HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Droga: serrata attività di prevenzione e contrasto

15/05/2019



I Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza da diversi giorni stanno conducendo una serrata attività di prevenzione e di contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, attuando su tutto il territorio di competenza mirati servizi di controllo del territorio.
I risultati ottenuti ne sono il segno tangibile, attraverso operazioni di servizio condotte, tra il 6 ed il 13 maggio, in:
- Baragiano (PZ), dai militari della locale Stazione, i quali, nello svolgimento di un servizio perlustrativo, nell’eseguire una perquisizione a bordo di un’autovettura su cui viaggiavano, hanno trovato due 19enni di Potenza, un 20enne ed un 21enne, in possesso di 5 grammi di hashish;
- Lavello (PZ), dai Carabinieri della locale Stazione che, nello svolgimento di un servizio perlustrativo, eseguendo alcune perquisizioni personali, hanno sorpreso un 28enne ed un 29enne, entrambi di Venosa, in possesso di una sigaretta artigianale tipo “spinello”, confezionata con tabacco ed hashish, e di 2 grammi di hashish;
- Palazzo San Gervasio (PZ):
. dai militari della locale Stazione che, nell’effettuare una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto e sequestrato due involucri in cellophane contenenti complessivamente 1 grammo circa di hashish ed 3 grammi circa di marijuana, occultati da un 34enne del luogo;
. dai Carabinieri della locale Stazione e della Stazione di Banzi (PZ), i quali, con l’ausilio dell’unita antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito (PZ), hanno deferito in stato di libertà all’A.G. un 22enne di nazionalità romena dimorante in quel comune, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo che nella sua abitazione, all’esito di una perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati un vaso e due contenitori in plastica con all’interno n. 5 piantine di “cannabis indica” ed 1 grammi circa di marijuana.
- Ripacandida (PZ), dai militari della locale Stazione, che, durante un posto di controllo, hanno perquisito un’autovettura ed i suoi due occupanti, entrambi di Melfi (PZ), sequestrando 2 grammi di marijuana occultati dal passeggero 22enne;
- Sant’Arcangelo (PZ), dai militari della Compagnia di Senise (PZ), che nello svolgimento di un servizio esterno, nell’eseguire una perquisizione personale, hanno trovato due 18enni del luogo in possesso, uno, di una sigaretta artigianale tipo “spinello” confezionata con tabacco ed 1 grammo circa di hashish, e l’altro di 1 grammo circa di hashish occultato sulla sua persona.
All’esito delle attività, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà all’A.G. il 22enne domiciliato a Palazzo San Gervasio e segnalato alla Prefettura di Potenza le restanti 8 persone, in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti.



ALTRE NEWS

CRONACA

22/08/2019 - In 2 evadono dai domiciliari, arrestati a Pignola e Senise
22/08/2019 - Guardia di finanza Matera: arrestato corriere con 142 grammi di hashish
22/08/2019 - Cultura. Bonisoli approva 44 eventi in Basilicata
22/08/2019 - Laghi di Monticchio.Lavoro nero in cucina, chiuso ristorante

SPORT

22/08/2019 - Promozione: l’Atletico Lauria vince la Supercoppa
21/08/2019 - Prima Categoria: doppio colpo in casa Viggianello
21/08/2019 - Decima edizione per il memorial 'Luigi Viola'
20/08/2019 - Matera,si ricomincia a parlare di calcio

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/08/2019 Criticità raccolta sangue: appello del presidente di Avis

L’Avis regionale di Basilicata, con il presidente Sara De Feudis e tutto il Consiglio, è mobilitata attraverso i suoi uffici e le sedi comunali per far fronte alle criticità in merito alle disponibilità di sangue registratasi nel mese di agosto, in particolare di 0+ e 0-. “L’ Avis regionale di Basilicata continua a seguire con attenzione, insieme al Centro Regionale Sangue- evidenzia la presidente - l’andamento delle donazioni in questi mesi estivi nella nostra regione congiuntamente alla situazione di criticità che coinvolge tutto il territorio nazionale”. Ai presidenti della varie Avis comunali, la De Feudis chiede di “proseguire il prezioso lavoro di proselitismo e di chiamata dei donatori, invitandoli a donare presso il CT più vicino, all’UDR di Potenza o di partecipare alle numerosi sedute di raccolta programmate su tutto il territorio regionale dall’Avis Regionale”. Dal presidente dell’Avis regionale “il ringraziamento a tutti i donatori che risponderanno, sicuramente numerosi, alla chiamata”.

20/08/2019 Comunicazione di sospensione idrica in Basilicata

Fardella: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 alle ore 14:30, salvo imprevisti.

19/08/2019 VII Edizione Riconoscimento Nicola Maria Pace

Anche quest’anno i coordinamenti di Libera Basilicata e Libera Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Comune di Filiano (Pz), organizzano il Riconoscimento nazionale dedicato al giudice Nicola Maria Pace, Procuratore della Repubblica prima a Matera, poi a Trieste ed infine a Brescia, e assegnato ogni anno a chi si è contraddistinto nel contrasto alle ecomafie e alla tratta degli esseri umani.

Giunto alla settima edizione, quest’anno il Riconoscimento riguarderà il tema della tratta degli esseri umani, una piaga quanto mai attuale di questi tempi perché legata tristemente al fenomeno epocale delle migrazioni, ma che già a metà degli anni Novanta era al centro delle attività investigative del giudice Pace quando lavorava alla Procura di Trieste.

L'evento, durante il quale verranno assegnati i riconoscimenti, si svolgerà lunedì 26 Agosto 2019 alle ore 17,30 a Filiano (PZ), paese d'origine del dottor Pace, presso il Centro sociale G. Lorusso.

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo