierata” con il presidente Rasulo parte dalla sconfitta in Calabria di una paio di settimane fa contro la prima della classe: “La gara di Bisignano di sicuro mi ha deluso ma loro sono la capolista non certo per caso. C'è anche da dire che con la presenza di Fusco che era squalificato probabilmente avremmo assistito ad una gara diversa. Noi abbiamo una squadra con spiccate qualità offensive del resto abbiamo Bidinotti e Gallitelli in cima alla classifica dei marcatori del girone. Credo che in retroguardia siamo un po' carenti e Fusco, di sicuro, è uno dei pochi elementi con spiccate caratteristiche difensive. Il mister sta svolgendo un grande lavoro per migliorare la fase difensiva”

POST PAOLA. “Siamo partiti – prosegue Rasulo - un po' frastornati perchè avevamo da eliminare un po' di tossine derivanti dalla sconfitta contro il Bisignano. Con il passare dei minuti però la squadra è riuscita a prendere in mano le redini del gioco e nella ripresa abbiamo chiuso la partita”

VERSO IL TRAFORO. Il presente è rappresentato dalla sfida contro il Traforo: “E' una gara alla quale tengo particolarmente – afferma il presidente - Questa è stata la partita peggiore che abbiamo disputato nel girone d'andata e abbiamo rimediato una magra figura soprattutto per il numero di reti subite. Ci tengo a vedere in campo una squadra motivata pronta a riscattarsi. Le big del girone sono tre : Bisignano, Traforo e Bernalda. E' chiaro che il primo posto è ormai saldamente nella mani del Bisignano mentre a noi tocca difendere la piazza d'onore in vista dei play off, dove incontreremo sicuramente formazioni agguerrite”

PRESIDENZA “PASSIONALE”. Tre presidenti per un progetto solido: “Ci sono tante aspettative su di noi. Questo progetto è nato in poco tempo ma è diventato ambizioso grazie a tutti i dirigenti che lo hanno reso possibile come i presidenti Plati, fautore principale, e Grieco. Da parte mia ho dato una mano all'inizio e poi mi sono appassionato al progetto, ci ho messo del mio sia sotto l'aspetto finanziario che della passione. Ormai, oltre ad essere uno dei presidenti, sono anche un tifoso del Bernalda”

PLAY OFF. Il futuro prossimo è rappresentato dalla fase cruciale del torneo con l'appendice che potrebbe attendere il Bernalda: “L'obiettivo è vincere i play off perchè il nostro sogno e obiettivo è quello di salire in A2. E' una promessa che feci a mio padre quando venne a mancare e intendo rispettarla anche per il nostro pubblico affezionatissimo che ci segue ovunque”.

PROGETTO A2. “In caso di promozione – chiosa il presidente- abbiamo già le idee chiare e chiaramente cercheremo di potenziare la squadra. Ci serve un roaster più ampio in quanto al momento abbiamo una panchina un po' corta. Credo che questo sia attualmente il nostro più grosso handicap. Stiamo facendo comunque un grandissimo lavoro con i nostri giovani come per esempio Peppe Grossi che ci sta dando grandi soddisfazioni”.


ALTRE NEWS

CRONACA

19/07/2019 - Un giovane di Lauria muore a Roma in un incidente in moto
19/07/2019 - Forever Bambù,la startup che ha creato in Italia i bambuseti più grandi d'Europa
19/07/2019 - Rossano Calabro: fermate 15 persone per tagli abusivi di legname
19/07/2019 - Rionero in Vulture: Sorpreso in possesso di oltre 50 grammi di droga

SPORT

19/07/2019 - Serie D/H: per il Francavilla raduno lunedì e conferma di Raiola
19/07/2019 - Franco Perrucci nominato responsabile del Matheola - scuola calcio Inter
19/07/2019 - U.S. Castelluccio,pattuglia under rinforzata con il giovane Santoro
19/07/2019 - La Rinascita Lagonegro conferma Iannarella nello staff tecnico

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    



NEWS BREVI

19/07/2019 Sospensione idrica in Basilicata oggi 19 Luglio

Picerno: per consentire la riparazione di una condotta sulla rete distributrice danneggiata da uno scoppio improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11.30 di oggi 19 luglio 2019 fino al termine dei lavori, nelle seguenti vie: San Nicola, Cavour, Santa Lucia e Piazza Forlenza.

18/07/2019 Sospensione idrica oggi 18 luglio in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: contrada Alto Cesine, Strada Tarallo, Marmo I e II, Strada provinciale 83, Strada Statale 94, Strada della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppa del Casino, Strada delle Querce, Strada degli Orti, Strada della Cantoniera, Strada della Castagna, Strada del Melandro e Strada Castello
Avigliano: per consentire la riparazione di una perdita, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:00 in via Giustino Fortunato, via Don Luigi Sturzo e zone limitrofe, salvo imprevisti. Il ripristino è previsto fino al termine dei lavori.
Maratea: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, a partire dalla ore 12:00 e fino alle ore 14:00 circa, salvo imprevisti, in via via Profiti e via Vallina potrebbero verificarsi cali di pressione e/o sospensioni dell'erogazione idrica.
Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori, nelle localita' Timparossa, Cogliandrino e Pecorella.

18/07/2019 Matera. Arrestato cittadino nigeriano colpito da ordine di esecuzione per reati

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Matera hanno arrestato un cittadino nigeriano quarantaquattrenne perché colpito da ordine di esecuzione di pene concorrenti per diversi reati, per i quali dovrà scontare in carcere la pena residua di tre anni, nove mesi e dodici giorni, oltre ad una multa ed alla interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Il Provvedimento di cattura è stato emesso dal Procuratore Capo della Repubblica di Matera, dott. Pietro Argentino, ed eseguito a Bari dalla Squadra Mobile di Matera presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio dove si trovava in attesa di essere espulso.

EDITORIALE

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo