HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Meritocrazia Italia: ‘Parlamento senza poteri è popolo senza legittimazione’

7/05/2020

Durante la tragica esperienza pandemica l’esecutivo ha ampiamente utilizzato uno strumento normativo prima quasi sconosciuto alla popolazione: il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
Trattasi di un atto di normazione secondaria, normalmente relegato alla mera funzione attuativa di norme primarie o per l’emanazione di specifici interventi regolamentari.
Senonchè, stante il carattere di straordinarietà ed urgenza attribuibile alle esigenze connesse allo scoppio dell’emergenza sanitaria, il Governo ha emanato il Decreto Legge n° 6 del 2020, al fine di consentire al Presidente del Consiglio di poter adottare tutte le misure necessarie per contenere la pandemia.
E tuttavia, un tale provvedimento non prefissava termini e materie, nè tipizzava i poteri, così consentendo l’adozione di atti innominati, quasi fosse una delega in bianco conferita al Presidente dell’Esecutivo, cosa che ha ingenerato non pochi dubbi circa l’eccessiva attribuzione di poteri, di fatto superati grazie al voto di fiducia posto sul merito del provvedimento.
Su tali presupposti si è pertanto giunti all’adozione del secondo Decreto Legge, n° 19 del 2020, con il quale si è tentato di “correggere il tiro”, mediante una puntuale elencazione delle misure adottabili dal Presidente del Consiglio.
Ebbene, tra gli emendamenti proposti alla legge di conversione del D.L. n. 19/2020 spicca, in particolare, la proposta di modifica dell’art. 2 e la previsione che “… Il Presidente del consiglio o Ministro da lui delegato illustra preventivamente alle Camere il contenuto dei provvedimenti da adottare ai sensi del presente comma, al fine di tenere conto degli eventuali indirizzi dalle stesse formulati; ove ciò non sia possibile, per ragioni di urgenza connesse alla natura delle misure da adottare , riferisce alle Camere ai sensi del comma 5 , secondo periodo … ”.
Ricorre tuttavia il timore che una siffatta previsione, se approvata, potrebbe comportare un forte ridimensionamento del potere e della centralità del Parlamento, mortificando il ruolo dei rappresentanti del popolo a semplici consiglieri di indirizzo, se non addirittura meri ratificatori, con evidente detrimento delle prerogative proprie e della funzione costituzionalmente articolata sul sistema bicamerale perfetto.
Meritocrazia Italia auspica quindi un intervento modificativo sul punto, che possa fugare alla radice ogni dubbio anche solo in merito ad una potenziale e certamente non voluta deriva accentrativa di poteri, deviante dal sistema ripartitorio di pesi, contrappesi e prerogative funzionali, proprio del nostro ordinamento costituzionale.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
4/07/2020 - Franco Fiore su mostra fotografica Montecotugno

“Lodevole iniziativa realizzare una mostra fotografica permanente “Senise e la diga” per lasciare nel tempo un segno della costruzione della stessa e per far conoscere e divulgare il significato che la diga ricopre sotto il profilo ambientale per le biodiversità presenti e l...-->continua

4/07/2020 - Bolognetti: la campagna ‘Hong Kong: #sonoancheaffarinostri’ prosegue

Mentre quella parte di mondo che ha a cuore democrazia e diritti umani osserva attonita e indignata quel che sta avvenendo ad Hong Kong, dalla Basilicata giungono parole e atti preziosi che danno forza alla campagna "Hong Kong: #sonoancheaffarinostri, promossa...-->continua

3/07/2020 - USB: 'Da oggi sosterremo vertenze lavoratori Ferrosud'

Da oggi l’Unione Sindacale di Base sosterrà le vertenze dei Lavoratori della Ferrosud SpA, un’Azienda colpita da anni di malagestione e per la quale è necessario un rilancio che ne valorizzi le professionalità e la faccia diventare nuovamente il fiore all'occh...-->continua

3/07/2020 - Vertenza Fonte Itala, assessore Cupparo: 'fare i primi della classe non aiuta'

“Assisto, in questi giorni, a devianti rappresentazioni delle vicende, e, mi dispiace dirlo, ciò avviene da parte di rappresentanti sindacali, con i quali mi confronto ogni giorno con metodo sempre improntato a risolvere le singole vertenze”. Lo afferma l’Asse...-->continua

3/07/2020 - Rosa: 'Massimo rigore su emissioni anomale Cova e Tempa Rossa'

Le emissioni anomale avvenute oggi al Cova di Viggiano e domenica scorsa a Tempa Rossa sono oggetto di attente verifiche da parte della Regione Basilicata e dell’Arpab che, nell’interesse dei cittadini, intendono avere piena contezza su quanto accaduto, anche ...-->continua

3/07/2020 - Braia: 'Mortificata l'attività dei Vigili del Fuoco, a rischio antincendio'

Presentata interrogazione urgente dal Gruppo Consiliare Italia Viva sulle risorse esigue del Programma Annuale Antincendio 2020.
“Chiediamo immediatamente di ripristinare la vigilanza a mare e allungare almeno al 15 settembre la scadenza della prestazione...-->continua

3/07/2020 - Uila-Uil: ‘Lavoratori agro-alimentare protagonisti fase ripresa’

I lavoratori dell’agro-alimentare hanno avuto un ruolo importante nella fase più acuta della pandemia per non far mancare sulle tavole degli italiani il cibo e nella fase di rilancio economico si candidano a diventare tra i protagonisti della ripresa. Lo sosti...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo