HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Lega Pro.Cristiana Capotondi:"come cambierò la serie C"

14/12/2018



“La Serie C è il calcio vero, una famiglia; è una realtà collettiva; è uno sport di squadra tutti gli effetti” parola di Cristiana Capotondi.

L’attrice e regista, un mese dopo la sua elezione come vicepresidente di Lega Pro, si è raccontata in esclusiva a Eleven Sports, distributore di Serie C Tv, canale ufficiale della Serie C che trasmette tutte le oltre 1.200 partite del campionato più grande d’Italia.

Una chiacchierata a 360° sul presente e sul futuro, tracciando obiettivi e linee guida: “Il calcio è la chiave che apre tutte le porte perché parla ai giovani coinvolgendoli con il gioco, ovvero ciò che ha più appeal “ ha spiegato la vice presidente.

In particolare, il gioco di squadra che ha una duplice valenza: da un lato fa comprendere il punto in cui eccellere come individuo e dall’altro il punto in cui giocare di gruppo per far eccellere anche gli altri.

Un ruolo chiave per la crescita della Lega Pro saranno i giovani e qui entra in gioco anche il partner Eleven Sports:

“Bisogna rafforzare il brand e raccontare le storie straordinarie della serie C. Stiamo lavorando con Eleven Sports per lanciare un'applicazione che parli il linguaggio dei giovani. La Lega Pro deve essere un'icona sul telefonino che rappresenti il punto focale della nostra comunità virtuale. Per arrivare ai giovani serve un linguaggio giovane, quindi vogliamo che questa app diventi un luogo di dialogo tra i club e i nostri otto milioni di tifosi. Ci sono un sacco di cose interessanti che si possono fare intorno al calcio. Una cosa che mi piacerebbe animasse la nostra applicazione è proprio quella di andare dentro la storia dei comuni ogni volta che si deve raccontare un match; quindi raccontare la bellezza dell’Italia con lo strumento straordinario che è il calcio.

La crescita passa però anche da aspetti economici e impiantistica:

“Vogliamo restituire il calcio alle famiglie. Il nostro obiettivo è spingere sempre di più per la sostenibilità dei club e per la ristrutturazione degli stadi perché sono il luogo attraverso il quale passa la possibilità di richiamare sempre maggior pubblico.”

I club di Serie A hanno aperto al calcio femminile, ma per Cristiana Capotondi il percorso è ancora lungo:

“La storia delle calciatrici che giocano nei Club italiani è una storia di grande sacrificio che è bene che prenda la luce come accade per tutto il movimento calcistico femminile a livello europeo. Abbiamo il Mondiale Femminile 2019 che ci aspetta e sarà un momento di grande confronto internazionale. Il Calcio femminile in Italia deve prendere una forma diversa da quella che ha attualmente. A livello normativo possiamo fare molto per aiutare queste ragazze ma serve un intervento anche culturale: bisogna raccontare alle mamme che i corpi delle calciatrici diventano muscolosi ma rimangono comunque femminili”.



ALTRE NEWS

CRONACA

26/08/2019 - Gallicchio, Rave Party: il sindaco chiede l’intervento del prefetto
25/08/2019 - Melfi. Nascondeva in auto un panetto di hashish: arrestato
25/08/2019 - Rave in area Sic, il sindaco:'nessuna autorizzazione'. Dunque?
25/08/2019 - Incidente su Basentana: 3 feriti gravi

SPORT

26/08/2019 - Promozione, Coppa: pochi gol, poker dell’Elettra
26/08/2019 - Eccellenza, Coppa: vincono tutte le big
25/08/2019 - Il Potenza inizia con una vittoria
25/08/2019 - Mountain Bike,Cross Country del Centro Storico Novasirese

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    



NEWS BREVI

25/08/2019 Policoro lido, area naturale sequestrata

Tre persone sono state denunciate all'autorità giudiziaria dai Carabinieri forestali, a Policoro (Matera), con le accuse di occupazione abusiva, deturpamento di bellezze naturali e concorso in trasformazione urbanistica. I tre sono accusati di aver danneggiato un'area boschiva della zona del lido di Policoro ampia circa 75 mila metri quadrati, che è stata posta sotto sequestro.

23/08/2019 Comunicazione sospensione idrica Basilicata

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa solo nelle zone rurali (ex - Consorzio) dalle ore 14:30 di oggi alle ore 07:00 di domani, salvo imprevisti. In queste zone, sarà comunque garantito il servizio sostitutivo con distribuzione di acqua tramite autobotte dalle ore 15:00 alle 21:00 di oggi.

Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Don Carlo Fasolis, dalle ore 11:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Venosa: a causa della mancanza di energia elettrica all'impianto di sollevamento, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in tutto l'abitato. Il ripristino è previsto per le ore 20:00 circa di oggi, salvo imprevisti.

22/08/2019 Comunicazione di sospensione idrica in Basilicata oggi 22 Agosto

Maschito: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nell'intero abitato, domani dalle ore 09:30 alle ore 16:30, salvo imprevisti.

EDITORIALE

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo