HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Policoro: ''istituire la Giornata della solidarietà''

20/02/2020

Il 23 marzo del 1988 è la data nefasta in cui persero la vita in circostanze mai chiarite due nostri giovanissimi concittadini.
L’anno scorso Lei, sindaco Mascia, prese con noi ma soprattutto con la Sig.ra Olimpia Fuina Orioli, madre di uno dei due giovani, l’impegno solenne, anche a mezzo stampa, di istituire in tale data la giornata della solidarietà per non far sentire l’assenza dell’intera città nei confronti delle famiglie di coloro che hanno perso la vita in circostanze violente o poco cristalline.
Parlo non solo di Luca, che è stato il primo di una lunga e triste serie di scomparse degli ultimi anni, ma anche di tutti gli altri concittadini deceduti in circostanze violente o comunque mai acclarate.
Istituire e celebrare la giornata della solidarietà sarebbe un segnale forte che la città di Policoro lancerebbe non solo come forma di rispetto e vicinanza verso chi non c’è più ma anche verso ogni forma di omertà e apatia che, molto spesso, attanaglia il tessuto sociale senza distinzione geografica.
Pertanto, sicuri che Lei onorerà la promessa fatta, il sottoscritto e tutto il Direttivo di Policoro Futura, sin da subito, comunicano di essere a disposizione per contribuire a realizzarla in ogni forma.
Recuperare la memoria, esprimere il nostro affetto e combattere la violenza sarà una vittoria dell’intera città, della libertà, dell’etica della giustizia e della solidarietà, scevra da appartenenze politiche e distinguo di ogni genere.
Si resta in attesa e si coglie l’occasione, sicuri di lavorare in sinergia per la riuscita della giornata della solidarietà, per porgerLe cordiali saluti.

Gianni Domenico D’Alessandro
Policoro Futura



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
15/01/2021 - Protesta studenti, Leone: ''Pronto a ricevervi''

“Contestate, se credete che sia per una causa giusta. Ne avete tutto il diritto. Ma sommessamente vi invito a lasciare uno spazio al dubbio, dal momento che la realtà, tante volte, non corrisponde al modo in cui viene rappresentata. I fatti dicono che in Basilicata l’emergen...-->continua

15/01/2021 - Sp Racanello, Merra: “Soluzioni condivise per superare criticità”

Utilizzare temporaneamente circa 338 mila euro di fondi del Po Val d’Agri già destinati alla Fondovalle del Racanello della Provincia di Potenza: questo, per far fronte “con urgenza ad un fenomeno di dissesto che ha reso inevitabile per questioni di sicurezza ...-->continua

15/01/2021 - Corleto Perticara: i dubbi dell'Amministrazione Comunale su Tempa Rossa

Da circa un mese i cittadini di Corleto Perticara sono costretti a subire il malfunzionamento dell’impianto petrolifero del Centro Oli “Tempa Rossa” recentemente avviatosi con la messa in produzione con conseguente molestie acustiche e odorigene che rendono in...-->continua

15/01/2021 - Strada del Racanello: la Provincia condivide la soluzione provvisoria ma...

Il Presidente della Provincia di Potenza, Rocco Guarino, ha preso atto della dichiarazione ufficiale dell’assessore alle Infrastrutture della Regione, Donatella Merra, di voler “utilizzare - per poi restituire in un secondo momento - i 338 mila euro di fondi...-->continua

15/01/2021 - La "Magna Grecia" senza scorie

Le Province di Matera e di Taranto unite nel condividere il secco NO alle scorie radioattive in Puglia e Basilicata. È quanto emerso durante l'assemblea dei sindaci della provincia di Taranto svoltasi questa mattina, a cui ha preso parte il presidente della Pr...-->continua

15/01/2021 - Scorie, da tavoli tecnici le osservazioni contro il deposito unico in Basilicata

Facendo seguito alle intese raggiunte nella riunione del 7 gennaio per la creazione di una cabina di regia attraverso la quale esprimere una posizione univoca rispetto alla “localizzazione, costruzione ed esercizio del deposito nazionale dei rifiuti radioattiv...-->continua

15/01/2021 - Giunta regionale approva il Piano di abbattimento dei cinghiali

“La Regione continua a mettere in campo tutti gli strumenti a disposizione per fronteggiare la costante espansione numerica dei cinghiali, che come è noto determinano risvolti di natura biologica ma anche economica e sociale. Oltre a causare danni diretti e in...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo