HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Chiude il reparto di Psichiatria a Matera, insorgono Fials Matera e Fials Adams

19/06/2019

Il 18 giugno 2019 con una nota inviata per conoscenza anche all'Assessore regionale alla Sanità, Rocco Leone, la Direzione Strategica ASM comunica la chiusura dall’1 luglio 2019 del reparto di Psichiatria dell'ospedale Madonna delle Grazie di Matera. Una scelta che trasferisce di fatto tutte le attività presso l’ospedale di Policoro. E’ la storia di una morte annunciata, perché il Direttore della Psichiatria, Domenico Guarini nei mesi scorsi aveva suggerito questa soluzione in un incontro con i lavoratori, che ovviamente si erano fortemente opposti. Più volte abbiamo suggerito alla Asm di portare a compimento il progetto che prevede la realizzazione del nuovo reparto al piano -2 creando una situazione più vivibile sia per i lavoratori che per i pazienti, rispettando il progetto che prevede una zona dedicata all'esterno per poter svolgere attività ricreative. Ma la Asm opta per la soluzione più semplice, la chiusura. Anche se nella nota si legge che questo provvedimento dovrebbe essere temporaneo noi non ci fidiamo perché spesso abbiamo visto soluzioni provvisorie diventare definitive. Tutto ciò viene fatto senza che la ASM abbia inviato una minima comunicazione alle organizzazioni sindacali. Ancora una volta siamo di fronte ad un provvedimento unilaterale, deciso a scapito della utenza. Ricordiamo che Matera è sede del Dea di Primo livello con una mole importante di ricoveri e consulenze proprio per la Psichiatria. Nella nota non viene menzionato il ricollocamento del personale sanitario (infermieri e OSS), che in questa vicenda è ovviamente spettatore incolpevole. Con questo atto verranno esasperati i conflitti già a livello di guardia visto che i lavoratori stanno subendo la decurtazione dello stipendio per effetto del blocco previsto dalla Vertenza Progressioni Orizzontali che ancora incombe. Di fatto oggi si vuole portare a compimento la legge di riforma del Sistema Sanitario Regionale approvata il 2 febbraio scorso dalla precedente Giunta regionale che prevede lo smantellamento della Sanità Materana a favore dell’ospedale San Carlo di Potenza. Matera città capitale della cultura 2019 si vede ancora una volta scippare un reparto con una storia importante sul territorio. Unica motivazione fornita dalla Asm per giustificare la chiusura della Psichiatria a Matera è la carenza di medici a Policoro, quindi gli psichiatri di Matera andrebbero a sopperire le carenze di organico a Policoro. Con questa logica si dovrebbero chiudere diverse Unità Operative oppure si potrebbe trasformare l’ospedale Madonna delle Grazie in un Poliambulatorio. La segreteria Fials si oppone a questa scelta e pertanto abbiamo inviato subito una nota all'assessore regionale Rocco Leone e al Prefetto di Matera Demetrio Martino in cui si preannuncia lo stato di agitazione e si chiede un incontro urgente. Abbiamo inviato la documentazione al nostro studio legale per verificare le possibilità di un’azione giudiziaria per condotta antisindacale E stiamo preparando la documentazione per indire lo sciopero dei lavoratori Asm. Chiediamo, inoltre, un intervento urgente delle Istituzioni.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
16/09/2019 - Scaglione (presidente Centro studi) su rapporto con i lucani nel mondo

Si stringe sempre più il rapporto tra la Basilicata ed i suoi Lucani nel Mondo, grazie alle azioni messe in campo negli ultimi anni ed agli eventi sollecitati ed organizzati in maniera attiva e funzionale per garantire un processo di conoscenza e di valorizzazione della terr...-->continua

16/09/2019 - Provincia Potenza ricorda l'evento tragico del 22 settembre 1929

Un atto di eroismo ed il sacrificio del macchinista Brizzi Sidrach evitò che un intero treno con 150 passeggeri a bordo venisse coinvolto IL 22 SETTEMBRE 1929, nella esondazione del torrente Platano dopo la stazione di Bella Muro, con una frana che interessò q...-->continua

16/09/2019 - UilFpl: ‘amministrazione regionale: così non va’

Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire!
Sono mesi che i sindacati chiedono udienza al Presidente Bardi e sollecitano la riunione della delegazione trattante senza avere alcun riscontro. Nel frattempo, dimenticando tutti i problemi del personale, si ...-->continua

15/09/2019 - Ass.re Rosa in risposta alle dichiarazione del consigliere Cifarelli

“Ritengo che le dichiarazioni dei consiglieri di minoranza, in questi giorni, denotino forte nervosismo da parte di chi ha sempre gestito potere, ha sempre millantato rivoluzioni e, oggi, bocciato dagli elettori, si ritrova ad assistere impotente al cambio di ...-->continua

15/09/2019 - Venosa:il Gruppo maggioranza M5s in risposta alle accuse del gruppo di minoranz

- L’accanimento del consigliere Mollica contro la decisione del Sindaco Iovanni di mantenere la Giunta così com’è composta, sta assumendo toni davvero esasperanti.
Quale problema abbia Francesco Mollica con le donne non lo sappiamo e non ci interessa, ma s...-->continua

15/09/2019 - Benedetto detrofront su Bardi?'Io male interpretato' ma poi non risponde

‘’Una interpretazione non proprio giusta”. Risponde così, Nicola Benedetto, leader di IDeA Basilicata quando, telefonicamente, gli chiediamo un commento ulteriore su quanto avrebbe dichiarato (con i virgolettati riportati da Cronache Lucane) nel corso del con...-->continua

15/09/2019 - Cupparo e Leone (Forza Italia): Benedetto chiarisca al tavolo della maggioranza

Al di là di interpretazioni giornalistiche, confessiamo di non aver compreso le motivazioni delle parole polemiche usate nei confronti del Presidente Bardi da Nicola Benedetto, che rappresenta in Basilicata il Movimento Idea che ha contribuito a scrivere il pr...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo