HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Quattro ragazzi denunciano l'abbandono di amianto nel cuore del Pollino

4/05/2013



Una denuncia arrivata a noi e indirizzata contemporaneamente al Direttore dell’Ente Parco Nazionale del Pollino. E’ quella dei ragazzi e delle ragazze della scuola familiare “Don Milani” di Terranova di Pollino che, con il loro insegnante e un geologo amico, sono andati a studiare le rocce di Timpa delle Murge e Timpa Pietrasasso. “E’ il nostro museo geovulcanologico naturale- dicono- vengono visitatori da tutto il mondo”. “L’anno scorso- spiega Vincenzo- ho incontrato un geologo cinese venuto dalla California che mi ha spiegato l’importanza delle rocce vulcaniche presenti in questa zona. Ma quello che vogliamo segnalare ora è la presenza di “amianto” abbandonato nella natura. Siamo andati con le macchine al bivio di Pietrasasso. Appena scesi abbiamo visto un mucchio di lastre di eternit nel verde tra i fiori del prato. Chiediamo a chi di competenza di toglierle al più presto”.
Nel cuore del Parco i rifiuti, soprattutto questo genere di rifiuti, non devono avere possibilità di esistere. Per questo ringraziamo la segnalazione dei ragazzi che, oltre di avere familiarità con lo studio geovulcanologico, dimostrano di essere dotati di grande senso civico e amore per la natura.


Vincenzo Fittipaldi, Pasquale Lanza, Maddalena PiaTufaro, Francesca Genovese



Allegata alla segnalazione abbiamo trovato anche questa breve descrizione dell’incontro con il geologo che, un anno prima, tanto colpì i ragazzi.



L’incontro con il geologo cinese.


La mattina del 18 agosto 2012 sono andato a pascolare le mucche alle Murge in contrada Casa del Conte, dove la mia famiglia ha l’azienda agricola. Ero sulla vetta con la mia cavalla e avevo davanti un panorama meraviglioso.
Verso le dieci ho visto arrivare una macchina che si è fermata a metà strada sotto la Timpa delle Murge. Dall’automobile è uscito un giovane uomo, che, dopo aver preso la fotocamera , il binocolo e un bloknotes, si è incamminato tra le rocce.
Ha girato tutto il giorno raccogliendo campioni, scattando fotografie e prendendo appunti sul taccuino. Verso le 14,30 è venuto a piovere e l’uomo è stato costretto a correre verso la vettura. Anch’ io sono sceso a galoppo sulla cavalla attirando la sua attenzione. Così ci siamo incontrati.
Mi ha chiesto :
- Vieni tutti i giorni qui?
- Si, quasi tutti i giorni.
- Sono tuoi gli animali ?
- Si, sono della mia famiglia.
Poi ho chiesto io a lui :
- Da dove venite ?
- Dalla California.
- Perché siete venuto proprio in questo luogo?
- Perché sono un geologo cinese e in questo posto si trovano tutte insieme e in superficie rocce particolari.

Mi ha spiegato che quelle rocce erano vulcaniche e che la roccia verde-scura conteneva la tremolite. La polvere di questa roccia se viene respirata produce danni ai polmoni. Ci siamo salutati. Lui è ripartito ed io ho continuato a pascolare gli animali.
Sono rimasto molto colpito che questo cinese era venuto da tanto lontano per studiare queste nostre rocce .

A scuola ho raccontato di questo incontro e abbiamo deciso di studiare le rocce della zona di Timpa delle Murge e Timpa Pietrasasso. Aiutati da un geologo abbiamo saputo che questa zona è chiamata :” MUSEO GEOVULCANOLOGICO NATURALE “.
Abbiamo deciso di fare tutti insieme una ricerca che abbiamo intitolato.


Il museo geovulcanologico naturale delle Murge e Pietrasasso

Vincenzo Fittipaldi – Scuola ICARE Don Milani-Terranova di Pollino



ALTRE NEWS

CRONACA

18/07/2019 - Lauria, omicidio in macelleria: Cassazione conferma condanna per Cozzi
18/07/2019 - Polizia. Operazione anticrimine, 2 arresti a Policoro
18/07/2019 - Guardia Finanza Lauria, sequestrati 167 grammi di droga. 29 persone segnalate
18/07/2019 - Matera.Polizia denuncia 61enne per sfruttamento manodopera stranieri irregolare

SPORT

18/07/2019 - Nuova convezione tra banca mps e lega nazionale dilettanti
18/07/2019 - Terranova di Pollino. Tutto pronto per la Pollino Marathon 2019
18/07/2019 - Ciclismo: a Terranova la seconda edizione della POLLINO MARATHON YOUNG
18/07/2019 - Definiti i gironi della serie C

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

18/07/2019 Sospensione idrica oggi 18 luglio in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: contrada Alto Cesine, Strada Tarallo, Marmo I e II, Strada provinciale 83, Strada Statale 94, Strada della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppa del Casino, Strada delle Querce, Strada degli Orti, Strada della Cantoniera, Strada della Castagna, Strada del Melandro e Strada Castello
Avigliano: per consentire la riparazione di una perdita, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:00 in via Giustino Fortunato, via Don Luigi Sturzo e zone limitrofe, salvo imprevisti. Il ripristino è previsto fino al termine dei lavori.
Maratea: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, a partire dalla ore 12:00 e fino alle ore 14:00 circa, salvo imprevisti, in via via Profiti e via Vallina potrebbero verificarsi cali di pressione e/o sospensioni dell'erogazione idrica.
Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori, nelle localita' Timparossa, Cogliandrino e Pecorella.

18/07/2019 Matera. Arrestato cittadino nigeriano colpito da ordine di esecuzione per reati

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Matera hanno arrestato un cittadino nigeriano quarantaquattrenne perché colpito da ordine di esecuzione di pene concorrenti per diversi reati, per i quali dovrà scontare in carcere la pena residua di tre anni, nove mesi e dodici giorni, oltre ad una multa ed alla interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Il Provvedimento di cattura è stato emesso dal Procuratore Capo della Repubblica di Matera, dott. Pietro Argentino, ed eseguito a Bari dalla Squadra Mobile di Matera presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio dove si trovava in attesa di essere espulso.

16/07/2019 Sospensione idrica Colobraro

Colobraro: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in via Da Vinci dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo