HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D, G/H: nel posticipo il Picerno prova a riallungare

19/03/2019



In uno dei due posticipi di domani valevoli per la 27^ giornata, al “Curcio” il Picerno proverà a salire a quota 65 in classifica per confermarsi al comando con 4 punti di vantaggio sull’Audace Cerignola e 8 sul Taranto.
“Tutti – ha detto il tecnico dei lucani Mimmo Giocomarro – dobbiamo andare in campo con la massima concentrazione, perché sappiamo cosa ci aspetta. Contro la capolista tutti danno di più, a maggior ragione se servono punti per la salvezza. Noi proveremo a vincere tutte le partite: all’inizio avevamo altri programmi, ma poi i risultati e la qualità del gioco ci hanno portato fino a qui e vogliamo continuare su questa strada”.
La Gelbison dovrà comunque cercare di fare risultato: i campani hanno 33 punti e Nola, Sorrento e Nardò sono appena 3 punti più in basso e si giocano l’ultimo posto utile per la permanenza diretta senza passare per i play – out.
Tra le mura amiche, il Picerno ha ottenuto 10 vittorie, 1 pareggio e una sola sconfitta con 33 gol fatti e 10 subiti; la Gelbison, lontano dal “Morra”, ha un record di 3 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte con 16 gol fatti e 20 subiti.
La leonessa, che è reduce da sette vittorie consecutive e non perde dalla sesta giornata d’andata, dovrà stare attenta all’attaccante Merkaj: autore finora di 7 reti e già giustiziere del Francavilla con una tripletta.
Entrambe si schiereranno a specchio con il 3-5-2: tante le assenze per Giacomarro, che dovrà rinunciare a Ligorio, Agresta, D’Alessandro, Bassini e Langone, quest’ultimo ancora impegnato nel torneo di Viareggio; mentre De Felice non potrà contare sugli squalificati Mejiri e Cammarota (anche lui in gol contro i sinnici e già a 5 reti in campionato).
In occasione della partita di domani, i calciatori e la terna arbitrale indosseranno una casacca della Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).
Fischio d’inizio previsto per le 15. Dirigerà l’incontro Dario Madonia della sezione di Palermo, coadiuvato da Franco di Padova e Penasso di Albenga.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

24/06/2019 - Potenza. Minaccia di morte l'ex moglie, arrestato
24/06/2019 - Fca: a Melfi stop produzione in 30 turni
24/06/2019 - Carenze personale medico UOC Neonatologia e TIN al San Carlo
24/06/2019 - Incidente Sinnica con cinghiale: da venerdì la carcassa dell'animale è ancora lì

SPORT

24/06/2019 - Presentata a Policoro la ''Academy Picerno''
24/06/2019 -  US Castelluccio: si riparte con il gioiellino Mecca fra i pali
24/06/2019 - Serie C, Picerno: nominati direttore sportivo e responsabile area tecnica
24/06/2019 - Risultati sportivi cittadini montesi

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

24/06/2019 Ortofrutta in crisi, firmato un accordo

Per affrontare le conseguenze della "grave crisi commerciale" del settore dell'ortofrutta, Coldiretti Basilicata e Spesì hanno concluso a Policoro (Matera) il "primo accordo di filiera". Lo ha annunciato Coldiretti Basilicata, ricordando che il settore ortofrutticolo ha anche "subito ingenti danni dalle ultime dannose ed eccezionali attività atmosferiche". Il progetto promosso da Coldiretti è denominato "Io sono lucano".

24/06/2019 Sospensione idrica a Pisticci

Pisticci: a causa di un guasto, dalle ore 07:30 di domani mattina fino al termine dei lavori di riparazione nelle località San Basilio, lido 48 e San Teodoro si potrebbero verificare cali di pressione o la sospensione dell'erogazione idrica.

22/06/2019 Castelluccio Inferiore: martedì, work conference sul Pollino

A Castelluccio Inferiore, nella Sala Consiliare di Largo Marconi, alle ore 18 di mercoledì 26 giugno, si svolgerà una work conference intitolata: “Territori e Sviluppo Sociale nel Pollino”, “Aspetti nutraceutici e sociali delle piante officinali”. L’incontro è organizzato da A’Naca Basilicata, orizzonti sostenibili.
Interverranno: il sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Francesco Campanella, per i saluti istituzionali; Francesco Forte (di A’Naca Basilicata, la sfida sociale per la sostenibilità) e Francesca Scannone (di e-nutrition, piante officinali), entrambi della Fondazione Eni Enrico Mattei; Aldo Aufierro (Masseria Meldoro 2.0, la fattoria del benessere), di Masseria Meldoro Coop. Sociale; Egidia Salomone (la filiera delle erbe officinali), di Evra; Domenico Cerbino (le piante officinali del Pollino), di Alsia.

EDITORIALE

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo