HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Riforma fondiaria: pubblicato elenco degli immobili non assegnati

6/11/2019



Sono stati pubblicati in data 5 novembre sul sito web dell’ALSIA, l’Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, i dati sullo stato di detenzione degli immobili provenienti dalla Riforma Fondiaria non ancora assegnati. Ora i singoli detentori e possessori di tali immobili, o tutti i diretti interessati, avranno 60 giorni dalla pubblicazione per chiedere all’Agenzia di rettificare o integrare i contenuti di tali dati.
Le informazioni (pubblicate sul sito web dell’Agenzia nella sezione Amministrazione trasparente/Beni immobili e gestione patrimonio/Patrimonio immobiliare) riguardano le concessioni amministrative in vigore rilasciate dagli Enti di Riforma e di Sviluppo ormai cessati, nonché gli immobili aventi destinazione agricola ed extragricola.
Il riferimento è quello del Regolamento di Gestione e Dismissione dei beni della Riforma Fondiaria, emanato con decreto del Presidente della Giunta Regionale di Basilicata n. 3 del 15 gennaio 2019. Per intervenire in contraddittorio, e quindi per richiedere una rettifica o l’integrazione dei dati pubblicati, oppure per comunicare l’eventuale possesso del requisito di “agricoltore attivo” di cui all’art. 29 proprio di quel Regolamento, si dovrà compilare il modulo reperibile sempre sul sito dell’Agenzia nella sezione URP/Modulistica. Il modulo andrà inviato all’ALSIA tramite PEC o Raccomandata con ricevuta di ritorno, unitamente alla documentazione necessaria per comprovare la richiesta.
Oltre che su istanza di parte, i dati pubblicati potranno comunque essere rettificati o integrati dalla stessa Agenzia, anche per tener conto – a insindacabile giudizio dell’ALSIA - della eventuale materiale impossibilità di alcuni a intervenire in contraddittorio nel termine prescritto di 60 giorni.
I dati definitivi, che saranno sempre pubblicati sul sito dell’Agenzia, costituiranno elemento essenziale per lo svolgimento delle operazioni di gestione e dismissione del patrimonio della ex Riforma fondiaria.


foto di repertorio



ALTRE NEWS

CRONACA

16/11/2019 - Castelluccio Inf.: da Berlino le prime storiche foto della Olla
16/11/2019 - In Basilicata allerta gialla, da domani ancora rovesci e temporali
16/11/2019 - Lavello: sorpreso nel bagno di un bar a cedere cocaina ad una ragazza
16/11/2019 - Latronico: asilo nido gratuito e report lavori pubblici per oltre 2 milioni

SPORT

16/11/2019 - Serie C: il Picerno in trasferta contro il Rende
15/11/2019 - Serie D/H: il Francavilla non teme il Taranto
15/11/2019 - Futsal: la Svamoda San Gerardo attende la temibile Sipremix Limatola
15/11/2019 - L’Olimpia Basket Matera cerca col Ruvo il primo colpo esterno stagionale

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

16/11/2019 Viggiano: sospensione idrica

Per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 23:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti.

16/11/2019 San Fele: sospensione idrica

Per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Palazzuolo, Grillo, Fondone, Boschetto e zone limitrofe.

16/11/2019 Filiano: interruzione idrica

Per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Sterpito e nelle zone limitrofe resterà sospesa fino al recupero del livello dei serbatoi.

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo