HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Centrale Mercure.Forum ''Stefano Gioia'' scrive alle istituzioni nazionali

16/05/2019

In una lettera aperta indirizzata a i parlamentari del M5S, al parlamento Europeo, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica e al parlamentino regionale di Basilicata, Forum “Stefano Gioia” chiede lumi sulla politica energetica del Governo e della centrale del Mercure. Di seguito la lettera inviata.

Oggetto: centrale del Mercure: è questa la politica energetica del Governo?

Gentili eletti del M5S,
da alcune settimane è stata perfezionata la vendita della CENTRALE A BIOMASSE DEL MERCURE, NEL CUORE DEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO. Ora è di proprietà del Fondo F2i - attraverso la controllata Mercure Srl, con sede ad Argenta (FE) - riconducibile a sua volta ad alcune fondazioni bancarie e a CASSA DEPOSITI E PRESTITI, alla guida della quale è stato nominato, l’estate scorsa, Fabrizio Palermo, in quota al M5S.
Ora, dunque, i decisori politici più direttamente chiamati in causa da questa, da sempre oscura e torbida vicenda, sono, in primo luogo, il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, poi, il Ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio e, infine, la Ministra della Salute, Giulia Grillo. Mentre, come detto, la proprietà fa capo a Fabrizio Palermo.
E’ un fatto, tuttavia, che l’argomento “centrale del Mercure” è completamente sparito, da tempo, non solo dall’Agenda di Governo, ma anche da ogni iniziativa del M5S, mentre ENEL e TERNA continuano a imperversare sul territorio del Parco del Pollino (questa volta con le reti degli elettrodotti) e l’Ente Parco continua ad essere governato con la solita, intollerabile logica politico-clientelare.
Siamo delusi e sconcertati per quanto sta accadendo.
Non è certo quello su cui contavamo e che ci aspettavamo, né, certamente, è così che si onorano lotte comuni, impegni espliciti, volontà territoriali. Non è così che si tutelano Ambiente, Salute e Sviluppo di un’area così preziosa e fragile come quella del Parco del Pollino, né così ci si oppone ai ben documentati interessi “ndranghetisti della “mafia dei boschi” che, come le cronache hanno più volte riportato, hanno pesantemente coinvolto anche la centrale del Mercure.
Torniamo, perciò a chiedervi, con l’urgenza che la situazione pretende, interventi decisi, chiari e finalmente RISOLUTIVI per questa scandalosa vicenda che, avevamo immaginato e sperato, sarebbe stata risolta in tempi assai più brevi.
Forum “Stefano Gioia”
delle Associazioni e Comitati calabresi e lucani
per la Tutela della Legalità e del Territorio



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
19/08/2019 - Grandi eventi, Giordano (Ugl):”Dopo Jova Beach serve Capodanno 2019-2020”

“Il Jova Beach Party ha trasformato il metapontino, Policoro (MT), nella discoteca più grande d’Italia con il dj set che per oltre un’ora ha fatto ballare i 30 mila presenti in spiaggia. Ma Jova Beach Party è stato anche un’occasione per trasmettere al pubblico la cultura di...-->continua

19/08/2019 - Il presidente Bardi sul Polo museale della Basilicata

Chiesto un incontro urgente con il ministro Bonisoli “per discutere di questo atto lesivo dell’autonomia culturale della regione”
“In merito allo scippo perpetrato dal ministro Bonisoli che ha soppresso il Polo museale regionale della Basilicata per accorp...-->continua

19/08/2019 - Zes tito. Sindaco Scavone  chiede incontro all'assessore  Cupparo

"Includere nella Zona Economica Speciale l'intere aree industriali dichiarate Sito di interesse nazionale  (Sin) per l'inquinamento ed estendere i benefici alle imprese già esistenti." È quanto ha sottolineato il Sindaco di Tito, Graziano Scavone, in una nota ...-->continua

19/08/2019 - Evangelista (Fim Cisl):''A Melfi riparte la sfida del futuro''

La ripresa produttiva dopo la pausa estiva quest'anno si carica di significati e attese particolari. Lo stabilimento di Melfi si accinge infatti a vivere una profonda rivoluzione: la svolta ibrida e l'ingresso nel segmento delle auto di grandi dimensioni segna...-->continua

19/08/2019 - Polo museale, solidarietà di Trerotola a De Ruggieri

“L’accorpamento del polo museale nell’unico soggetto appulo/lucano, con sede in Puglia, mostra uno scarso grado di sensibilità e di attenzione del governo nazionale verso gli interessi della Basilicata. A maggior ragione se si guarda al tempo e ai modi in cui...-->continua

19/08/2019 - Accorpamento Polo museale, Braia: autentico furto

“L’accorpamento del polo museale Puglia-Basilicata con sede in Puglia, da parte del Ministro Bonisoli è un autentico furto fatto dal governo Nazionale a Matera e alla Basilicata. Una decisione assurda presa, tra l'altro, in questa annualità importante di Mater...-->continua

18/08/2019 - Roccanova: opposizione critica su assenza fascia tricolore durante processione

Roccanova riconquista il primato di essere l’unico comune fra gli oltre ottomila italiani a non vedere, per deliberata decisione del Primo cittadino, il Sindaco partecipare alla processione del Santo Patrono. Una scelta che appare, a nostro avviso, frutto di u...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo